Il clásico vinto domenica scorsa per 2-0 dal Real Madrid ai danni degli storici rivali del Barcellona non ha tranquillizzato l’ambiente nella capitale iberica. Difatti le merengues nell’ultimo mese hanno affrontato un periodo molto duro e complicato, che li ha visti prima uscire dalla Coppa del Rey, perdendo 3-4 in casa contro la Real Sociedad, e poi cadere nell’andata degli ottavi di finale contro il Manchester City sempre tra le mura amiche del Bernabeu. La situazione avrebbe mandato su tutte le furie il patron Florentino Pérez, il quale starebbe seriamente valutando la posizione di Zinédine Zidane.

L’eroe delle tre Champions consecutive, infatti, potrebbe salvare la stagione solamente vincendo la Liga, o compiendo un miracolo all’Etihad contro gli uomini di Guardiola; in caso contrario potrebbe aprirsi con grande probabilità l’ipotesi esonero. Pérez, secondo quanto riportato dall’Indipendent, starebbe ancora monitorando Mauricio Pochettino. L’ex tecnico degli Spurs era gia stato vicino al Real nel 2018, quando lo stesso Zizou abbandonò la panchina della Casa Blanca.

 

(Fonte immagine in evidenza: profilo IG @realmadrid)