Connect with us

Flash News

Roma, Mancini: “Siamo forti, oggi convinti di vincere”

Pubblicato

:

Lazio

La Roma ospita questa sera il Lecce, con la voglia di tornare subito alla vittoria dopo la sconfitta in Europa League contro il Real Betis. Titolare inamovibile nella difesa a tre nella squadra giallorossa, Gianluca Mancini ha parlato ai microfoni di DAZN prima della partita con il Lecce.

Queste le parole del difensore della nazionale italiana: “Il potenziale della Roma c’è, la mia frase detta a San Siro era legata a quella partita. Per caricarci ci siamo detti tutti quella frase, ma la nostra sensazione di essere forti c’è e i passi falsi come quello di giovedì non vanno fatti. Oggi c’è la convinzione di andare a vincere”. 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Rigore con stile di Hakimi, la profezia di Conte all’Inter è stata annullata

Pubblicato

:

Conte

Achraf Hakimi ha smentito con grande stile Antonio Conte segnando il rigore decisivo con un “cucchiaio”, regalando il passaggio del turno ai quarti di finale della Coppa del Mondo al suo Marocco. Con la rete che ha eliminato la Spagna dal Mondiale, l’esterno del PSG ha cancellato la profezia del suo ex allenatore ai tempi dell’Inter.

PROFEZIA CANCELLATA

Nell’aprile del 2021, dopo che l’Inter batté il Verona con una rete di Darmian, in una sfida che praticamente stava per consegnare lo scudetto ai nerazzurriConte si lasciò andare a una presa in giro verso il marocchino nel post partita, ecco come commentò: “Da lontano Hakimi tira bene, ma l’importante è che non tiri i calci di rigore. I rigori non li tirerà mai, devono morire tutti gli altri prima di farlo tirare a lui. É veramente una pippa peggio di me quando giocavo”.

Una frase che dopo il rigore di oggi pomeriggio suona strano e chissà se dopo questo Mondiale, Antonio Conte si sarà ricreduto su di lui.

Continua a leggere

Flash News

Luis Enrique dopo la sconfitta: “Prossima settimana parleremo del futuro”

Pubblicato

:

Luis Enrique

Dopo la clamorosa sconfitta ai calci di rigori c0ntro il Marocco, la Spagna è stata eliminata da Qatar 2022. Il commissario tecnico delle furie rosse, Luis Enrique, ha commentato così in conferenza stampa tutta la propria amarezza. Ecco le sue parole:

Noi siamo la Spagna e la rappresentiamo, quindi dobbiamo complimentarci con il Marocco. Sono stati migliori di noi nella lotteria dei rigori. Il calcio è uno sport meraviglioso, però poco chiaro visto che una squadra può vincere senza attaccare. Abbiamo dominato completamente, però i rigori ci sono stati fatali. Sono molto orgoglioso dei nostri giocatori, gli faccio i complimenti. Ho scelto i primi tre tiratori, gli altri li hanno decisi loro. Bono è un portiere spettacolare e oggi è stato superbo. Abbiamo dato il 100% e dovremo aspettare un’altra opportunità. Mi dispiace tantissimo per i tifosi, ci abbiamo provato”.

L’ex allenatore di Roma e Barcellona si è espresso anche sul suo futuro: “Questo non è il momento di parlarne. Ora voglio solo andare a casa e vedere le mie persone. La prossima settimana parleremo del futuro, devo assimilare questa sconfitta“.

Continua a leggere

Flash News

Avellino-Andria a porte chiuse: ricorso respinto

Pubblicato

:

ricorso respinto

La Corte D’Appello Nazionale ha respinto il ricorso dell’Us Avellino. Il match contro l’Andria si giocherà a porte chiuse.

Nulla da fare per i tifosi biancoverdi; la gara, in programma domenica alle 17:30, si disputerà in assenza di pubblico. Un fattore non da poco, come dichiarato da bTito nel post partita contro la Turris. L’Avellino ha già giocato senza l’apporto dei propri tifosi nel corso di questa stagione: in quell’occasione il Giugliano vinse 0-1 al Partenio Lombardi.

Continua a leggere

Flash News

Ferran Torres non ci sta: “Abbiamo giocato contro dodici persone”

Pubblicato

:

Arsenal

Parole pesanti di un arrabbiato Ferran Torres al termine della sconfitta ai calci di rigore contro il Marocco.

“Sono triste per la sconfitta, non la meritavamo. Non abbiamo concretizzato quanto fatto, ma sono orgoglioso della squadra, dal primo all’allenatore. Frustrato? Non mi piace parlare di queste cose, ma ci sono stati momenti in cui abbiamo giocato contro dodici persone. Ora proseguiamo a lavorare, i rigori sono una lotteria. Ci eravamo allenati, ma non ci ha aiutato. Il calcio ci deve qualcosa. È una sconfitta che ci fa male, ora proveremo a convincere Busquets e i veterani a continuare. Siamo con il mister fino alla morte“.

La frustrazione pervade la Nazionale spagnola che per il secondo Mondiale di fila abbandona la competizione alla lotteria dei calci di rigore, questa volta non segnandone neanche uno.

 

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969