Dove trovarci

Una riforma fiscale potrebbe attirare molti campioni in Serie A

 

Il 29 giugno 2019 potrebbe essere una data storica per la Serie A. Quel giorno, infatti, è prevista l’approvazione del decreto crescita previsto dal governo giallo-verde. Tale legge prevede la possibilità di accedere ad uno sconto fiscale per chi sposta la propria residenza in Italia o per chi non ha abitato nel nostro paese negli ultimi due anni. Tale agevolazione, inizialmente rivolta a laureati o dirigenti, si è invece allargata anche a chi non possiede un titolo di studio magistrale o non ricopre un incarico dirigenziale. Inevitabilmente quindi, questo decreto tange anche i calciatori esteri provenienti da altri campionati. La portata di questa legge, per il calcio italiano, potrebbe essere una vera e propria calamita attira campioni. Il calciatore estero che arriva in Italia, infatti, dovrà versare solo il 30% del suo stipendio.

Facendo un esempio, per rendere l’idea: se un calciatore percepisce un milione di euro all’anno, nelle sue tasche resteranno netti circa 700’000 euro. Un risparmio incredibile che tocca anche i club stessi. Con la normativa attuale, infatti, uno stipendio di 10 milioni di euro costa alla squadra che lo paga, circa 17,5 milioni di euro lordi: con la nuova normativa, invece, peserà sulle casse del club per soli 11.5 milioni di euro lordi. Questa legge inoltre si arricchisce di un altro particolare: al Sud Italia, infatti, nei prossimi 5 anni l’imposizione fiscale si abbasserà ulteriormente passando addirittura al 10%. Questo vuol dire che club come il Napoli, il Cagliari o il Palermo saranno mete decisamente gradite. Nell’eventuale operazione James, infatti, il colombiano su un possibile stipendio di 7 milioni all’anno andrebbe a pagare “solo” 700’000 euro di tasse.

Un risparmio incredibile che sarà un vero e proprio incentivo sia per i club, disposti ad operazioni più onerose, sia per i calciatori che vedranno l’Italia come una sorta di paradiso fiscale. 

Fonte immagine copertina: profilo Instagram Serie A]

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in Flash News