Connect with us
Benzema è superbo, ai quarti ci va il Real Madrid

La nostra prima pagina

Benzema è superbo, ai quarti ci va il Real Madrid

Pubblicato

:

Benzema

Mbappé è irresistibile, ma Benzema un po’ di più.

Nella gara andata in scena tra Real Madrid e PSG è la Francia a rubare la scena: Mbappé per gli ospiti e Benzema per i padroni di casa. Al gol del numero 7 parigino, che sembrava aver virtualmente chiuso i giochi, ha risposto un indomito Benzema che ha letteralmente ribaltato da solo l’esito degli ottavi di finale. Ai quarti ci va il Madrid.

REMAKE, MA SOLO PER UN PO’

Tre settimane fa, al Parco dei Principi, il PSG surclassava il Real Madrid nel segno di quel tanto discusso Kylian Mbappé, suggerendo con decisione la compagine francese per il passaggio del turno. Il Real Madrid, d’altronde, sembrava poca cosa: atteggiamento passivo, baricentro basso, ripartenze totalmente inefficaci. Il PSG, di contro, sembrava brillare con decisione e poteva addirittura ritenersi sfortunato per aver trovato solo una volta il vantaggio.

Che cos’è successo, dunque, nel match di ritorno?

Per i primi 60 minuti, sostanzialmente, abbiamo rivisto il film dell’andata: stessi protagonisti, stessa posta in palio, scenario differente. I francesi tengono meglio il campo, sono più pericolosi e trovano il goal per tre volte con Kylian Mbappé: la prima rete è in fuorigioco, la seconda è regolare, la terza ancora offside. Nonostante il tabellino reciti solamente 0-1, l’inerzia, al netto del risultato cumulativo e di quanto visto in campo, pende unicamente dal lato dei transalpini.

DONNARUMMA, CHE COMBINI?

Ciò che probabilmente ridisegna completamente l’esito della partita è l’incertezza di Donnarumma. É il minuto 61′ quando il portierone azzurro si concede un vezzo di troppo: riceve lo scarico dai compagni e tenta di sfuggire al pressing di Benzema col dribbling. Lì avviene il fattaccio.

I blancos infatti recuperano palla e servono proprio Karim Benzema che senz’alcuna esitazione battezza la rete dell’1-1.

Donnarumma è irrimediabilmente nervoso e il suo stato d’animo contagia i compagni: il possesso palla parigino diventa sterile, a tratti nevrotico e apre il fianco ad una pericolosa ripartenza dei padroni di casa: così, come uno squalo che avverte il sangue della preda, Benzema si lancia famelico sull’assist del compagno Modric, superando Donnarumma e siglando il gol del vantaggio. 2-1.

BENZEMA, UNA TRIPLETTA PER FARE LA STORIA

Il match è virtualmente in parità ma l’inerzia, ora, pende prepotentemente a favore dei padroni di casa. Il PSG ha perso ogni sicurezza, è titubante, esita e sembra più vulnerabile che mai. Durante un assedio del Madrid, Marquinhos colpisce male la sfera favorendo uno straripante Benzema che deve solo indirizzare in porta la conclusione. É il sigillo sulla gara. 3-1, il Bernabeu esplode.

Benzema si porta a casa il pallone e, soprattutto, il risultato: il 9 ex-Lione è in estasi, festeggia e continua ad indicare, fiero, il logo del Real Madrid cucito sulla sua camiseta. In un doppio scontro in cui tutti i riflettori sembravano puntare sull’altro francese, Kylian Mbappé, è Karim Benzema a rubare la scena.

É anche questa la magia dei grandi match.

E ORA…

E ora ci si attende che anche la telenovela Mbappé giunga al termine. Qualcuno, nonostante la volontà del ragazzo sembrasse già evidente, aveva suggerito come l’esito del doppio scontro potesse orientarne il futuro. Attualmente, a marzo, con i soli trofei nazionali da contendersi e fuori agli ottavi di Champions League, lo scenario più credibile che possiamo immaginare è di un Mbappé annoiato e desideroso di ribadire la sua scelta: vestire la maglia del Real Madrid e realizzare il sogno che aveva da ragazzino.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Giroud ad un passo dal rinnovo con il Milan: può firmare dopo il Tottenham

Pubblicato

:

Giroud

In un periodo nero come quello che sta attraversando il Milan, arrivano anche buone notizie: secondo Tuttosport infatti, il rinnovo di Olivier Giroud sembrerebbe ormai agli ultimi dettagli. Dopo le voci di mercato nell’ultima finestra invernale, l’attaccante francese sembrerebbe aver giurato amore al Milan, continuando la sua avventura in rossonero per almeno un’altra stagione.

Il bomber della nazionale è stato fondamentale per lo Scudetto della passata stagione, diventando un vero e proprio beniamino dei tifosi milanisti. Un accordo che dunque potrebbe arrivare nel corso della prossima settimana, con firma e annuncio ufficiale attesi dopo l’andata di Champions League contro il Tottenham del prossimo 14 febbraio.

Continua a leggere

Flash News

Bologna, Zirkzee o Arnautovic: Motta pensa alla coppia d’attacco

Pubblicato

:

Autore di un incredibile inizio di stagione, fermato solo dai vari infortuni che lo hanno tenuto lontano dai campi per svariate partite. Marko Arnautovic sembrerebbe finalmente recuperato, una boccata d’aria per mister Thiago Motta e per tutto il Bologna, che potrà finalmente riabbracciare il bomber austriaco: 8 gol e 1 assist in 14 presenze, numeri che la dicono lunga sulla stagione dell’ex Inter.

In questo periodo difficile per il 33enne, il Bologna è riuscito a trovare un degno sostituto che tanto ha dimostrato nelle ultime apparizioni: Joshua Zirkzee, attaccante classe 2001 scuola Bayern Monaco, ha lasciato un’impronta importante tanto da sorprendere lo stesso Motta.

POSSIBILE COPPIA D’ATTACCO?

Proprio con il rientro dell’attaccante austriaco però, l’ex allenatore di Genoa e Spezia dovrà prendere una decisione importante: le gerarchie sembrano chiare, dentro Arnautovic e fuori Zirkzee, ma occhio a delle possibili sorprese.

Come riportato dal Correrie dello Sport infatti, ci sarebbe anche la possibilità di vederli entrambi in campo, soprattutto a partita in corso per recuperare un eventuale svantaggio. Con Orsolini in crescita, questa rappresenterebbe un altra mossa nello scacchiere dell’allenatore rossoblù.

Continua a leggere

Flash News

Sospiro di sollievo per la Juventus: fratture escluse per Miretti

Pubblicato

:

Sospiro di sollievo per la Juventus, questa mattina Fabio Miretti si è sottoposto agli esami presso il J Medical dopo l’infortunio rimediato contro la Salernitana. In attesa dell’esito ufficiale i primi responsi da Torino, come riporta Romeo Agresti, sono positivi: sono escluse fratture.

Buone notizie per Allegri che a centrocampo deve già fare i conti con la situazione complicata di Paul Pogba, oltre all’infortunio di Paredes.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Il ds del Bayern conferma un’offerta per Pavard, era dell’Inter?

Pubblicato

:

Pavard

Benjamin Pavard, difensore francese del Bayern Monaco classe 1996, è uno dei nomi preferiti dalla dirigenza dell’Inter per sostituire l’ormai partente Milan Skriniar. Secondo diverse voci i nerazzurri si sarebbero già fatti avanti in questa sessione di mercato invernale, ma senza riuscire a portarlo a Milano.

LE PAROLE DI SALIHAMIDZIC

Il ds del club bavarese, Hasan Salihamidzic, ha commentato la situazione del difensore ai microfoni della BILD confermando l’arrivo di un’offerta a gennaio, ma senza citare il club interessato.

L’OFFERTA PER PAVARD -“Benjamin è un giocatore molto importante e duttile per noi in difesa. Abbiamo obiettivi molto grandi in questa stagione, quindi non vogliamo e non possiamo fare a meno di lui. Economicamente la richiesta era anche allettante, ma per noi l’aspetto sportivo viene sempre prima di tutto”.

L’Inter potrebbe, quindi, aver provato un blitz già lo scorso gennaio, ma senza trovare riscontri positivi. Pavard rimane uno dei nomi preferiti per l’estate e Marotta potrebbe tornare all’assalto.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969