Connect with us
Salah ancora protagonista in patria

Calcio Internazionale

Salah ancora protagonista in patria

Pubblicato

:

salah

Non si arresta l’ascesa, calcistica e mediatica, di Mohamed Salah. L’attaccante egiziano, pedina fondamentale nello scacchiere di Klopp nonché uno dei giocatori più rappresentavi dei reds e della Premier League, da quando gioca sulle sponde del Mersey si è imposto come uno degli attaccanti più decisivi e prolifici del panorama mondiale.

STAR IN AFRICA

Gli anni ad alti livelli lo hanno reso una star nel suo continente, dove ha vinto il Pallone d’oro nel 2017 e nel 2018. L’amore dei tifosi si è, singolarmente, manifestato anche nel match di qualificazione al mondiale in Qatar 2022, dove il suo Egitto ha affrontato l’Angola. I faraoni, sotto di due gol, sono riusciti ad agguantare il pareggio grazie ad un assist e alle giocate del suo diez. Pareggio che gli consente di mantenere il primo posto nel gruppo F, davanti a Gabon, Libia e Angola. Durante la partita il gioco è stato interrotto per ben tre volte a causa di tre distinte invasioni in campo, tutte con un unico filo conduttore: Mo Salah.

I tifosi, infatti, per un selfie con il faraone sono riusciti ad evincere i controlli e arrivare sul terreno di gioco faccia a faccia con il loro idolo; e anche se una delle tre interruzioni è costata una potenziale azione pericolosa agli egiziani, il calciatore del Liverpool si è comunque mostrato disponibile e ha abbracciato i tifosi prima dell’arrivo della sicurezza.

Salah ha iniziato questa stagione alla grandissima, in 10 partite di Premier ha siglato altrettanti gol. Oltre a provare a tornare sul tetto d’Inghilterra e d’Europa con i reds; la sua missione è portare, per la quarta volta nella sua storia, l’Egitto ai mondiali. Impresa riuscitagli nel 2018, dove però l’infortunio nella finale di Champions persa contro il Real Madrid aveva condizionato il suo torneo. Il mondiale in Qatar è alla portata dei faraoni e Momo vuole assolutamente esserci, questa volta da assoluto protagonista.

(Fonte immagine in evidenza: diritto Google creative Commons)

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Bundesliga

Febbre da Champions a Napoli: biglietti per l’Eintracht esauriti in venti minuti

Pubblicato

:

Come il miglior dipinto di un surrealista quale Salvador Dalì, la stagione del Napoli sta vivendo un picco inaspettato dai più. Il disordine ordinato di mister Spalletti, le pennellate di Kvaratskhelia per i tocchi decisivi di Osimhen, le geometrie picassiane di Lobotka, sono alcuni degli elementi decisivi per i grandi risultati che stanno ottenendo i partenopei.

Primi a +13 in Serie A, e ora giunge anche l’impegno Champions, che vedrà gli azzurri impegnati contro l’Eintracht di Francoforte, squadra tedesca organizzata e da non sottovalutare, seppur non sia il peggiore degli avversari. Ma il Napoli qualcosa l’ha già vinto, ma sugli spalti.

Come ha sottolineato Amedeo Bardelli, responsabile marketing di TicketOne, intervenuto a Radio Kiss Kiss, ha parlato così riguardo al sold-out del Maradona per la sfida di Champions League: “Non ci sono stati problemi: sul sito è stata attivata una coda come accade sempre e dove stamattina c’erano 7-8mila persone alla ricerca di un biglietto. La vendita è stata normale, ma i biglietti sono andati sold out in 20 minuti. Il caos biglietti è nato perché migliaia di persone si sono collegate insieme”.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Flamengo-Al Hilal Saudi 2-3: gli arabi volano in finale!

Pubblicato

:

Flamengo

Nella prima semifinale del Mondiale per Club, a spuntarla a sorpresa è l’Al-Hilal, che batte con il risultato di 3-2 il Flamengo.

Salem Al Dawsari realizza una doppietta su calcio di rigore. Inutili invece i due gol di Pedro, l’ex fiorentina, a segno nella prima frazione e al 90′ con la partita ormai finita.

Eliminazione a sorpresa del Flamengo, che torna a casa, mentre l’Al-Hilal Saudi vola in finale, aspettando l’altra semifinale che ci sarà domani sera alle ore 20:00. La favorita ovviamente è il Real Madrid di Carlo Ancelotti, ma nulla è deciso viste anche le tante assenze per i blancos, tra le più calde quelle di Benzema e di Courtois fuori per infortunio.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

I tifosi del Gatalasaray contro l’acquisto di Zaniolo: “I soldi potevano andare ai terremotati”

Pubblicato

:

Zaniolo

Sebbene manchi ancora l’ufficialità dell’approdo di Nicolò Zaniolo dalla Roma al Galatasaray, in Turchia la scelta sta facendo già parecchio discutere. Con il Paese alle prese in queste ore con il dramma del terremoto (che ha colpito anche la Siria) i tanti tifosi turchi hanno commentato l’operazione con occhio critico. “Tutti quei soldi andavano dati alle vittime del terremoto, peccato, peccato“, ha scritto un supporter.

COMMENTI NEGATIVI

Sono tanti i feedback negativi per l’arrivo in terra ottomana di Zaniolo, con la rabbia di tifosi e cittadini che non accenna a placcarsi. Ecco di seguito un’altra stoccata da un supporter del Galatasaray. “Nulla da dire se il Galatasaray darà 15 milioni di euro per Zaniolo. In questi giorni bui in cui anche una sola coperta o una scodella di zuppa calda è vitale. Se la notizia è vera, quel denaro dovrebbe essere trasferito nella regione del terremoto, e per di più, un aereo privato sarà rimosso, rimuovere quell’aereo a beneficio delle vittime del terremoto“. 

Con questa accoglienza, l’avventura di Zaniolo in Turchia non sembra iniziare con il piede giusto.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Ancelotti su un possibile esonero: “A Madrid la richiesta è alta”

Pubblicato

:

Ancelotti

Le parole di Carlo Ancelotti alla vigilia della sfida contro l’Al Alhy, la semifinale del Mondiale per Club. Di seguito le sue dichiarazioni.

L’AVVERSARIO – “Sarà una partita difficile. Affrontiamo una squadra che ha tanta storia, che ha giocato molte volte questa competizione. Una squadra organizzata, che vuole davvero fare bene“.

LE ASSENZE IMPORTANTI – “Courtois, Benzema e Militao sono rimasti a Madrid per riposare. Se arriveremo in finale e loro staranno bene, potranno raggiungerci giovedì“.

LE VOCI SULL’ESONERO – “La richiesta a Madrid è molto alta, quindi dobbiamo essere bravi a capire cosa non sta funzionando. All’interno della squadra siamo fiduciosi che faremo bene in questa stagione“.

 

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969