Connect with us

Flash News

Alvini su Radu: “Si merita la fiducia, è stato etichettato troppo in fretta”

Pubblicato

:

Cremonese

L’allenatore della Cremonese, Massimiliano Alvini, ha parlato a Radio Rai nella trasmissione Radio Anch’io Sport. Il tecnico della Cremonese ha raccontato parti della sua vita ed ha ovviamente parlato della squadra. Le sue parole.

Ha un modello?
Non ne ho uno vero e proprio, facevo il rappresentante di scarpe, di suole da calzature. Un settore specialmente nella mia zona di Fucecchio, che dà lavoro a tante persone. Ho sempre avuto il calcio come passione, poi sono arrivato tutto questo. Non ho mai avuto un modello, Sacchi e Guardiola hanno portato qualcosa di diverso a livello tecnico e tattico“.

Cosa cambierebbe di questo calcio?
Ho grande rispetto della classe arbitrale ma ieri ho fatto un gesto dettato dall’istinto. Mi voglio scusare, non penso di essere stato invadente e dannoso comunque. Il calcio è cambiato tantissimo, prima era migliore e più genuino. Non c’erano i social per esempio. Non posso dare consigli ma per tornare alla spontaneità e far innamorare di nuovo i tifosi servirebbe più spontaneità e più dialogo tra tutte le componenti“.

Dessers non ha ancora segnato, cosa gli manca?
Non ho criticato lui e Okereke dicendo che hanno giocato in mocassini, ma una partita come ieri a Bergamo serviva una scarpa diversa, senza giocare in punta di piedi. La mia però era una critica costruttiva, gli ho solo dato un suggerimento. Dessers sta facendo bene, il gol arriverà presto: siamo contenti degli attaccanti che abbiamo“.

Radu è stato il migliore in campo ieri. Perché gli ha dato fiducia dopo l’errore alla prima giornata a Firenze?
Non gliel’ho data solo io la fiducia ma tutta la Cremonese. Se la merita, a livello caratteriale e tecnico è un buon portiere. È stato etichettato troppo in fretta per un errore commesso l’anno scorso. Abbiamo fiducia in lui,. sta facendo buone prestazioni e vogliamo che continui a migliorarsi“.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calciomercato

Carnevali: “Per Scamacca nessuna offerta in Italia”

Pubblicato

:

Giovanni Carnevali, direttore sportivo del Sassuolo, è tornato a parlare della sessione di mercato appena trascorsa in occasione del Festival dello Sport di Trento. In particolare, il dirigente ha voluto fare un bilancio su come la società neroverde ha gestito le varie trattative in cui era coinvolta, a cominciare dalla tanto discussa cessione di Gianluca Scamacca al West Ham. Ecco le sue principali dichiarazioni in merito.

NESSUNA OFFERTA DALL’ITALIA

Per Scamacca zero offerte dall’Italia. Mi avrebbe fatto piacere vederlo ancora nel nostro campionato, è un giovane ed è in Nazionale. Il valore di mercato però era alto e nel nostro Paese la situazione economica è difficile. Per fortuna ci sono i club di Premier che possono permetterselo. Siamo soddisfatti di questa cessione“.

 BERARDI E FRATTESI

Berardi è la nostra bandiera. Il nostro acquisto più importante è stato tenerlo e rinnovargli il suo contratto fino al 2027. Ha avuto richieste anche di società di valore, ma senza Champions ha sempre detto che sarebbe rimasto al Sassuolo. Frattesi è stato uno dei giocatori per cui abbiamo avuto richieste, specie dalla Roma all’inizio del mercato, ma poi non volevamo cederlo dopo aver venduto Raspadori e Scamacca“.

Continua a leggere

Bundesliga

Lewandowski elogia Kiwior: “È già da top club”

Pubblicato

:

Kiwior

Il centravanti del Barcellona, Robert Lewandowski, ha rivolto apprezzamenti al difensore dello Spezia, Jakub Kiwior, 22enne in rampa di lancio.
L’ex bomber del Bayern Monaco ha dichiarato di essere rimasto sorpreso dalla sicurezza e dalla leadership del difensore durante la partita della Polonia contro l’Olanda, ammettendo di vederlo già pronto per un top club. Queste le sue parole: “Me ne sono accorto durante il riscaldamento prima della partita contro l’Olanda, perché in allenamento è molto difficile vedere certe cose. Ho chiesto: ‘Chi è?’. Poi l’ho visto durante la partita, è stato straordinario“.

Il Milan è già da tempo in pressing su giocatore, che potrebbe davvero essere un colpo importante per il futuro dei rossoneri. Ma occhio al Barcellona, che potrebbe ascoltare fino in fondo il suo attaccante e partire all’assalto del polacco, superando il Milan.

Continua a leggere

Calcio e dintorni

Araujo si opera: lungo stop per l’uruguagio

Pubblicato

:

Barcellona

Ennesima tegola in casa Barcellona, che perde anche il centrale uruguaiano Ronald Araujo.
Il difensore, uscito anzitempo nell’amichevole della sua nazionale contro l’Iran, verrà operato in Finlandia al tendine dell’adduttore destro.

Un altra brutta notizia per Xavi, che aveva già perso Jules Koundé per una lesione al bicipite femorale sinistro.
Come riportato da SportFace, inoltre, visto che l’infortunio di Araujo supererà il mese di degenza, la FIFA è obbligata a pagare un indennizzo al Barcellona, visto che il sinistro è occorso in Nazionale.

L’operazione potrebbe impedire ad Araujo di partecipare ai Mondiali in Qatar, ma il tecnico dell’Uruguay, Diego Alonso, gli ha comunicato che lo aspetterà fino all’ultimo giorno disponibile.

Continua a leggere

Flash News

Tegola Brozovic, il comunicato della Croazia sull’infortunio

Pubblicato

:

Brozovic

I timori dei tifosi dell’Inter hanno trovato conferma: Marcelo Brozovic starà fuori circa un mese.

Come confermato da un comunicato della nazionale croata, infatti, il centrocampista ha riportato la lesione muscolare del flessore della coscia sinistra. Il giocatore rientrerà a Milano per accertamenti, ma sono previsti non meno di 25 giorni di stop.

 

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969