Connect with us
Roma, Tiago Pinto: "Con Mourinho va sempre meglio"

Flash News

Roma, Tiago Pinto: “Con Mourinho va sempre meglio”

Pubblicato

:

M

A pochi minuti dall’inizio della sfida contro il Napoli, ha parlato ai microfoni di DAZN Tiago Pinto, il GM della Roma, :

La Serie A è un campionato difficilissimo, bisogna faticare tanto per ottenere i tre punti. Oggi giochiamo contro una grande squadra, ma il nostro atteggiamento deve essere sempre lo stesso“.

Il portoghese si è espresso anche sul lavoro dell’allenatore, Josè Mourinho. Le cose al secondo anno di Mourinho stanno migliorando. La mentalità vincente dobbiamo dimostrarla sul campo, non con le parole“.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calciomercato

UFFICIALE – Ivan Provedel ha rinnovato con la Lazio fino al 2028

Pubblicato

:

Empoli-Lazio

La notizia era nell’aria da diverso tempo ma ora è arrivata anche l’ufficialità: Ivan Provedel ha rinnovato con la Lazio fino al 2028. Il portiere biancoceleste è ormai una garanzia tra i pali per Maurizio Sarri e con il rinnovo ha contestualmente spazzato via ogni voce di mercato che era iniziata a circolare su di lui: nella sessione invernale di calciomercato si iniziava a parlare di interesse dalla Premier League e non solo. L’obiettivo e la priorità dell’estremo difensore laziale, però, è stata solo e sempre il rinnovo.

LAZIO, RINNOVO FINO AL 2028 PER PROVEDEL: I DETTAGLI

Secondo quanto riportato dall’esperto di mercato Nicolò Schira su X, l’ex portiere dello Spezia ha siglato un contratto fino al 2028 con adeguamento nella parte economica. Si è passati infatti da 1,3 milioni di euro di stipendio più bonus a 2 milioni fissi. Un atto di stima della società capitolina nei confronti di un portiere dal grandissimo futuro anche in ottica Nazionale.

LAZIO, RINNOVO FINO AL 2028 PER PROVEDEL: IL COMUNICATO UFFICIALE 

La S.S. Lazio è lieta di annunciare il rinnovo di contratto di Ivan Provedel.

Arrivato nella Capitale nell’agosto 2022, in breve tempo l’estremo difensore classe 1994 si è ritagliato, a suon di duro lavoro e altissime prestazioni, un ruolo di primordine all’interno della formazione guidata da mister Sarri.

Ha concluso la prima annata in biancoceleste con un totale di 45 presenze e 22 clean sheet, ricevendo anche il premio come MVP – Miglior Portiere della Serie A TIM 2022/2023.

La seconda stagione è iniziata in modo a dir poco straordinario: rimarrà nella storia del club il suo colpo di testa vincente nella prima giornata di Champions League contro l’Atletico Madrid.

Nel frattempo, il dato relativo alle gare terminate con la porta involata è salito a 45 dopo il convincente 2-0 esterno di ieri contro il Torino, gara all’interno della quale si è fatto ancora una volta notare per i suoi preziosi interventi e la guida attenta di tutto il reparto arretrato”.

 

Continua a leggere

Flash News

Fagioli al secondo incontro sulla ludopatia: “Un anno fa il momento più brutto”

Pubblicato

:

Fagioli

Nicolò Fagioli prosegue il suo percorso con l’obiettivo di combattere e vincere quella che lui stesso ha definito una malattia: la ludopatia. Sede dell’incontro è stato il cinema di Condove, in Val di Susa, dove il classe 2001 è arrivato accompagnato dallo psicologo Paolo Jarre.

Lo stesso Fagioli è intervenuto durante l’evento “Lo sport non è azzardo“, a cui hanno preso parte anche molti ragazzi. Dal palco, il centrocampista juventino ha pronunciato parole volte a sensibilizzare sulla tematica, raccontando la sua esperienza, cosa lo ha portato a giocare e quando ha capito di aver bisogno d’aiuto. La Juventus ha dimostrato a più riprese la sua vicinanza verso il ragazzo, culminando il suo manifesto supporto rinnovando il contratto di Fagioli.

FAGIOLI AL SECONDO INCONTRO SULLA LUDOPATIA

SUL MOMENTO PEGGIORE – “Un anno fa il momento più brutto, capivo che era una malattia. Ho chiesto aiuto e ora eccomi qui. Era il periodo più difficile. Ero ancora dentro al gioco, e finché non è successo tutto questo casino era un problema, con gli amici e con la famiglia. Adesso sto bene e sono felice“.

SULL’INIZIO E LA RICHIESTA DI AIUTO – “Avevo tempo, e la noia mi ha portato a giocare, era un riempitivo. Poi è diventata una malattia. Perdi soldi e lo nascondi ai genitori. E diventa una malattia. Bisogna chiedere aiuto. Adesso sto giocando spesso a tennis, oppure vado con gli amici a giocare a padel. Faccio sport, sto con gli amici e la famiglia molto più di prima. E questo mi aiuta, tanto“.

Continua a leggere

Flash News

Cambia l’arbitro di Bologna-Verona dopo 3′: Abisso si fa male

Pubblicato

:

Abisso

In Serie A è in corso l’anticipo della 26ª giornata di Serie A, Bologna-Verona. La gara ha visto infortunarsi dopo appena 3 minuti di gioco il direttore di gara Rosario Abisso. L’arbitro della sezione AIA di Palermo ha infatti rimediato una distorsione alla caviglia, motivo per cui non è riuscito a rimanere in campo per dirigere la gara. Al suo posto è subentrato il quarto uomo Giacomo Camplone. Nelle prossime ore sono attese novità sulle condizioni del palermitano.

BOLOGNA-VERONA, LA RICOSTRUZIONE DELL’ACCADUTO

Dopo aver fermato il cronometro, l’arbitro Abisso si è diretto verso le panchina zoppicando e con una faccia sofferente. Immediato l’intervento dello staff medico del Bologna che, dopo aver fatto togliere ad Abisso la scarpa della gamba interessata, gli ha applicato la fasciatura alla caviglia destra. Non è però bastato e l’arbitro siciliano si è visto costretto a lasciare il posto al collega Giacomo Camplone della sezione di Pescara, che di fatto fa l’esordio stagionale in Serie A come direttore di gara.

Per il fischietto abruzzese si tratta della nona presenza in carriera nella massima serie. È la terza volta che dirige una partita del Verona, mentre è solo la prima partita diretta con il Bologna in campo.

 

Continua a leggere

Calciomercato

Tebas: “C’è il 99% di possibilità che Mbappé vada al Real Madrid”

Pubblicato

:

Tebas

Javier Tebas, presidente de La Liga, ha in qualche modo “ufficializzato” l’arrivo di Kylian Mbappé al Real Madrid. Intervistato da L’Equipe, Tebas ha parlato del fenomeno francese, dando la sua visione sull’affare tra lui e i Blancos.

L’arrivo del campione del mondo nel 2018 con la maglia transalpina non può che far sorridere i vertici del massimo campionato spagnolo. Dopo le partenze di CR7 prima e Messi poi, con la successiva crisi del Barcellona, La Liga ha perso punti nella gerarchia dei diversi campionati d’Europa. L’arrivo dell’attuale numero 7 del PSG rappresenterebbe il ritorno di un galacticos nella capitale, esattamente come successe con l’arrivo di Ronaldo nel 2009, da cui poi nacque la rivalità con Messi e il periodo d’oro de La Liga.

TEBAS SU MBAPPÉ – LE PAROLE DEL PRESIDENTE

SU MBAPPÉ –C’è il 99% di possibilità che vada al Real Madrid ma non so se ha già firmato. È una grande notizia per il Real Madrid e per il calcio spagnolo. È uno dei migliori giocatori al mondo. Dal mio punto di vista, Jude Bellingham, Erling Haaland e Mbappé sono i tre giocatori più dominanti del pianeta, e due di loro saranno nel Real Madrid“.

SUL REAL MADRID –È un club in una situazione economica ottimale. Il presidente e il direttore generale sono ottimi dirigenti, ma diventano pessimi quando vogliono organizzare nuove competizioni (la Superlega, ndr). A livello economico sono molto reattivi. Al momento i loro risultati finanziari sono molto buoni e possono spendere molto di più di quello che già fanno. Il Real Madrid è stato molto prudente dal punto di vista finanziario, non deve vendere nessuno per permettersi Mbappé“.

SU PEREZ  –Non mi parla da tre anni ma sono felice che abbiano ingaggiato Mbappé. E approfitto di questa intervista per mandare il messaggio che sono felice che il Real Madrid stia facendo questo tipo di acquisti per costruire una squadra di questa statura“.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969