Dove trovarci
Spalletti Allenatore Napoli

Archivio generico

Roma-Napoli, le probabili formazione e dove vederla

Roma-Napoli, le probabili formazione e dove vederla

Alle ore 18 di domani allo stadio Olimpico avrà luogo uno dei tanti big match di questa domenica scoppiettante di calcio. La Roma ospita il Napoli alla ricerca di confermare il primo posto con la nona vittoria consecutiva. I giallorossi dal canto loro devono per forza reagire dopo la sonora sconfitta in Norvegia contro il Bodö Glimt. Il 6-1 patito può avere scorie non indifferenti sulla mente dei giocatori, che per quelli del Napoli rappresenta un punto di forza determinante. La mentalità vincente di Spalletti ha portato il Napoli a vincere le prime 8 di campionato e a raddrizzare anche la situazione in Europa League con la vittoria contro il Legia Varsavia giovedì.

DOVE VEDERLA

La partita sarà trasmessa da DAZN che offrirà anche un ampio pre-partita dalle ore 17. La telecronaca dall’Olimpico sarà offerta da Stefano Borghi e Francesco Guidolin e inoltre sarà disponibile anche un ampio post-partita per commentare il risultato finale e ascoltare le dichiarazioni.

COME ARRIVA LA ROMA

La Roma ha l’obbligo di fare bene davanti ai suoi tifosi dopo l’umiliazione storica in coppa. Mourinho schiererà i suoi al solito modo con Rui Patrício in porta. A destra inamovibile è Karsdorp con Viña dalla parte opposta e i due centrali confermati sono Mancini e Ibañez. Confermando la “top 11” considerata dall’allenatore, in mediana ci saranno sempre Cristante e Veretout. Pellegrini agirà da capitano e numero 10 alle spalle dell’unica punta Abraham. Adattato all’esterno sinistra trova conferme Mkhitaryan mentre a sinistra c’è l’unico grande dubbio. Zaniolo non è al top fisicamente e il favorito per sostituirlo è Carles Pérez. Lo spagnolo ha segnato giovedì nell’unica nota lieta della serata e sarebbe in vantaggio su El Shaarawy. L’italiano comunque proverà fino all’ultimo a far parte della sfida.

Probabile formazione (4-2-3-1): Rui Patrício; Karsdorp, Mancini, Ibañez, Viña; Cristante, Veretout; Mkhitaryan, Pellegrini, Zaniolo, Abraham.

COME ARRIVA IL NAPOLI

Al contrario della Roma i partenopei arrivano a questa sfida a vele spiegate con l’intento di investire l’avversario anche in questa giornata. Spalletti ha a disposizione la rosa quasi al completo e schiererà il suo 11 migliore. In porta torna Ospina con il campionato. I centrali saranno ancora Koulibaly e Rrahmani così come sugli esterni trovano conferme Di Lorenzo e Mário Rui. In mediana Zambo Anguissa è ormai un totem così come la fantasia di Ruiz è imprescindibile. Zielinski agirà nuovamente sulla trequarti con a sinistra il capitano Insigne. Davanti Osimhen è il faro di questa squadra spettacolare e a destra dopo il subentro con bonus in settimana ecco una chance per Politano. Rimane fuori Lozano così come Mertens che ha finalmente trovato la titolarità contro il Legia.

Probabile formazione (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Koulibaly, Rrahmani, Mário Rui; Anguissa, Ruiz; Politano, Zielinski, Insigne; Osimhen.

(Fonte immagine in evidenza: diritto Google creative Commons)

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Archivio generico