Connect with us
Salernitana, delineato il futuro di Ribery

Calciomercato

Salernitana, delineato il futuro di Ribery

Pubblicato

:

Ribery

‘Si torna sempre dove si è stati bene’. Non è semplicemente un detto costituito da mera teoria, è pura realtà.

Il 39enne Franck Ribery rinnoverà con la Salernitana per un altro anno; il futuro dell’ex Bayern Monaco sarà granata, per potersi mettere in gioco ancora una volta dopo la favolosa salvezza ottenuta sotto la guida del condottiero Davide Nicola.

Sul contratto firmato la scorsa stagione infatti, era già presente una clausola che includeva un’opzione per un ulteriore anno in caso di salvezza. Con la parola data l’anno scorso, il campione francese è pronto, ancora una volta, ad entusiasmare l’Arechi e tutti i tifosi salernitani, con lo stesso entusiasmo di sempre.

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Bundesliga

Guirassy è il nome caldo per l’attacco del Milan: blitz a Stoccarda dei dirigenti rossoneri

Pubblicato

:

guirassy inter fiorentina

Avanza prepotentemente la candidatura di Serhou Guirassy per l’attacco del Milan. Il giocatore guineano, stando all’edizione odierna del Corriere dello Sport, è il nome caldo per rinforzare il reparto offensivo dei rossoneri. A tal proposito, la dirigenza rossonera, guidata dal capo scout Geoffrey Monacada, è volata nelle scorse ore in Germania per avere un contatto diretto con giocatore e suo entourage e cercare già un accordo. Guirassy è al momento vincolato da un contratto fino al 2026 con lo Stoccarda, nel quale è però inserita una clausola rescissoria da circa 20 milioni di euro.

Il franco-guineano sta finora vivendo un’annata altisonante con lo Stoccarda. Guirassy ha già messo a segno sedici reti nelle prime dieci partite di Bundesliga nelle quali è stato impiegato. Una stagione da record per lui, secondo nella classifica cannonieri del campionato tedesco, dietro solo a Kane. Reti che hanno attirato le attenzioni dei top club europei, ingolositi da quella clausola a prezzo di saldo presente nel suo contratto. Tra le varie squadre interessate al giocatore spicca appunto il Milan, alla perenne ricerca di un vice Giroud. Jovic, nonostante i segnali di ripresa, non convince del tutto e i rossoneri stanno provando a regalare a Pioli una valida alternativa che possa fare le veci del francese.

Considerati i costi elevati per arrivare a David, 40 milioni il prezzo di partenza da cui non si smuove il Lille, Guirassy diventa il nome in pole per irrobustire l’attacco rossonero. In attesa che il mercato apra i battenti, il Milan è pronto a sbaragliare la concorrenza per Guirassy e fare l’atteso regalo di Natale a Stefano Pioli.

Continua a leggere

Calciomercato

Romagnoli e l’addio al Milan, parla Enzo Raiola: “Dirigenti non entusiasti di proseguire”

Pubblicato

:

romagnoli

A distanza di ormai due stagioni, dalla partenza di Alessio Romagnoli dal Milan, per trasferirsi in quella che sin da bambino è stata la sua squadra del cuore, ovvero la Lazio, il suo agente Enzo Raiola ha recentemente rilasciato delle dichiarazioni al Corriere dello Sport  dove è tornato a commentare la cessione del difensore italiano da parte dei rossoneri.

A detta sua la decisione definitiva sarebbe stata presa in primis dai dirigenti del club meneghino, che dopo la vittoria dello scudetto, non avrebbero mostrato grande interesse nel voler trattenere alcuni giocatori. Il cugino di Mino ha parlato anche del grande rapporto che lega il suo assistito e la Lazio, con la quale è pronto a rinnovare il contratto in scadenza nel 2027. Di seguito tutte le dichiarazioni dell’operatore di mercato:

LE DICHIARAZIONI DI ENZO RAIOLA SU ROMAGNOLI

ADDIO AL MILAN – «Possiamo dire che lui, Donnarumma e Bonaventura non sono stati compresi dal Milan dopo la vittoria del campionato. Alessio era stato frenato dalla pubalgia e aveva vinto il titolo da capitano, ma i dirigenti che c’erano allora non si sono mostrati tanto entusiasti di proseguire. C’è stata una proposta presentata soltanto per farlo, ma non abbiamo percepito la voglia della società di continuare».

RINNOVO LAZIO – «Ci dobbiamo incontrare con il presidente, che sono sicuro manterrà la promessa. Non si possono fare troppi programmi nel calcio, ma tutti si sono accorti di come Romagnoli a Roma stia splendendo di nuovo».

Continua a leggere

Calciomercato

Lautaro chiama l’Inter: “Voglio rinnovare, ecco quando firmerei”

Pubblicato

:

Lautaro

Capitano dell’Inter, idolo della curva, nonchè protagonista assoluto della grandissima stagione di cui i nerazzurri sono stati autori fino adesso, Lautaro Martinez è intervenuto ai microfoni di Sport Mediaset in merito alla sua impazienza e alla sua intenzione nel prolungare il contratto con il club milanese, sottolineando come in Lombardia abbia ormai trovato una situazione di tranquillità e idoneità, sentendosi a casa: «Firma a capodanno? Spero anche domani! Qui mi sento bene, sono sereno, tranquillo e ho tanta voglia di rinnovare».

L’attaccante argentino ha poi rilasciato un commento anche sull’ottima stagione che lui e i suoi compagni stanno affrontando, affermando di voler replicare quanto di buono fatto durante l’anno passato, dov’erano riusciti a portare a casa due titoli (Coppa Italia e Supercoppa), e a sfiorare addirittura il sogno della Champions League, che il Manchester City ha strappato all’Inter nella finale di Istanbul, grazie al gol di Rodri. Ecco le parole di Lautaro:

«Me lo potevo aspettare, ma non credevo ingranassimo così in fretta, visto che in estate sono partiti 12 giocatori. Io ho sempre detto che gioco a calcio per vincere, non è facile arrivare fino in fondo a tutti gli obiettivi, ma noi lavoriamo sempre per questo. Per quanto riguarda lo scudetto, la strada è ancora lunga non è nemmeno finito il girone d’andata, ci sono altre squadre forti, come Milan e Napoli. Inzaghi come mister è cresciuto tantissimo, è sicuramente un allenatore top, ha vinto coppe e raggiunto la finale di Champions, ci sono mancati gli scudetti ma siamo in piena corsa».

Continua a leggere

Calciomercato

Zortea nel mirino di Frosinone e Bologna: il punto

Pubblicato

:

Zortea

Nadir Zortea ha giocato alcuni sprazzi di partita con l’Atalanta questa stagione. Ad inizio campionato veniva utilizzato con maggior frequenza, trovando anche il suo primo e fin ora unico gol nel torneo. Il ragazzo non entra però in campo dal 12 novembre e gli sarebbero state recapitate anche due offerte, da Frosinone e Bologna.

Come riportato da Sky Sport, infatti, i due club di Serie A avrebbero chiesto Zortea all’Atalanta per sopperire ai rispettivi problemi. Il Frosinone per sostituire Marchizza infortunato mentre il Bologna per dare il cambio a Lorenzo De Silvestri, in scadenza di contratto col club. Il club allenato da Di Francesco, quindi, lo acquisterebbe anche a gennaio, mentre la formazione di Motta potrebbe bloccarlo per giugno e avere il rimpiazzo perfetto per il calciatore uscente.

Nella scorsa stagione, Zortea ha giocato in prestito al Sassuolo. L’esterno è cresciuto nelle giovanili dell‘Atalanta che lo ha mandato spesso in prestito: Vicenza, Cremonese, Salernitana e Sassuolo le sue esperienze dove si è fatto spesso apprezzare per la sua duttilità nei diversi ruoli da ricoprire. Terzino da entrambi i lati, così come esterno di centrocampo. La duttilità di Zortea rappresenta indubbiamente un fattore non scontato per i club interessati alle sue prestazioni.

La situazione rimane al momento ferma. Vedremo se in avvicinamento alla sessione invernale di calciomercato, Bologna o Frosinone faranno passi avanti più concreti.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969