Dove trovarci

Alla Ricerca del Diez

Roberts Uldrikis: Il gioiello della Lettonia

Roberts Uldrikis: Il gioiello della Lettonia

Roberts Uldrikis, attaccante classe 1998, rappresenta il fiore all’occhiello del settore giovanile del FS Metta, società nota in patria per gli ottimi risultati della sua Academy. Numero 10 atipico vista la sua altezza (1.96), Uldrikis è già nel mirino di molti club importanti come Bayern Monaco, Red Bull Salisburgo e Udinese (dove è stato in prova).

LA STORIA

Uldrikis è un talento emerso dal FS Metta. Pressoché sconosciuta in Italia, questa società lettone fa del proprio settore giovanile il suo punto di forza. Nelle ultime stagioni, infatti, le giovanili del Metta hanno collezionato vittorie e trofei sia a livello nazionale sia internazionale. Roberts è sempre stato considerato un predestinato, tanto da esordire, ad Aprile 2015, a 17 anni nel massimo campionato lettone. Nella sua prima stagione professionistica è riuscito a collezionare ben 15 presenze condite da 4 goal ed un assist. Il 2016, però, è stato l’anno della svolta. Ha partecipato a diverse importanti rassegne giovanili come la “Baltic Cup” (doppietta e assist all’esordio) e il “Valentin Garatkin memorial” (torneo che ha consegnato al grande calcio tra gli altri Bierhoff e Desailly) mettendo in crisi le difese avversarie in tutte le partite. Nel 2017, dopo due buone stagioni, si è trasferito al RFS compagine maggiormente competitiva. La stagione, per il classe 1998, è cominciata nel migliore dei modi con 3 reti nelle prime tre partite.

CARATTERISTICHE TECNICHE

Si tratta di un attaccante completo, con enormi margini di miglioramento. Riesce ad unire la sua grande fisicità (1.96m per 94kg.) ad una tecnica più che discreta. Proprio come Dzeko o Ibrahimovic, riesce a giocare da boa, intorno alla quale gravitano gli esterni. Riesce ad usare la sua fisicità per conquistare e difendere il pallone per poi scaricarlo ed inserirsi in profondità grazie alla sua buona velocità in progressione. Letale nel gioco aereo, possiede un’ottima coordinazione e ottimo tempismo. Queste caratteristiche non sono ,però, le uniche armi di questo giovane attaccante. Uldrikis possiede, infatti, una tecnica invidiabile. La personalità è fondamentale se si vuole diventare dei campioni ed a Uldrikis non sembra di certo mancare. Non è raro vederlo eseguire campi campo o verticalizzazioni da trequartista puro, ruolo nel quale ha giocato nelle giovanili. La sua tecnica emerge anche nello stretto, nonostante la mole. Palla al piede si rivela elegante nei movimenti e nei cambi di direzione repentini. Nella confusione riesce a sfruttare le sue lunghe leve per “arpionare” il pallone per poi utilizzare le sue doti tecniche per liberarsi degli avversari.

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in Alla Ricerca del Diez