Connect with us
Rassegna stampa - I dubbi di Conte e l'esordio della Juve

Flash News

Rassegna stampa – I dubbi di Conte e l’esordio della Juve

Pubblicato

:

La rassegna stampa di oggi, dominata dai dubbi di Conte emersi con forza dopo la sconfitta contro il Manchester United. Il tecnico vorrebbe dare un’accelerata al mercato e lancia chiari segnali alla società. Ampio spazio anche per la Juventus, impegnata oggi nella prima uscita stagionale di livello contro il Tottenham.

Apertura della rosea dedicata a Sarri e ai suoi schemi tattici volti a stravolgere l’identità bianconera. Oggi c’è il test contro gli Spurs e vedremo finalmente l’impatto del tecnico toscano. Al centro del gioco ci sarà Pjanic, designato da Sarri ad essere il cuore pulsante della manovra bianconera.

Taglio alto per Conte, preoccupato dopo la sconfitta di ieri e desideroso di rinforzi sul mercato. Il pressing su Lukaku continua ed è più forte che mai, mentre per Dzeko dovrebbe chiudersi nella prossima settimana. C’è poi la grana Perisic, con la difficile collocazione tattica del croato nello scacchiere di Conte e una bocciatura che apre nuovi scenari di mercato.

Il miglior giocatore della Coppa d’Africa, Ismaël Bennacer, è sempre più nel mirino del Milan. Maldini e Boban sono pronti alla stretta finale e i tifosi rossoneri possono godersi una stella che sta nascendo.

Apertura sostanzialmente uguale, nella scelta degli argomenti, per il CdS. Invertita solo la gerarchia delle notizie, con Lukaku e la sua voglia di Inter a tutta pagina e l’esordio della Juventus in taglio alto. La bocciatura di Perisic è un fulmine a ciel sereno per l’Inter, che oltre a Icardi e Nainggolan potrebbe ritrovarsi a gestire un nuovo delicato caso. Il mercato in entrata dipende molto dalla risoluzione di queste grane, che l’Inter deve essere brava a risolvere nel più breve tempo possibile e nel modo migliore per le proprie casse.

Si guadagna l’ennesima prima pagina di Tuttosport Matthijs De Ligt, che ribadisce la sua scelta convinta di sposare il progetto Juventus, mai messa in dubbio dalla concorrenza del Barcellona. Oggi come detto l’esordio della Juventus che prima di continuare la propria trionfante campagna acquisti deve necessariamente lavorare in uscita, con casi come Higuain, Khedira e Cancelo da risolvere al più presto. Per poi provare l’assalto a Paul Pogba.

Cairo spiega il mancato decollo del mercato del Torino, fortemente limitato dall’attesa dell’esito dei preliminari di Europa League. Il 25 luglio ci sarà l’esordio dei granata contro il Debrecen, poi arriverà il ritorno il primo agosto. Solo allora, in caso di esito positivo, si inizierà a guardare con più costanza al mercato.

Attenzione mediatica in Spagna catalizzata dall’esordio del Real Madrid, assoluto protagonista di questa sessione di mercato. Non è stata buona la prima, con le Merengues strapazzate dal Bayern Monaco. 3-1 il risultato finale, con le firme di Tolisso, Lewandowski e Gnabry. Per i Blancos la firma di Rodrygo a rendere meno pesante il passivo. Da sottolineare però l’impatto positivo di Eden Hazard, protagonista di alcune giocate davvero notevoli.

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Flash News

Il Napoli al lavoro in vista del Sassuolo, ancora out Ngonge

Pubblicato

:

Cyril Ngonge, calciatore del Napoli e della nazionale francese (Francia), Giovanni Di Lorenzo, calciatore del Napoli e della nazionale italiana (Italia), Serie A, Champions League

Dopo il beffardo pareggio rimediato ieri nella trasferta contro il Cagliari, il Napoli è tornato immediatamente al lavoro. Nel mirino degli uomini di Francesco Calzona c’è il recupero contro il Sassuolo, in programma mercoledì al Mapei Stadium.

Come riportato dalla stessa società sul proprio sito ufficiale, i calciatori che hanno giocato ieri hanno svolto una seduta di scarico, mentre gli altri hanno disputato una partitella al termine della seduta tecnico-tattica.

Si è allenato nuovamente a parte Cyril Ngonge, out dalla scorsa settimana per un fastidio muscolare che non gli ha permesso di giocare ne’ contro il Barcellona ne’ contro il Cagliari e questa mattina ha svolto una seduta personalizzata in palestra.

Di seguito il comunicato ufficiale del Napoli:

“Dopo la gara di Cagliari, il Napoli ha ripreso questa mattina gli allenamenti all’SSCN Konami Training Center.

Gli azzurri preparano il match contro il Sassuolo in programma mercoledì al Mapei Stadium alle ore 18 per il recupero della 21esima giornata di Serie A.

La squadra si è divisa in due gruppi. Coloro che hanno giocato ieri dall’inizio sono stati impegnati in lavoro di scarico.

Gli altri uomini della rosa, sul campo 1, hanno svolto attivazione, seduta tecnico tattica e partitina a campo ridotto.

Ngonge ha svolto lavoro personalizzato in palestra.”

Continua a leggere

Flash News

Il Torino annuncia i convocati per la sfida con la Roma: out Pellegri

Pubblicato

:

In foto: Pietro Pellegri e Adam Marusic

Tramite i propri profili social, il Torino ha reso noto i convocati per la sfida di questa sera contro la Roma.

Oltre agli infortunati di lungo corso, Buongiorno Schuurs, il tecnico granata Ivan Juric dovrà fare a meno di Mergim Vojvoda, già assente contro la Lazio, e di Adrien Tameze, fermato in settimana da un problema al bicipite femorale destro. Assente anche Pietro Pellegri.

PORTIERI: Gemello, Milinkovic Savic, Popa;

DIFENSORI: Djidji, Lovato, Rodriguez, Sazonov;

CENTROCAMPISTI: Bellanova, Gineitis, Ilic, Lazaro, Linetty, Masina, Ricci;

ATTACCANTI: Kabic, Okereke, Sanabria, Savva, Vlasic, Zapata.

LA POSSIBILE FORMAZIONE ANTI-ROMA

Da capire la motivazione dell’assenza di Pellegri, se ne saprà sicuramente di più nel pre-partita della gara dell’Olimpico. A questo punto, dato il forfait dell’ex Genoa, al fianco di Duvan Zapata ci sarà sicuramente Antonio Sanabria, che nella stagione 2014/15 ha vestito la maglia della Roma prima di trasferirsi in Spagna.

Dietro scelte di fatto obbligate, ci dovrebbero essere Djidji, Lovato e Masina. Sulle fasce Bellanova, in grande forma nell’ultimo periodo e autore di un’altra prova formidabile contro la Lazio, e Lazaro, mentre in mezzo al campo Ricci dovrebbe prendere il posto di Ilic e affiancare il giovane Gineitis. Vlasic, come sempre, dovrebbe giocare a supporto delle due punte.

Continua a leggere

Flash News

UFFICIALE – Everton, ridotti a 6 i punti di penalizzazione

Pubblicato

:

Everton Beto

Dall’Inghilterra arriva una notizia che farà sicuramente molto piacere ai tifosi dell’Everton. La FA ha infatti accolto il ricorso dei Toffees in merito alla penalizzazione che ha colpito la squadra di Sean Dyche, che da 10 passa a 6 punti.

Una notizia che farà sicuramente discutere e che, inevitabilmente, cambia moltissimo la classifica della Premier League, che vedeva l’Everton al 17° posto con 21 punti. Nelle prossime ore, i Toffees saliranno, dunque, a quota 25, scavalcando il Nottingham Forest e agganciando il Brentford.

La corsa salvezza in Premier, dunque, si accende sempre di più dopo questa nuova sentenza e l’Everton, che da gennaio ha pareggiato 6 partite su 7, cominciando una lenta scalata verso la zona tranquilla della graduatoria, vede la luce.

IL COMUNICATO UFFICIALE DELLA PREMIER LEAGUE

Una commissione di ricorso indipendente ha concluso che la sanzione per la violazione da parte dell’Everton FC delle regole sulla redditività e sostenibilità (PSR) della Premier League, per il periodo che termina con la stagione 2021/22, sarà una detrazione immediata di sei punti.

Ciò fa seguito al ricorso del club contro la decisione di una Commissione indipendente del novembre 2023 di imporre una detrazione di 10 punti per la violazione dei PSR da parte del club.

L’appello è stato esaminato per tre giorni all’inizio di questo mese da una commissione di ricorso composta da Sir Gary Hickinbottom (presidente), Daniel Alexander KC e Katherine Apps KC.

L’Everton FC ha presentato ricorso contro la sanzione inflittagli per nove motivi, ciascuno dei quali riguardava la sanzione piuttosto che la violazione, ammessa dal club.

Due di questi nove motivi sono stati accolti dalla Commissione di ricorso, che ha sostituito la detrazione di punti originaria di 10 con sei.

Questa sanzione rivista ha effetto immediato e la classifica della Premier League verrà aggiornata oggi per rifletterlo“.

VIOLAZIONE FFP

La penalizzazione di 10 punti per i Toffees era stata stabilita dalla Premier League a novembre, in seguito alla violazione, da parte del club, del Financial Fair Play.

Questo il comunicato relativo alla prima penalizzazione:

“La Premier League ha presentato una denuncia contro il club e all’inizio di quest’anno ha deferito il caso a una commissione indipendente. Nel corso del procedimento, il Club ha ammesso di aver violato il PSR (le regole di redditività e sostenibilità della Premier League, ndr) per il periodo relativo alla stagione 2021/22. La Commissione ha determinato che le perdite nel periodo ammontavano a 124,5 milioni di sterline, che superano la soglia consentita (105 milioni di sterline). La Commissione ha concluso imponendo una sanzione sportiva sotto forma di una penalizzazione di 10 punti. Tale sanzione ha effetto immediato”

L’Everton è stato giudicato colpevole di aver sforato i parametri di circa 20 milioni di sterline e, da quel momento, la classifica del club ha iniziato a languire. Adesso i Toffees possono tornare a sperare.

 

Continua a leggere

Flash News

Atalanta, domani sarà valutato il problema di Scalvini

Pubblicato

:

Scalvini

Dopo il pareggio ottenuto nel posticipo di ieri sera contro il Milan, per l’Atalanta è già tempo di tornare ad allenarsi in vista del recupero contro l’Inter.

In mattinata gli uomini di Gasperini hanno svolto la prima parte dell’allenamento in palestra, dove in particolare i calciatori impiegati contro i rossoneri hanno effettuato una seduta di scarico. Assieme a loro era presente anche Giorgio Scalvini, uscito nel finale del match per un infortunio alla spalla.

Come riportato da TMWScalvini è ancora dolorante, ma le sue condizioni appaiono comunque buone e ci sono possibilità che venga convocato per il match contro l’Inter. Il calciatore verrà rivalutato domani per capire meglio la sua situazione.

Dopo la parte in palestra, i giocatori dell’Atalanta hanno svolto esercitazioni tecniche per prepararsi al meglio in vista della sfida alla capolista e i calciatori rimasti a riposo ieri hanno giocato in partitelle a campo ridotto.

Sia Sead Kolasinac che Josè Palomino hanno svolto l’allenamento con i compagni. Il bosniaco, che ha rimediato una ferita all’arcata sopraccigliare destra, è apparso in ottime condizioni, mentre l’argentino, fermo da inizio febbraio, punta a rientrare tra i convocati per la sfida di mercoledì.

Domani, come riporta TMW, per l’Atalanta è previsto un allenamento nel pomeriggio.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969