Connect with us

Flash News

PSG, Al-Khelaïfi eletto membro nel Comitato Esecutivo UEFA

Pubblicato

:

In occasione del 43° Congresso ordinario UEFA – tenutosi quest’oggi a Roma – il presidente del Paris Saint-Germain Nasser Al-Khelaïfi è stato eletto per acclamazione membro del Comitato Esecutivo per il biennio 2019-21. Egli sarà rappresentante dell’European Club Association (ECA), al fianco del patron bianconero Andrea Angelli, sostituendo Ivan Gazidis. Il neo amministratore delegato del Milan ha dovuto lasciare l’incarico poichè l’altro posto nel Comitato è già occupato da un esponente di un club italiano.

Al termine dell’incontro, il leader dei parigini ha espresso tutta la sua soddisfazione per la nomina:

Sono profondamente onorato di essere stato eletto dai miei colleghi membri del Comitato esecutivo dell’ECA per far parte del Comitato Esecutivo UEFA. Non vedo l’ora di lavorare per migliorare e sviluppare il calcio europeo, garantendo che gli interessi di tutti i club siano rappresentati nel processo decisionale.

C’è chi, tuttavia, storce il naso. Infatti, in questa nomina si può ravvisato il tentativo di assicurarsi le grazie dei “piani alti” della UEFA, evitando l’inasprimento delle possibili sanzioni che la società francese rischia a causa del Financial Fair-Play (FFP).

Se già nel recente passato i grandi acquisti del PSG non sono mai stati visti di buon occhio, figuriamoci oggi che Al-Khelaïfi ha acquisito ancora più potere all’interno dell’organo più importante (burocraticamente parlando) del calcio europeo. Ciò non significa che sia un modo per aggirare le regole del Fair-Play finanziario da parte del Paris Saint-Germain, ma sicuramente ci sarà qualcuno che al prossimo grande colpo dei francesi alzerà la voce. C’è da starne certi.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

In Olanda-Argentina appuntamento con la storia per Julian Alvarez

Pubblicato

:

Julian Alvarez

L’Argentina nella giornata di domani affronterà l’Olanda nei quarti di finale del Mondiale in Qatar e in caso di vittoria staccherebbe il pass per le semifinali, dove affronterebbe la vincente di Brasile-Croazia.

L’attaccante dell’Albiceleste Julian Alvarez in questa Coppa Del Mondo è definitivamente esploso, risultando già due volte nel tabellino dei marcatori.

Il classe 2000 in occasione della sfida di domani contro la selezione di Louis Van Gaal ha un appuntamento con la storia. Con un altro gol ripeterebbe l’impresa compiuta da Hernan Crespo, Guillermo Stabile e Oreste Corbatta, gli unici nella storia della Seleccion a segnare 3 gol nelle loro prime tre partite da titolari al Mondiale.

Continua a leggere

Flash News

Southgate ha pronto da due anni il piano per fermare Mbappé

Pubblicato

:

Inghilterra

L’Inghilterra è una delle indiscusse forze di questo Mondiale, avendo una squadra che è costellata di campioni. Per il sogno Mondiale, la nazionale dei Tre Leoni dovrà vedersela con la Francia nei quarti di finale del torneo, altra squadra che punta inevitabilmente alla vittoria finale.

Francia che può contare su quello che è, probabilmente, il più forte giocatore del pianeta in questo momento: Kylian Mbappé.

Il CT Southgate però non è intimorito dal fenomeno francese, avendo studiato lui e il suo staff un piano che potrà consentire di limitare l’asso del PSG. Come riportato dall’Indipendent, la strategia inglese consisterebbe nel posizionare un giocatore con capacità offensive molto sviluppate proprio sulla fascia dove presenzia Mbappé per evidenziare le lacune difensive del francese.

Si tratta di un piano che è pronto addirittura da due anni. Basterà per fermare Mbappé e i suoi?

Continua a leggere

Flash News

Addio storico al Man United: lascia dopo 16 anni il medico sociale

Pubblicato

:

Oggi in casa Manchester United si è consumato un addio storico all’interno dello staff.

Lascia, infatti, il club, il medico sociale, Steve McNally, uno dei pilastri del club di Manchester. Dopo le sue iniziali esperienze con il Liverpool e con le nazionali giovanili inglesi (dal 1998 al 2002), è approdato ai Red Devils nel 2006, sostituendo Mike Stone. 

È il medico che ha curato, con grande successo, i problemi alla schiena del capitano storico Rio Ferdinand e la colite ulcerosa di Darren Fletcher. Non a caso ha avuto la stima, e parole di elogio, da parte degli stessi calciatori del Manchester United, ma soprattutto, di Sir Alex Ferguson.

A comunicare la decisione della separazione dopo 16 anni è stato proprio lo United sui propri canali ufficiali.

Continua a leggere

Flash News

Avellino, D’Agostino Jr: “Porte chiuse contro l’Andria? No comment”

Pubblicato

:

Avellino

Giovanni D’Agostino, amministratore unico dell’Us Avellino, ha presenziato all’evento di Natale tenutosi nello store ufficiale del club.

Intervistato dai numerosi giornalisti presenti, ha commentato la decisione della Corte D’Appello Federale sulla gara contro l’Andria:

Dovrei rispondere con un no comment. Abbiamo fatto di tutto, anche con l’avvocato Chiacchio, ci abbiamo provato con il ricorso che sapevamo avesse poche speranze. Non sono nessuno per oppormi a questa cosa, che va accettata. Dovremo essere bravi nel futuro prossimo a evitare queste situazioni. Ci ritroveremo a giocare a porte chiuse e stiamo pensando per gli abbonati un voucher o comunque qualcosa che possa essere legato al periodo natalizio. Stiamo valutando con l’ufficio marketing per un pensiero a chi non potrà essere allo stadio”.

L’amministratore unico ha poi parlato del momento di forma della squadra, che sembra aver trovato continuità dopo i tre risultati utili consecutivi:

“I 7 punti nelle ultime 3 partite sicuramente ci aiutano a ritrovare l’entusiasmo, che alla fine non si è mai perso nella nostra tifoseria. Fanno parte del gioco anche i momenti che abbiamo vissuto nell’ultimo periodo quando c’è amore incondizionato. È normale che ci sia amarezza quando le cose non vanno bene. L’ultima fase ricrea entusiasmo, ma occhio a ciò che occorre per il prossimo futuro, ovvero continuare a lavorare. Vivremo il prossimo match senza i tifosi e con la mente si torna al periodo covid. Saremo lì in silenzio, ma sono fiducioso che i calciatori troveranno le giuste motivazioni”. 

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969