Connect with us

Europa League

Ludogorets-Roma, Pruzzo sicuro: “L’Europa League deve essere un obiettivo non un fastidio”

Pubblicato

:

Dove vedere Roma-Shakhtar

La Roma questa sera farà il suo debutto in Europa League. E lo farà da campionessa in carica dell’ultima Europa Conference League. I giallorossi, guidati da Mourinho, approdano alla competizione con la fama da mina vagante che può mettere in difficoltà le altre contendenti. Seppur non sia, evidentemente, una delle maggiori favorite. Se non altro perchè, come ogni anno, la Champions League riverserà ben otto squadre dalla fase ad eliminazione diretta in poi.

Nel frattempo, però, le radio romane si scatenano su come i giallorossi potrebbero impattare col Ludogorets. E proseguire nel corso della competizione. Tra queste, si segnala Radio Radio Mattino, nel quale si sono esposte ben tre personalità di rilievo, legate alla Roma.

L’ex attaccante dei capitolini, Roberto Pruzzo, ne parla così. “Il primo obiettivo della Roma in Europa è vincere il girone, poi a marzo si vedrà. Questa competizione deve essere un obiettivo non un fastidio. Stasera ci vuole un’altra Roma rispetto a quella vista a Udine“.

Nando Orsi, invece, dice che “Dopo quello che è successo l’anno scorso, Mourinho e la sua squadra non sottovaluteranno nessun impegno. E’ comunque una trasferta in Europa“. Riferendosi, ovviamente, alla sfida di oggi, che si giocherà in Bulgaria.

Infine, Sandro Sabatini afferma che “La Roma può qualificarsi agevolmente nel girone, poi inizia un’altra competizione. Belotti, con Abraham non al meglio e in difficoltà, ha l’occasione per togliersi delle soddisfazioni e deve sfruttarla“.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

La classe è permanente, Haaland e Bellingham riuniti – Rassegna Social

Pubblicato

:

social

Punto d’informazione, di impressioni e passioni condivise, i social network oggi più che mai raccontano le emozioni dei tifosi. Numero Diez vi presenta la rassegna dedicata ai più importanti messaggi della giornata di ieri.

 

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Haaland ha preso appunti, i top gol di Europa League – Rassegna Social

Pubblicato

:

social

Punto d’informazione, di impressioni e passioni condivise, i social network oggi più che mai raccontano le emozioni dei tifosi. Numero Diez vi presenta la rassegna dedicata ai più importanti messaggi della giornata di ieri.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Dybala conquista anche l’Europa League: la statistica

Pubblicato

:

Sabatini

Dybala è sempre più al centro della Roma di Mourinho e con la sua classe, nel match odierno contro l’Helsinki, ha conquistato anche l’Europa League.

Il numero 21 è entrato nella storia giallorossa della competizione con un record. Come riportato da Opta Paolo, con il gol dopo 69 secondi dal suo ingresso in campo l’argentino è diventato il subentrante della Roma a realizzare la marcatura più rapida.

La Joya non ha solo dato il via al tris dei capitolini, ha anche messo il suo nome nella storia del club. È sempre più al centro di questa Roma.

Continua a leggere

Europa League

Belotti dopo il gol: ”Emozione bellissima!”

Pubblicato

:

Andrea Belotti, neo attaccante della Roma, ha parlato al seguito del match vinto per 3-0 contro i finlandesi dell’Helsinki. Il centravanti italiano ha commentato la partita ed il suo gol, segnato sotto la curva giallorossa.

Ecco le sue parole:

 “È stata un’emozione bellissima segnare sotto la curva giallorossa, sentire la gente che urlava il mio nome è stato magico. Abbiamo ottenuto una vittoria importante dopo la sconfitta patita nel turno precedente. Sono contento della prestazione che abbiamo fatto io e i miei compagni, questa partita deve darci una spinta in più per continuare a fare meglio. Quando giochi come nel secondo tempo, con giocatori del calibro di Pellegrini, Zaniolo e Dybala, per un attaccante diventa tutto più facile.

L’ex capitano del Torino ha affrontato anche il tema della concorrenza con Abraham:

“Abbiamo un grandissimo allenatore che fa le scelte, noi calciatori dobbiamo rispettarle e dimostrare il nostro lavoro. So che al mio fianco ci sono un grandissimo attaccante come Abraham e anche un altro buonissimo calciatore come Shomurodov, questo deve essere un motivo per far sempre meglio e impegnarmi ancora di più”.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969