Connect with us
La Roma è in finale di Europa League! Per Fiorentina e Juventus serviranno i supplementari

Conference League

La Roma è in finale di Europa League! Per Fiorentina e Juventus serviranno i supplementari

Pubblicato

:

Mancini si è allenato

La Roma è in finale di Europa League! I giallorossi centrano la seconda finale europea consecutiva, ora serviranno i supplementari per decretare i loro avversari. Nel frattempo in Conference alla Fiorentina non bastano i novanta minuti regolamentari, in finale affronterebbero il West Ham.

SIVIGLIA – JUVENTUS

Qualcuno ha detto semifinale chiusa? I quarantacinque minuti che aprono la partita sono un concerto perfetto di occasioni, miracoli dei portieri, episodi e polemiche. Ad aprire la sfida di paratoni è Bonou, che ad inizio gara disinnesca il colpo di testa di Gatti sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Risponde pochi minuti dopo Sczcesny, che tiene miracolosamente oltre la linea della porta un colpo di testa in tuffo di Ocampos. La Juventus conduce comunque un’ottima gara, e sono i bianconeri ad avere (e a sprecare) le occasioni migliori della contesa. Prima Di Maria (decisamente in serata no) getta alle ortiche il vantaggio cercando un pallonetto lezioso invece di servire Kean tutto solo e a porta vuota, poco dopo è lo stesso attaccante italiano a centrare il palo dopo una bella azione personale. Il Siviglia risponde con un gran tiro di Acuna che da trenta metri chiama Szczesny ad un altro grande intervento e il destro al volo di Rakitic. Dopo il brutto infortunio di Fagioli (una frattura alla clavicola che probabilmente lo terrà fuori fino a fine stagione), Cuadrado rischia grosso con un tackle avventato che stende Oliver Torres in area. C’erano gli estremi per il calcio di rigore, ma il VAR (come era successo all’andata su Rabiot) fortunatamente per i bianconeri dorme.

In una partita così bella, insomma, mancano davvero solo i gol, che arrivano puntuali nella seconda frazione di gioco. È il neoentrato Vlahovic ad aprire i conti, battendo con un delizioso tocco sotto il portiere avversario. Il vantaggio dura però appena sei minuti, perché a ristabilire la parità ci pensa Suso, l’altro panchinaro di lusso del match. Da quel momento in poi la Juventus penserà sostanzialmente a difendersi, rendendo vane le decine di cross fatti spiovere nell’area bianconera. Le occasioni sono dunque tutte per i padroni di casa, ma Szczesny è eccezionale nel neutralizzarle. Finisce 1-1, come all’andata: serviranno i supplementari.

BAYER LEVERKUSEN – ROMA

In un’atmosfera spaziale, a tema Star Wars, ma soprattutto per la spinta dei tifosi di casa, la Roma riesce ad evitare i pericoli creati dalle sortite degli avversari. Sono proprio i giallorossi a tentare il primo tiro con Pellegrini, che però non riesce a centrare lo specchio. Ci riesce, invece, Diaby dopo 12′, colpendo però la cornice di questo specchio, con Rui Patricio battuto. Da lì, la Roma si schiaccia notevolmente nella sua trequarti, con il Leverkusen che trova più volte la conclusione, senza rendersi particolarmente pericoloso. I padroni di casa ci provano più volte, ma quasi solo da fuori area. La Roma perde Spinazzola al 34′ per un infortunio al flessore della coscia destra, con Zalewski che è costretto a entrare al suo posto. Gli uomini di Xabi Alonso ci provano sicuramente di più, grazie alle superbe invenzioni di Diaby o i tiri da lontano di Demirbay, ma senza trovare fortuna.

Il secondo tempo si apre con ritmi leggermente più bassi rispetto alla prima frazione. Le occasioni arrivano più che altro dai calci piazzati, anche se nessuno dei due portieri deve adoperarsi in grandi interventi. Il Leverkusen ci prova ancora di più della Roma, lavorando soprattutto sulla catena di destra con Frimpong e Diaby. Le aspirine, però, non riescono a trovare la via del gol nonostante l’elevato numero di tentativi. Nonostante la partita di grande sofferenza, dopo quasi dieci minuti di recupero, la Roma passa in finale di Europa League.

BASILEA – FIORENTINA

Primo tempo equilibrato al St.Jakob-Park con la Fiorentina che si accende a sprazzi. Molti alti e bassi da parte dei ragazzi di Italiano, fino all’occasione di Castrovilli che sembra dare uno schiaffo ai viola: da lì parte l’assedio. Super colpo di testa di Nico Gonzalez fuori di un soffio e grande conclusione di Bonaventura che trova i guantoni Hitz. La gara si sblocca proprio dopo quest’occasione, sugli sviluppi di un corner dove Biraghi disegna un arcobaleno. Nico Gonzalez prende il tempo a Calafiori e insacca. Il primo tempo finirà così, con una Fiorentina volenterosa ma quasi mai pungente.

È assedio Fiorentina nel secondo tempo, con il Basilea che trova la rete su un erroraccio della difesa viola che regala l’unica azione agli svizzeri nella seconda frazione. I ragazzi di Italiano reagiscono al pareggio con intraprendenza e coraggio, riuscendo a rimettere a posto lo score finale con ancora uno scatenato Nico Gonzalez. Dopo 90 minuti la partita termina 1-2, si andrà ai supplementari.

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Conference League

Fiorentina-Maccabi Haifa a porte aperte: possibili solo delle limitazioni

Pubblicato

:

Fiorentina

La Fiorentina negli ottavi di finale di Conference League affronterà il Maccabi Haifa. L’andata, che vede i viola di Italiano impegnati in trasferta, per ovvie ragioni non si disputerà in Israele, bensì a Budapest, giovedì 8 marzo. Proprio ieri è emersa la possibilità che, per questioni di sicurezza, per l’acquisto dei biglietti per la gara in terra ungherese sarebbe stato necessario mostrare il passaporto. La Fiorentina si è già messa al lavoro per trovare una soluzione e non creare disagi ai propri tifosi.

Intanto, anche per la gara di ritorno del Franchi ci sono da risolvere delle questioni legate alla sicurezza. Il Ministero dell’Interno, tramite il comunicato dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, infatti, ha reso noto di aver sospeso il giudizio su Fiorentina-Maccabi Haifa, in programma giovedì 14 marzo. Il motivo è legato alla volontà del Ministero stesso di approfondire meglio le attività di analisi dei rischi connessi all’incontro. A tal proposito si era vociferato anche della possibilità di giocare la sfida a porte chiuse ma, secondo quanto riportato da TuttoMercatoWeb.com, tale rischio al momento non ci sarebbe. Non è escluso che ci possano essere delle limitazioni, ma la gara dovrebbe disputarsi davanti al pubblico del Franchi.

Nei prossimi giorni il quadro delle eventuali limitazioni sarà più chiaro, intanto i tifosi della Fiorentina restano in attesa di novità per sapere se potranno sostenere dal vivo o meno i viola.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

De Laurentiis attacca: “La Juve non merita il Mondiale per Club!”

Pubblicato

:

De Laurentiis Napoli

DE LAURENTIIS – Aurelio De Laurentiis non le manda a dire nei confronti del sistema calcio internazionale. Il numero uno del Napoli ha inveito contro l’attuale organizzazione, sostenendo come l’attuale impalcatura che regge questo sport è da rivedere quantomeno da un punto di vista economico e finanziario. A suo modo di vedere il calcio dovrebbe tornare a essere più sostenibile. Attualmente, però, non esistono le condizioni perchè questo avvenga. Di seguito, proponiamo tutte le sue parole riferite ai microfoni del Financial Times:

Il calcio è malato. Ma perché è malato? Perché l’economia del calcio è malata. I campionati e le squadre non sono in grado di competere dal punto di vista finanziario. In questo modo, i campionati non hanno la facoltà di produrre abbastanza. Quindi, ad esempio, la Uefa può dire “okay, ora in Champions League stanziamo €2,4B, in Europa League più di 500M e nella Conference League più di €238M. Ma se tutte le squadre sono indebitate questo vuol dire che questa somma di denaro non è sufficiente. Quindi questo non è un calcio sostenibile. Non solo non è sostenibile, ma disputiamo anche tante gare. Quindi, quando questo accade, è come se buttassi tutto all’aria. Finisci per non accattivare più il pubblico“.

Il presidente del Napoli ha poi aperto una parentesi sulla Juventus e sulle problematiche che i bianconeri hanno riscontrato nelle ultime stagioni, a partire dalla esclusione alle coppe europee di questa stagione.

ADL SULLA JUVENTUS – “Mi spiace per loro, che sono stati punti dalla UEFA ed estromessi dalle coppe: se dovessimo battere il Barcellona e poi fare una vittoria o un pareggio, di diritto dovremmo andare noi al Mondiale per Club. Ma penso che il Napoli dovrebbe andarci comunque, perché se la Juve è fuori dalle coppe europee non dovrebbe essere ammessa al Mondiale per Club“.

Continua a leggere

Conference League

Gli ottavi di finale delle italiane in UEL E UECL: date e orari

Pubblicato

:

dove vedere rennes-milan in tv e streaming

DATE E ORARI DEGLI OTTAVI DI FINALE DELLE ITALIANE IN UEL E UECL – Nella serata di ieri si sono conclusi i playoff di Europa League e Conference League, che hanno decretato le ultime partecipanti agli ottavi di finale. I sorteggi sono stati positivi per alcune – Milan e Fiorentina – e meno per le altre – Roma e Atalanta. Scopriamo, ora, quando si sfideranno le italiane e le loro avversarie.

DATE E ORARI DEGLI OTTAVI DI FINALE: SPORTING LISBONA – ATALANTA

Partiamo dall’Atalanta, la prima italiana a scendere in campo. L’avversario della Dea sarà lo Sporting Lisbona, già affrontato ai gironi. La doppia sfida sorrise ai nerazzurri tre mesi fa (vittoria all’andata, pareggio al ritorno): staremo a vedere se agli ottavi andrà allo stesso modo. Sporting e Atalanta si incontreranno il 5 marzo alle ore 18.45 all’estadio Jose Alvalade per l’andata. Il ritorno al Gewiss, invece, è in programma per il 14 marzo, con orario ancora da definirsi.

DATE E ORARI DEGLI OTTAVI DI FINALE: ROMA – BRIGHTON

Passiamo alla Roma, probabilmente la più sfortunata delle quattro italiane. I giallorossi ospiteranno il Brighton all’andata degli ottavi: match in programma il 7 marzo allo Stadio Olimpico. Il ritorno, invece, all’American Express Community Stadium, è previsto per il 14 marzo. Sia l’orario dell’andata che del ritorno è ancora in fase di definizione.

DATE E ORARI DEGLI OTTAVI DI FINALE: MILAN – SLAVIA PRAGA

Il discorso è abbastanza analogo per il Milan. I rossoneri, abbinati allo Slavia Praga dall’urna di Nyon, giocheranno in casa l’andata degli ottavi, in calendario il 7 marzo. Dopo la sfida del Meazza, il Milan andrà in Repubblica Ceca per il ritorno il 14 marzo. Anche in questo caso, come per la Roma, gli orari non sono ancora stati definiti.

DATE E ORARI DEGLI OTTAVI DI FINALE: MACCABI HAIFA – FIORENTINA

L’ultima italiana coinvolta nei sorteggi è la Fiorentina, alla quale è toccato il Maccabi Haifa per gli ottavi di Conference. L’andata si giocherà in casa degli israeliani il 7 marzo, mentre il ritorno il 14 marzo. Come per le italiane impegnate in Europa League, gli orari sono ancora da definire.

 

Continua a leggere

Conference League

Le possibili avversarie della Fiorentina agli ottavi di Conference League

Pubblicato

:

Dove vedere Bologna-Fiorentina

POSSIBILI AVVERSARIE FIORENTINA – La Fiorentina ha guardato con particolare interesse questi sedicesimi di Conference League, visto che tra le vincitrici di questo turno ci sarà l’avversaria degli ottavi di finale. Sicuramente i viola hanno ottime possibilità di compiere un buon percorso anche in questa edizione della competizione, ma molto dipende dalle squadre che si troveranno di fronte nelle varie partite. I gigliati sono riusciti a vincere il girone F, lasciando al secondo posto il Ferencvaros. Venerdì 23 febbraio alle 13:00 ci sarà dunque il sorteggio che andrà a decretare i prossimi avversari che dovranno scontrarsi contro la squadra allenata da Vincenzo Italiano.

La Fiorentina andrà a prendersi, in quanto testa di serie, una delle squadre che sale dai play-off. Le possibili avversarie sono dunque queste: Ajax, Dinamo Zagabria, Maccabi Haifa, Molde, Olympiacos, Royale Union Saint-Gilloise, Servette, Sturm Graz. Tra queste sicuramente le avversarie più temibili sono gli olandesi dell’Ajax, che nonostante le difficoltà restano una squadra pericolosa, e il Saint-Gilloise,  una sorpresa in Europa degli ultimi anni, che più volte ha strappato risultati che in pochi avrebbero pronosticato. Sicuramente tutte queste avversarie sono alla portata dei ragazzi di Italiano, che però dovranno assolutamente dare più del massimo per ritornare a giocare un’altra finale, dopo quella persa lo scorso anno.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969