Dove trovarci

Archivio generico

Ronaldo, tutto pronto per il debutto “quasi invisibile”

Ronaldo, tutto pronto per il debutto “quasi invisibile”

Sono state pubblicate le formazioni ufficiali dall’Old Trafford: Cristiano Ronaldo torna a giocare per il Manchester United dopo 12 anni. Solskjaer lo schiera dal primo minuto in un tridente con Greenwood e Sancho, supportato dall’altro fenomeno portoghese Bruno Fernandes. Il ritorno di CR7 è però caratterizzato da un’importante curiosità.

IL DEBUTTO “INVISIBILE”

Il ritorno di Cristiano Ronaldo sarà disponibile in Italia su Sky Sport ma non in Regno Unito. Per gli inglesi l’unico modo sarà andare allo stadio per assistere al grande spettacolo, il tutto a causa di una legge degli anni 50. In Inghilterra si avvalgono dell’articolo 48 dello statuto UEFA che permette ad ogni paese di aver una fascia oraria dove non si debba trasmettere calcio. Questa fascia oraria è proprio quella di sabato dalla 14.45 alle 17.15 in cui il calcio non viene trasmesso in Inghilterra.

Questa strana e singolare disposizione, in atto dal 1987, permetterà solo a pochi fortunati di osservare il ritorno in Premier League di un grande campione come Ronaldo.

IL PERCHÉ DI QUESTA SCELTA

La scelta della federazione inglese di vietare la trasmissione del calcio in questa fascia oraria ha una ragione di fondo molto importante. Lasciando liberi molti tifosi dalle tv di casa o del pub è permesso a questi di godersi un po’ di calcio locale delle leghe minori. Non sarebbero molti i tifosi che sceglierebbero di andare a vedere una partita di League One rispetto a starsene a casa a guardare Ronaldo in tv, direbbe l’ex amministratore delegato della FA Shaun Harvey.

Una scelta, quindi, difendibile quella della federazione che non a caso ha il miglior calcio al mondo per distacco per quanto riguarda le leghe inferiori. Dalla Championship ai campionati locali non ce n’è per nessuno se confrontate le squadre dello stesso livello a quelle delle altre nazioni. Questo dimostra come il football in Inghilterra sia interpretato in maniera completamente diversa rispetto al resto del mondo.

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Archivio generico