Connect with us
Tegola per la Roma in Europa League: Zaniolo squalificato per altre due giornate

Europa League

Tegola per la Roma in Europa League: Zaniolo squalificato per altre due giornate

Pubblicato

:

Zaniolo

Alla vigilia del big match dell’Olimpico, contro il Napoli, di domenica sera, arriva una brutta notizia per Josè Mourinho ed i suoi ragazzi. Questa brutta notizia riguarda la presenza di Nicolò Zaniolo nelle partite rimanenti della fase a gironi di Europa League.

Infatti all’attaccante giallorosso gli sono state inflitte altre due giornate di squalifica. Queste sempre a seguito dell’espulsione rimediata nella gara di andata, valevole per la 3a giornata della fase a gironi, contro il Betis Siviglia, a seguito della manata e del calcetto rifilato a Pezzella, che gli ha fatto saltare la partita di ritorno – nonchè l’ultima partita giocata nella competizione – sempre contro il Betis Siviglia. 

La situazione dei giallorossi nella competizione, è già critica. Infatti nel proprio girone, sono terzi a -3 dal secondo posto occupato dal Ludogorets. Con anche l’aggiunta di questa tegola, la strada si fa ancora più ripida.

La Roma però farà ricorso per avere Zaniolo a disposizione nelle ultime due partite del girone contro HJK Helsinki e Ludogorets, fondamentali per il passaggio del turno.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Europa League

Il Rennes di Bourigeaud prova l’impresa, ma il Milan accede agli ottavi di EL: il resoconto del match

Pubblicato

:

Milan-Rennes

RESOCONTO RENNES-MILAN – Rennes-Milan è stata una formalità sofferta, considerando il risultato di 3-0 in favore dei rossoneri, maturato in occasione della gara d’andataSan Siro. Benché i transalpini abbiano tentato di sfruttare le ridottissime possibilità di rimonta, il distacco di risultato era troppo ampio, e il risultato finale di 3-2 non è stato sufficiente. Di seguito riportato il resoconto di Milan-Rennes.

RESOCONTO RENNES-MILAN: IL PRIMO TEMPO

La prima frazione di gioco si sviluppa con grande velocità e intensità. Da un lato, il Rennes pressa e spinge con insistenza per cercare di indirizzare sin da subito il match a proprio favore; dall’altro, il Milan si difende e cerca di sfruttare gli spazi concessi dalla difesa avversaria, dedita maggiormente alla fase offensiva. In particolare, Rafael Leao approfitta di queste opportunità grazie alle sue falcate, ma senza impensierire. Al contrario, les Rouges et Noires schiacciano i rossoneri all’interno della propria area di rigore e cercano il vantaggio, ottenuto grazie a una conclusione radente di Bourigeaud al 10′. A questo punto, la speranza e la spinta del pubblico aumentano notevolmente, ma Maignan si oppone in più occasioni al raddoppio avversario.

Riprendendo il discorso degli spazi liberi lasciati dalla difesa transalpina, i meneghini riescono a sfruttarli definitivamente al 22′, quando l’asse Theo-Jovic porta il parziale sull‘1-1. In seguito a questa situazione, i ritmi della partita si abbassano notevolmente e la prima frazione si conclude nella tranquillità più totale.

RESOCONTO RENNES-MILAN: IL SECONDO TEMPO

Entrambe le squadre scendono in campo sull’onda del ritmo lento e blando degli ultimi minuti del primo tempo. Pertanto, il gioco è costruito con tranquillità da entrambe le squadre e la fase di pressing è ridotta al minimo. Fra le azioni da segnalare, vi è senza dubbio il grande errore sotto porta di Leao in apertura di frazione, incantato da Mandanda. Così come nel primo tempo, è il Rennes a passare nuovamente in vantaggio. L’artefice è sempre Bourigeaud, che in questo caso trasforma il calcio di rigore valido per il 2-1 al 54′, in seguito a un fallo ingenuo commesso da Kjaer. Neanche il tempo di tornare in vantaggio, che il Diavolo ristabilisce nuovamente la parità sul 2-2 al 57′per merito di un bravo e fortunato Leao, capace di timbrare il cartellino dopo l’ennesimo tentativo.

Per la terza volta nel corso della gara, però, i francesi passano in vantaggio, nuovamente da sviluppi di penalty. Pertanto, Bourigeaud realizza la tripletta personale al 68′, valida per il 3-2, dopo un tocco di mano in area di Jovic. I padroni di casa, dunque, si gettano alla disperata ricerca del gol. Mister Stephan le prova tutte, adottando anche un modulo insolito come il 2-4-4, che non dà, però, i risultati sperati. Nonostante la vittoria interna, però, il Rennes esce dalla competizione. Al contrario il Milan, nonostante la sconfitta, passa grazie al risultato totale.

LE POSSIBILI AVVERSARIE DEL MILAN

Il Milan ha strappato il pass per gli ottavi di finale di Europa League, competizione mai vinta nell’intera storia del club. In attesa dell’esito dei sorteggi, in programma domani, sono 7 le possibili compagini che incroceranno la propria campagna europea con i rossoneri. Scendendo nei particolari, 3 fra queste appartengono alla Premier League, e si tratta di West Ham, Brighton Liverpool. Restando in Gran Bretagna, un’altra possibile avversaria è il Rangers. Inoltre, non è da escludere l’accoppiamento con il Villarreal, prima classificata nel girone del Rennes, così come il Bayer Leverkusen, dominante in Bundesliga. Infine, altra possibile avversaria è lo  Slavia Praga, leader del girone della Roma.

Continua a leggere

Europa League

De Rossi nel pre-partita: “Se non abbiamo coraggio oggi con lo stadio pieno…”

Pubblicato

:

De Rossi

Il tecnico della Roma Daniele De Rossi ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport nel pre-partita della sfida contro il Feyenoord. I giallorossi non sono andati oltre il pareggio in Olanda e devono vincere per accedere agli ottavi di finale di Europa League. All’andata un gol di Lukaku ha permesso alla Roma di mettere le cose a posto, dopo la rete del vantaggio di Paixão per il Feyenoord. L’Olimpico sarà ancora una volta tutto esaurito, per provare a caricare i propri beniamini verso una qualificazione al prossimo turno.

LE DICHIARAZIONI DI DE ROSSI

APPROCCIO“Noi vogliamo sempre un approccio simile: andando a prendere i nostri avversari e di mantenere la palla al punto giusto quando la recuperiamo, per poi andare a fare male”.

GIMENEZ DAL PRIMO MINUTO“Cambia qualcosa, anche perché hanno messo Nieuwkoop davanti. Hanno alzato la qualità“.

POSSIBILI SOLUZIONI“Le soluzioni diventano tattiche diventano tante quando ci sono tanti giocatori. Siamo quasi tutti, così ho più scelte”.

OLIMPICO TUTTO ESAURITO“Se non abbiamo coraggio in casa con lo stadio pieno, abbiamo sbagliato qualcosa nel nostro lavoro. Oggi è uno di quelle partite che uno rosica nel non giocarle: sarà bello comunque vederla da un altro punto di vista“.

Continua a leggere

Europa League

Quando ci sarà e dove vedere il sorteggio degli ottavi di finale di Europa League

Pubblicato

:

UEFA Europa League

QUANDO CI SARA’ E DOVE VEDERE IL SORTEGGIO DEGLI OTTAVI DI FINALE DI EUROPA LEAGUE – In seguito alle sfide di stasera, rimarranno precisamente sedici squadre a contendersi l’ambito trofeo dell’Europa League. Come ben sappiamo, però, alla fine “ne rimarrà solamente uno”, come viene citato nel celeberrimo film “Il Gladiatore”. Ed è questo motto che spinge le compagini ancora in corsa a dare fino all’ultima goccia di sudore per provare ad entrare nella storia dei rispettivi club. A maggior ragione quest’anno, visto che il pluripremiato Siviglia non è presente.

SORTEGGI EUROPA LEAGUE, LE SQUADRE PRESENTI NELL’URNA

Sono ben otto le squadre che si stanno gustando comodamente dal divano gli spareggi per accedere agli ottavi di finale. Esse godono di questo privilegio non per discendenza divina, ma bensì perché sono state capaci di piazzarsi al primo posto durante i gironi di qualificazione. Le compagini sopracitate sono, in ordine sparso, West Ham, Brighton, Rangers, Liverpool, Villarreal, Slavia Praga, Bayer Leverkusen e la nostra Atalanta.

Le ultime otto mancanti per creare il tabellone ufficiale verranno definite nella tarda serata di oggi, visto che si disputeranno le gare di ritorno degli spareggi. Spareggi che vedono le seconde classificate dei gironi di Europa League fronteggiare le terze piazzate dei gironi di Champions League. Tra le altre, sono impegnate le italiane Milan e Roma, rispettivamente contro Rennes e Feyenoord.

SORTEGGI EUROPA LEAGUE, LE FAVORITE

Come in tutte le competizioni, i bookmakers ma non solo si fanno un’idea sulle più quotate al trionfo finale. E non può passare inosservata la presenza delle attuali prime forze rispettivamente di Premier League e Bundesliga. Stiamo parlando ovviamente di Liverpool e Bayer Leverkusen, considerate dai più come le super favorite. Come possibili outsider l’intrigante Brighton di De Zerbi, ma anche l’Atalanta di Gasperini che sta facendo un percorso più che ottimo. Infine abbiamo le mine vaganti, cioè quelle squadre che in base al momento storico potrebbero rientrare a tutti gli effetti nei favori dei pronostici. Ad esempio le italiane Roma e Milan (che ha l’Europa nel DNA), ma occhio anche allo Sporting Lisbona del cannibale Gyokeres e al Benfica del Fideo Di Maria

QUANDO CI SARA’ E DOVE VEDERE IL SORTEGGIO DEGLI OTTAVI DI FINALE DI EUROPA LEAGUE

Ma ora passiamo alla domanda clou: quando ci sarà e dove vedere il sorteggio degli ottavi di finale di Europa LeagueIl sorteggio si svolgerà nella classica sede di Nyon in data venerdì 23 febbraio 2024 alle ore 12.

Per poter vedere il sorteggio ci si può sintonizzare su Sky Sport 24 o DAZN. Per visionarlo invece da dispositivi mobili, ci si può collegare al sito/canale Youtube dell’UEFA in maniera del tutto gratuita, oppure se in possesso di relativo abbonamento sull’app Sky Go o NOW.

Continua a leggere

Europa League

Roma-Feyenoord, le ufficiali: De Rossi conferma i titolarissimi

Pubblicato

:

Daniele De Rossi, allenatore della Roma - Serie A, Europa League, Coppa Italia

Tutto pronto per Roma-Feyenoord, match di ritorno degli spareggi per gli ottavi di finale di UEFA Europa League. Si parte dall’1-1 dell’andata, firmato dalle reti di Igor Paixao e Romelu Lukaku. Gli uomini di De Rossi potranno sfruttare la spinta del pubblico amico e la buona condizione psicofisica (4 vittorie e un pareggio nelle prime sei dell’allenatore capitolino sulla panchina) per battere il Feyenoord e conquistare l’accesso agli ottavi di finale. Il Feyenoord, dal canto suo, ha preparato al meglio la gara in settimana, conscio di un secondo posto in Eredivise tranquillo e quasi blindato.

Vediamo insieme le scelte ufficiali di formazione dei due tecnici.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

ROMA (4-3-3): Svilar; Karsdorp, Mancini, Llorente, Spinazzola; Cristante, Paredes, Pellegrini; Dybala, Lukaku, El Shaarawhy. All: De Rossi.

FEYENOORD (4-3-3): Wellenreuther; Geertruida, Beelen, Hancko, Hartman; Wieffer, Timber, Stengs; Nieuwkoop, Gimenez, Paixao. AllSlot.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969