Connect with us

Calcio Internazionale

PSG, Cavani potrebbe andare via a parametro 0

Pubblicato

:

Il Paris Saint-Germain, ieri sera, ha sorprendentemente perso contro il Dijon per 2-1. Tuttavia, anche in questa partita non si è visto Cavani al centro dell’attacco, ma Mauro Icardi. L’argentino si è preso la scena e il settore offensivo parigino, lasciando ai margini l’uruguayano. Ecco perché, come riportato dall’Equipe, l’ex-Napoli potrebbe lasciare la Francia a fine stagione a parametro 0, essendo in scadenza a giugno. A confermare il malcontento di Cavani, ci sono anche le parole del suo allenatore, Tuchel, prima del match perso contro il Dijon.

“Non è del tutto felice perché è stato fermo per molto settimane a causa dell’infortunio. Vuole aiutare la squadra ed è necessario vederlo giocare. È assolutamente normale e deve lottare per ritrovare il ritmo e il posto in squadra. Edinson Cavani è il nostro centravanti, il più importante del club, ma dobbiamo pensare sempre alla squadra. È una fase difficile perché la squadra ha giocato bene senza di lui. Ora il suo ruolo è un po’ cambiato”.

SUGGESTIONE BRASILIANA

Sicuramente qualora un attaccante come Edinson Cavani dovesse liberarsi, attirerebbe l’attenzione di tante squadre. Tra queste c’è un’ipotesi molto suggestiva: il Flamengo. I brasiliani, dopo 38 anni, ha raggiunto la finale di Copa Libertadores contro il River Plate, grazie anche ad un mercato da cui sono arrivati nomi importanti come quelli di Gabigol Filipe Luis. Quello di Cavani per ora è un sogno, che però potrebbe diventare concreto qualora il rapporto tra i parigini e l’uruguayano terminasse. Secondo la stampa brasiliana, inoltre, la presenza in squadra di Giorgian De Arrascaeta, uruguayano e amico di Cavani, potrebbe spingere il centravanti verso una nuova avventura estremamente suggestiva.

Fonte immagine di copertina: profilo Instagram ufficiale di Edinson Cavani

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Mertens polemico post Marocco: “Il fallo non c’era”

Pubblicato

:

Ghana

Dries Mertens è intervenuto ai microfoni di Rai Sport dopo la sconfitta contro il Marocco. L’ex attaccante del Napoli ha analizzato la prestazione, soffermandosi sull’episodio del primo gol della Nazionale africana.

L’attaccante belga ha dichiarato:

“Abbiamo iniziato bene, poi loro hanno segnato su fallo che secondo me non c’era. Noi abbiamo fatto il nostro, secondo me abbiamo avuto le migliori occasioni. La sconfitta in chiave qualificazione pesa tanto”.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

[VIDEO] Zenit-Spartak Mosca finisce in rissa: 6 espulsi!

Pubblicato

:

In Russia si sta giocando la Coppa di Lega. Il match odierno tra Zenit San Pietroburgo e Spartak Mosca è stato a dir poco incredibile, ma non per delle gesta dei giocatori in campo. Nei minuti di recupero, sul risultato di 0-0, è scoppiata una rissa che ha portato a ben sei espulsi, tre per parte. Per lo Zenit i tre giocatori espulsi sono stati Barrios, Malcolm e Prado, per lo Spartak Mosca Nicholson, Selikhov e Sobolev.

Il match è finito ai calci di rigore con la vittoria per 4-2 dello Zenit. Decisivo il rigore realizzato da Bakaev.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Rodri commenta il suo nuovo ruolo: “Da centrale mi trovo bene”

Pubblicato

:

Delph

Al termine del match contro la Germania, il centrocampista spagnolo Rodri ha parlato ai microfoni di La1.

Il calciatore del Manchester City si è soffermato sul suo nuovo ruolo di difensore centrale:

“Cerco di imparare ogni giorno, è un ruolo diverso ma mi trovo bene con i miei compagni. Capisco il ruolo e l’importanza che devo dare alla squadra”.

Poi, sulla partita:

Sul gol potevamo fare meglio, ma Musiala è stato anche fortunato sul rimbalzo. Sapevamo che sarebbe stato complicato: i tedeschi sono molto forti, ma abbiamo giocato bene e preso un punto che ci permette di arrivare alla sfida col Giappone con le massime garanzie”.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Luis Enrique post Spagna-Germania: “Abbiamo cercato di fare il nostro gioco”

Pubblicato

:

Luis Enrique

Al termine di Spagna-Germania, il tecnico spagnolo Luis Enrique ha analizzato il match ai microfoni della RAI, commentando il pareggio maturato tra le due Nazionali.

L’ex allenatore di Barcellona e Roma ha dichiarato:

“Oggi è stata una partita molto difficile, i tedeschi giocano bene e pressano forte. Abbiamo cercato di fare il nostro gioco, abbiamo fatto degli errori sul risultato di 1-0. Siamo contenti perché siamo primi nel girone ma non abbiamo ancora fatto nulla”.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969