Connect with us

Flash News

Roma, sfatato un tabù durato anni

Pubblicato

:

Udinese Roma

Trigoria, negli ultimi anni, si è vissuta una specie di maledizione inerente agli infortuni, ma con l’arrivo di Mourinho il trend è cambiato. Questo tabù affrontato per anni sembra ormai essere superato, con la società capitolina che ha sensibilmente abbassato il numero di infortunati, nonostante 3 competizioni. Un’ottima notizia per i giallorossi e i tifosi, troppo spesso abituati a vedere i propri idoli fuori per diverso tempo.

I NUMERI

Dal 2014 al 2020, anno in cui Zaniolo si ruppe il crociato per la seconda volta, la Roma ha avuto 19 rotture dei legamenti crociati con 16 giocatori. Proprio il talento arrivato dall’Inter, così come Strootman Florenzi, ha subito due gravi infortuni alle ginocchia.

Oltre a questi infortuni, la società giallorossa ha sempre dovuto far fronte a diversi problemi muscolari. Questo tipo di infortunio è certamente meno grave rispetto a quello al ginocchio, ma un trattamento non adeguato può comunque farsi risentire sul lungo periodo e causare ferite che non si rimargineranno mai del tutto.
Un anno fa a questo punto della stagione erano già 36 gli infortuni muscolari, mentre ad oggi sono solo 11. Un altro dato fondamentale è l’abbassamento dell’injury incidence e dell’injury burden. Il primo si calcola in base al numero di infortuni occorsi in 1000 ore di attività, mentre il secondo si calcola sul numero di giorni di infortunio su 1000 ore di attività.

IL MOTIVO DEL CALO

In percentuale la Roma ha avuto un abbassamento del 70% di defezioni muscolari. I fattori che hanno contribuito sono molti: dai campi curati in maniera diversa a Trigoria, fino al cambio di staff grazie a Mourinho, passando per l’abbassamento dell’età media in rosa grazie a Tiago Pinto.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Lavori al Camp Nou, il Barcellona giocherà al Montjuïc nel ’23/’24

Pubblicato

:

Barcellona

Nella stagione 2023/24 il Camp Nou accoglierà dei lavori di ristrutturazione, e il Barcellona sarà costretto a giocare le partite casalinghe all’Estadi Olímpic de Montjuïc. Come riportato da Sport, la capienza ridotta dello stadio(circa 59.000 posti di cui 45.000 per gli abbonati) non permetterà a tutti gli abbonati blaugrana di andare alle partite. Le presenze dei tifosi saranno dunque a rotazione(come accade già per il parcheggio) e sarà consentito richiedere un congedo a coloro che non saranno interessati.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

L’Argentina chiama, il tifo risponde: è sold-out per il Qatar

Pubblicato

:

Argentina

L’Argentina vola sia in campo che fuori. La nazionale di Scaloni, dopo il successo in Copa America e nella Finalissima contro l’Italia, vuole essere una delle principali protagoniste anche ai Mondiali in Qatar.

La Selección non vince il campionato del mondo dal leggendario Messico 1986 e la squadra vuole interrompere questo digiuno richiamando anche i loro calorosissimi tifosi. Come riporta oggi il quotidiano locale Diario Olé, i supporters argentini hanno già acquistato tutti i biglietti disponibili per la fase a gironi. Di conseguenza, l’albiceleste è la prima Nazionale di Qatar 2022 ad esaurire tutti i tagliandi per le proprie partite.

 

Messi e compagni saranno accompagnati da una grande spinta nelle sfide del gruppo C contro Arabia Saudita, in scena il 22 novembre a Losail, Messico, il 26 novembre sempre a Losail, e Polonia quattro giorni dopo nella splendida cornice dello Stadio Ras Abu Aboud.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Balotelli-Cagliari, la smentita ufficiale su Instagram

Pubblicato

:

Balotelli

Nelle ultime ore è uscita una notizia di un possibile avvicinamento tra Balotelli e il Cagliari, dovuto alle difficoltà di ambientamento dell’attaccante italiano al Sion. È stato lo stesso Super Mario però a smentire l’ultima indiscrezione con un commento su Instagram. Di seguito le sue parole:

“Ma allora lo fate apposta, ma chi ca*** vi dà ste notizie folli e false??? Veramente svegliatevi, guardatevi allo specchio e chiedetevi: silvioberlusconi_official può spiegarvelo meglio”.

È dunque chiaro che i rapporti tra Balotelli e il Sion non si sono incrinati e il calciatore è pronto a continuare la sua avventura in Svizzera.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Il Malta sospende il proprio ct: la gravissima accusa!

Pubblicato

:

Mangia

Il tecnico della nazionale di Malta Devis Mangia è stato momentaneamente sospeso dal suo incarico di CT della squadra. Nelle ultime ore sono trapelate alcune notizie che vedono l’ex allenatore del Palermo e ct dell’Italia U21 autore di molestie sessuali. Di seguito il comunicato ufficiale della federazione:

“La Federcalcio di Malta comunica che Devis Mangia è stato temporaneamente sollevato dalle sue funzioni di capo allenatore delle squadre nazionali a seguito di una segnalazione ricevuta su presunta violazione delle sue politiche. Mangia ha dato la sua piena disponibilità per l’accertamento dei fatti in questione”.

Come riportato nella nota, l’allenatore ha dato la sua disponibilità ad analizzare meglio i fatti che lo vedono coinvolto. La squadra è temporaneamente affidata al suo vice Davide Mazzotta per l’amichevole di questa sera contro Israele.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969