Connect with us

Calcio Internazionale

Nuovo record di precocità Inghilterra: esordio in prima squadra a 13 anni!

Pubblicato

:

Record di precocità

Se qualcosa ti chiedesse cosa facevi all’età di 13 anni, probabilmente risponderesti che frequentavi le medie e giocavi al campetto con gli amici. Christopher Atherton, invece, può raccontarti una storia totalmente diversa: ha esordito in prima squadra!

In questo periodo, complice una struttura molto efficiente e una particolare attenzione alle categorie minori, il calcio inglese sta sfornando talenti cristallini. L’ultimo esempio è Jude Bellingham, giocatore classe ’03 che si è trasferito in Germania per una cifra complessiva di 25 milioni, tra le critiche e lo scetticismo. In poco tempo, questo ragazzo ha stupito tutti: partito dalle serie minori inglesi, adesso ha un valore di 80 milioni (fonte Transfermarkt) e si vocifera che il Real Madrid sta preparando un’offerta per il 2023 per renderlo la nuova stella, accantonando l’ex sogno Mbappé.

E la vicenda Bellingham potrebbe non essere un caso isolato: lo scorso 13 settembre, tra le file del Glenavon FC, il 13enne Atherton ha esordito in prima squadra, nella partita contro il Dollingstown. Non è stata una semplice apparizione, in quanto Atherton ha fatto un assist al primo pallone toccato, con la partita che è poi terminata 6-0.

Il vecchio record era stato stabilito 42 anni fa, quando Eamon Collins esordì con il Blackpool a 14 anni e 323 giorni. Adesso, Christopher ha preso il primato, precisamente all’età di 13 anni e 329 giorni.

Tuttavia, nel calcio mondiale, questo non è un vero e proprio primato: si può parlare solo nel caso ristretto del calcio inglese. Infatti, a livello mondiale, Eric Marshall ha esordito con il Gar’Ou all’età di 11 anni nel 2021.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio e dintorni

Dove vedere Arsenal-Tottenham in tv e streaming

Pubblicato

:

Tottenham, Conte presenta la sfida amichevole contro la Roma

DOVE VEDERE ARSENAL – TOTTENHAM IN TV E STREAMING – Si ritorna a parlare di Premier League, e più precisamente del big match di sabato 1 ottobre tra Arsenal e Tottenham, ecco dove vedere  Arsenal-Tottenham in tv e streaming.

COME ARRIVANO LE SQUADRE AL MATCH

L’ Arsenal è la sorpresa di quest’inizio di Premier League, in quanto conduce la classifica con 18 punti, sopra il Manchester City, e il Tottenham di Conte. Odeegard sembra star esplodendo definitivamente, trascinando fin qui i Gunners. Saranno indisponibili per la partita: Zinchenko, Smith Rowe, Nelson, Elneny.

D’altro canto c’è il temibile ed aggressivo Tottenham del nostro allenatore connazionale. Gli Spurs sono al terzo posto solitario in Premier League, uno soltanto in meno al sopracitato Arsenal. In grande spolvero ci sono: il solito Kane che è secondo per gol fatti solo ad Haaland, e Son che è tornato con una sonora tripletta rifilata al Leicester.

Entrambe le compagini vengono da due vittorie schiaccianti contro le rispettive avversario, il che rende il lunch match della prossima giornata una partita da non perdere assolutamente, in quanto c’è in ballo la vetta della classifica.

La partita del 12 maggio scorso era finita 3-0 a favore degli Spurs, con le reti dei soliti Kane e Son.

La terza incomoda è il Manchester City, che guarderà questa partita con molto interesse, dato che da un pareggio tra le due potrebbe trarne la vetta della classifica in solitaria. Va menzionato anche il norvegese Haaland che ha già messo a segno 11 gol.

In conclusione vedremo se la scamperanno la tenacia e l’aggressività della squadra di Conte, o il brio dei giovani talenti dei Gunners.

DOVE VEDERE IL MATCH

Il testa a testa tra l’Arsenal di Arteta e il Tottenham di Antonio Conte verrà trasmesso in diretta su Sky Sport. L’evento sarà in streaming per gli abbonato a Sky anche tramite Sky go su tablet, computer e smartphone. Come alternativa si potrà virare su Now Tv sui dispositivi già menzionati e Smart TV.

PROBABILI FORMAZIONI

Arsenal (4-2-3-1) Ramsdale, Tierney, Gabriel, Saliba, White, Partey, Xhaka, Saka, Vieira, Martinelli, Jesus

Tottenham (3-4-2-1) Lloris, Sanchez, Dier, Lenglet, Perisic, Hojbjerg, Bentancur, Sessegnon, Kulusevski, Son, Kane

Continua a leggere

Calcio Internazionale

L’Arsenal punta Douglas Luiz per gennaio

Pubblicato

:

arsenal

L’Arsenal prepara già il mercato per quanto riguarda la sessione invernale che partirà a gennaio. I Gunners vorrebbero migliorare il centrocampo, reparto dove Thomas Partey non offre garanzie  sul piano fisico soprattutto dopo l’ultimo infortunio rimediato in nazionale. Come riportato dal The Sun, l’obiettivo principale della dirigenza sarebbe Douglas Luiz, che molto probabilmente non rinnoverà il suo contratto con l’Aston Villa. Il brasiliano, in passato seguito anche da diverse squadre italiane, rappresenta il profilo ideale per Arteta. L’Arsenal però dovrà vedersela comunque con le tante concorrenti interessate, ragion per cui dovrà muoversi con largo anticipo. Resterà dunque da vedere chi sarà capace di chiudere l’affare e assicurarsi il centrocampista.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Obrigado Ramires, il centrocampista brasiliano si ritira

Pubblicato

:

Ramires ritiro

Tramite un post sul proprio profilo di Instagram, il centrocampista Ramires Santos do Nascimento, meglio noto come Ramires, ha annunciato il proprio ritiro.

Il brasiliano aveva iniziato la carriera in patria e, dopo una serie di club minori, approdò al Cruzeiro. Nel 2009, per 7,5 milioni, sbarca al Benfica, ove però resta poco, in quanto l’anno seguente vola in Inghilterra, al Chelsea. È proprio a Stamford Bridge che Ramires dà il meglio di sé, vincendo tutto il possibile, sia in Inghilterra, sia in Europa. Infatti col club londinese nella stagione 2011-2012 vince Fa Cup e Champions League, l’anno seguente l’Europa League e, infine, Premier League e EFL Cup nella stagione 2014-2015. Decide poi di trasferirsi in Cina al Jiangsu Suning e conclude la carriera nella sua terra natale, in Brasile, al Palmeiras.

Inoltre sul proprio curriculum vanta 60 presenze con la Seleção, 9 per la nazionale olimpica, con cui vince un bronzo nel 2008, e 51 con la squadra maggiore.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

UFFICIALE – Ljajic è un nuovo giocatore del Karagumruk

Pubblicato

:

Ljajić Besiktas

Dopo l’addio al Besiktas, Adem Ljaijc resta in Turchia e riparte dal Karagumruk. Il serbo, che ha giocato per gran parte della sua carriera in Serie A, incrocerà nella sua nuova avventura Andrea Pirlo, allenatore della formazione turca. In oltre entra a far parte inoltre del vasto gruppo di giocatori in squadra che hanno giocato nel campionato italiano. Oltre a lui infatti ci sono gli italiani Viviano, Ricci, Biraschi e Borini. Ljajic da poco svincolato, ha firmato un contratto di un anno e mezzo che entrerà in vigore solamente da gennaio, con la riapertura del mercato.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969