Connect with us
Richarlison, "Al Mondiale Ogni Storia Vale"

I Nostri Approfondimenti

Richarlison, “Al Mondiale Ogni Storia Vale”

Pubblicato

:

Brasile

RICHARLISON Richarlison de Andrade, noto semplicemente come Richarlison, ha trascinato il Brasile nella prima giornata giocata al Mondiale 2022 in Qatar con una doppietta.

Il secondo gol è stato segnato con una mezza rovesciata pazzesca: controllo perfetto col piede sinistro, che alza il pallone oltre la sua testa. Il resto è magia, perché l’attaccante aspetta che la sfera scenda sul piede destro, per poi girarsi verso la porta e calciarla con potenza.

Una rete da fuoriclasse che consegna al suo Brasile il record di nazionale con più reti (3, ndr) in rovesciata o semirovesciata nella storia dei Mondiali.

LA STORIA DI RICHARLISON

L’ala brasiliana, classe ’97, nasce a Nova Venécia, nello stato dell’Espirito Santo, nell’Est del Brasile, da una famiglia molto povera. Non ha avuto un’infanzia semplice: suo padre era uno scalpellino, mentre sua madre faceva due lavori, la donna delle pulizie e la gelataia.

I suoi genitori, nonostante tutto, lo hanno cresciuto con sani princìpi per non fargli fare una brutta fine. Per racimolare qualche soldo e aiutare sua madre, Richarlison vendeva gelati e cioccolato, e non la droga come i suoi amici:

C’erano tutti i presupposti per diventare un delinquente. Ma un mio vecchio allenatore, Fidel, mi diceva che avevo talento. E il calcio mi ha salvato” (Richarlison).

Non teme niente e nessuno, soprattutto dopo che gli è stata puntata per scambio di persona una pistola alle tempie. Credevano fosse un trafficante e che il calcio fosse una copertura. Ma dopo che l’uomo ha abbassato la pistola, si è voltato ed è fuggito via, salvandosi.

LA CARRIERA CALCISTICA DI RICHARLISON

Richarlison cresce calcisticamente nel settore giovanile dell’América-MG di Belo Horizonte, esordendo in prima squadra il 4 luglio 2015 nella vittoria per 3-1 contro il Mogi Mirim. Entra nell’ultimo quarto d’ora della finale di Copa America e nel recupero, con grande tranquillità, segna l’ultimo gol della partita su rigore, vincendo la competizione.

L’APPRODO IN PREMIER LEAGUE

Nel gennaio del 2016 viene acquistato dal Fluminense per 10 milioni, firmando un contratto di cinque anni. In 42 presenze segna 8 gol facendosi notare dal Watford, che lo porta in Premier League l’anno successivo. L’Everton fiuta l’affare e lo acquista per 50 milioni, diventando così l’acquisto più costoso nella storia del club. In quattro anni coi Toffees gioca 135 partite mettendo a segno 43 gol.

Il 1° luglio 2022 si trasferisce al Tottenham di Antonio Conte a titolo definitivo per circa 58 milioni di euro, firmando un contratto di cinque anni valido fino al 30 giugno 2027.

L’ESPERIENZA DI RICHARLISON COL BRASILE

Nel 2017, Richarlison viene convocato dal Brasile U20 per giocare il campionato sudamericano, mentre l’anno successivo esordisce con il Brasile nell’amichevole vinta per 2-0 contro gli Stati Uniti.

Nel maggio 2019 viene convocato per Copa América 2019. Nella finale contro il Perù, Richarlison subentra nel secondo tempo segnando su rigore il gol del 3-1. Viene poi convocato per la Copa América 2021 e per le Olimpiadi dello stesso anno.

Infine viene convocato per i Mondiali 2022 in Qatar, dove ha già dimostrato tutte le sue qualità all’esordio nella rassegna iridata.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I Nostri Approfondimenti

Dove vedere Lecce-Inter in TV e streaming

Pubblicato

:

Inter, in foto: Hakan Calhanoglu, Denzel Dumfries, Nicolò Barella, Stefan De Vrij, Carlos Augusto, Lautaro Martinez, Marcus Thuram, Benjamin Pavard Serie A Champions League

DOVE VEDERE LECCE-INTER IN TV E STREAMING – In quest’ultimo fine settimana di febbraio passerà agli archivi la ventiseiesima giornata del campionato di Serie A. Domenica 25 febbraio alle ore 18:00, allo Stadio Via del Mare di Lecce, Lecce e Inter si affronteranno in una sfida che potrebbe regalare diverse emozioni e spettacolo. Andiamo a vedere nel dettaglio come arrivano le due formazioni alla partita.

DOVE VEDERE LECCE-INTER IN TV E STREAMING – COME ARRIVAMO LE DUE SQUADRE

DOVE VEDERE LECCE-INTER IN TV E STREAMING – I padroni di casa del Lecce arrivano alla gara in un periodo di piena crisi. I punti raccolti nelle ultime dieci partite dalla squadra allenata da Roberto D’Aversa sono appena sette. Questo bottino è frutto di due vittorie, un pareggio e ben sette sconfitte che hanno visto sprofondare i salentini al quattordicesimo posto. La zona retrocessione è diventata, con il passare delle settimane, sempre più un incubo da scacciare via e, seppur ci sia un minimo margine di quattro punti, anche il Lecce è da considerare nel vortice delle squadre a rischio. La gara di domenica può significare solamente due cose: vittoria e punto di svolta oppure sconfitta e ulteriore tracollo.

DOVE VEDERE LECCE-INTER IN TV E STREAMING – La capolista Inter, allenata da Simone Inzaghi, arriva a questa gara carica di entusiasmo. La recente vittoria nella sfida degli ottavi d’andata di Champions League contro l’Atletico Madrid ha rincarato la dose di fiducia nell’ambiente e ha cambiato la visione di quella che potrebbe essere la gara contro il Lecce. Per la delicata trasferta, infatti, il tecnico dei nerazzurri opterà, molto probabilmente, per diversi cambi nello scacchiere principale, offrendo una chance importante a chi ha visto meno il campo nelle ultime settimane. I salentini rappresentano per l’Inter un primo ostacolo nel lungo tour de force che li aspetta: i nerazzurri, infatti, scenderanno in campo per ben sei volte in appena ventidue giorni. Fatta questa doverosa premessa, andiamo a svelare dove vedere Lecce-Inter.

DOVE VEDERE LECCE-INTER IN TV E STREAMING

DOVE VEDERE LECCE-INTER IN TV E STREAMING – Il match del Via del Mare tra Lecce e Inter, in programma domenica 25 febbraio alle ore 18:00, sarà visibile in tv e streaming sui canali e sulle piattaforme di DAZN.

LE PROBABILI FORMAZIONI

LECCE (4-3-3): Falcone; Gendrey, Touba, Baschirotto, Gallo; Kaba, Ramadani, Oudin; Almqvist, Krstovic, Banda. All. D’Aversa.

INTER (3-5-2): Audero; Bisseck, De Vrij, Carlos Augusto; Dumfries, Barella, Calhanoglu, Frattesi, Dimarco; Lautaro, Arnautovic. All. S.Inzaghi.

Continua a leggere

Europa League

Le possibili avversarie della Roma in Europa League

Pubblicato

:

in foto: Pellegrini, Mancini, Paredes - Roma - Serie A - Europa League - Coppa Italia

LE POSSIBILI AVVERSARIE DELLA ROMA IN EUROPA LEAGUE – Dopo aver superato i play-off, è tempo di ottavi per la Roma. Dopo aver vinto, sudando fino ai rigori, per i giallorossi è tempo di resettare. La gioia della vittoria va subito messa da parte, per ritornare concentrati per il proseguo della stagione. L’obiettivo 4° posto in campionato e l’andare più avanti possibile in Europa League sono la base per un futuro roseo, magari proprio con De Rossi sulla panchina. La situazione della Roma non è stata però così felice in precedenza, con ancora Mourinho in panchina. Il girone, contro Slavia Praga, Servette e Sheriff, non vide i giallorossi vincere, arrivando al secondo posto, sotto i cechi, e costretti dunque ai playoff. Adesso è tempo di ottavi: di seguito vi riportiamo le possibili avversarie della Roma in Europa League.

LE POSSIBILI AVVERSARIE

Cammino fin qui abbordabile per la squadra di Daniele De Rossi, che adesso però avrà a che fare con avversarie ben più dure da affrontare. La possibilità migliore sarebbe quella di rivedere affrontare una recente conoscenza, lo Slavia Praga, già affrontato ai gironi, forse chance migliore per passare il turno. Di seguito vi riportiamo tutte le possibile avversarie dei giallorossi agli ottavi.

  • West Ham (Ing)
  • Brighton (Ing)
  • Glasgow Rangers (Sco)
  • Liverpool (Ing)
  • Villareal (Spa)
  • Bayer Leverkusen (Ger)
  • Slavia Praga (Cec)

Continua a leggere

Europa League

Le possibili avversarie dell’Atalanta in Europa League

Pubblicato

:

in foto Zappacosta, Djimsiti, Pasalic, Ruggeri, Kolasinac - Serie A - UEFA Europa League - Coppa Italia

LE POSSIBILI AVVERSARIE DELL’ATALANTA IN EUROPA LEAGUE – Alle ore 12 verranno sorteggiati gli ottavi di Europa League. Per l’Atalanta, dopo un girone passato al primo posto senza troppi problemi, è l’ora di ritornare in campo. I play-off della competizione sono infatti terminati, con i bergamaschi che hanno saltato quest’ultimi grazie al primato nel proprio girone. In particolare, sono state 4 le vittorie e 2 i pareggi nell’Europa League 2023/24 dei nerazzurri, di fatto ancora imbattuti in questa competizione, con, inoltre, 12 gol fatti e solo 4 subiti in 6 partite. Cammino di tutto rispetto, che adesso entra nel vivo. I bergamaschi saranno sorteggiati nell’urna assieme alle altre vincitrice dei rispettivi gironi, e coloro che hanno superato i play-off. Di seguito, vi riportiamo le possibili avversarie dell’Atalanta in Europa League.

LE POSSIBILI AVVERSARIE

Dopo i gironi, in cui l’Atalanta ha affrontato Sporting Lisbona, Sturm Graz e Rakow, tra le possibili avversarie vi è una recente conoscenza. Tra le papabili potrebbe infatti tornare lo Sporting Lisbona, affrontati durante il girone. Di seguito vi riportiamo tutte le possibili avversarie dei bergamaschi:

  • Qarabag (Aze)
  • Friburgo (Ger)
  • Benfica (Por)
  • Marsiglia (Fra)
  • Sporting Lisbona (Por)
  • Sparta Praga (Cec)

Continua a leggere

Europa League

Le possibili avversarie del Milan agli ottavi di Europa League

Pubblicato

:

Loftus-Cheek Milan-Rennes

POSSIBILI AVVERSARIE MILAN – Il Milan ha strappato la qualificazione per gli ottavi di finale di UEFA Europa League. In seguito al doppio confronto contro il Rennes, i rossoneri hanno ottenuto un risultato complessivo che ha permesso agli uomini di Pioli di battere i transalpini in occasione degli spareggi preliminari, grazie soprattutto alla messa in cassaforte del risultato in occasione del match d’andata. Il match di ritorno, disputatosi questa sera, si è trattato di una vera e propria formalità, in cui l’unico obbligo era correre meno rischi possibili in modo da non mettere in discussione il divario formatosi in precedenza.

Dunque, dopo la semi-fallimentare esperienza nel girone di Champions League, il Milan avrà l’opportunità di sognare la conquista dell’unico trofeo internazionale che manca nella bacheca rossonera. Si tratta di un grande paradosso, visto che, al contrario, i lombardi sono degli esperti sul tema trionfi in UCL.

LE POSSIBILI AVVERSARIE DEL MILAN AGLI OTTAVI DI EUROPA LEAGUE

Per il Milan saranno giorni d’attesa, in cui non sarà ancora possibile scoprire l’avversaria che li fronteggerà nella prossima fase della competizione. In attesa dei sorteggi, in programma domani, 23 febbraio, a Nyon, quel che vi è di certo è che il Diavolo affronterà una fra le compagini classificatesi in prima posizione nel proprio girone di EL. Fra le possibili avversarie, tuttavia, non saranno possibili accoppiamenti con l’Atalanta, a causa della regola che impedisce l’incrocio fra due formazioni appartenenti allo stesso campionato a questo punto del tabellone.

Pertanto, le palpabili squadre che potrebbero disputare il doppio confronto con i rossoneri sono: West HamBrightonGlasgow RangersLiverpoolVillarreal (prima classificata del girone del Rennes), Slavia Praga Bayern Leverkusen.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969