Connect with us
Sampdoria, i fondi non arrivano: assemblea rimandata per la quinta volta

La nostra prima pagina

Sampdoria, i fondi non arrivano: assemblea rimandata per la quinta volta

Pubblicato

:

sampdoria

Si sa, quella della Sampdoria è una situazione delicata non solo sul campo. Anzi, forse è ancora più complicata a livello societario, senza fine. Nella giornata odierna, infatti, era programmata l’assemblea degli azionisti (per sanare i debiti), ma come ha già comunicato Sport Spettacolo Holding non ci sarà. L’assemblea degli azionisti si trascina ormai da più di un mese e anche nella quinta convocazione andrà deserta.

CI SARÀ BARBABA?

Dunque non sono bastate tutte queste convocazioni all’azionista di maggioranza per trovare i soldi per il finanziamento. Da capire se sarà presente l’azionista di minoranza Alessandro Barnaba, e co-founder del fondo Merlyn Partners. Forse, sarebbe il momento di fare chiarezza all’interno della società Sampdoria.

I TIFOSI NON ABBANDONANO

Come sempre, i tifosi ci saranno sempre. Non a caso, nella giornata di oggi dovrebbe essere previsto un presidio per ”far sentire” il proprio disagio verso questa situazione, che ormai non si gioca più solo in campo.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Allo studio l’addio ai mini-fuorigioco come quello di Lautaro nel derby

Pubblicato

:

Lautaro

Un nuovo test sarà avviato questa settimana dalla FIGC. Lo studio è legato alla novità del fuorigioco semi-automatico e alle stringenti regole a cui questo costringe. Se ne parla nell’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, in cui viene preso in esame il gol annullato a Lautaro Martinez nel Derby di Milano. La rete del possibile 2-0 dell’argentino è stata annullata dalla nuova tecnologia a causa della posizione irregolare della fronte del Toro rispetto al piede di Malick Thiaw. Il fuorigioco semi-automatico ha segnalato l’irregolarità. Questione di millimetri, certo, ma rete comunque da annullare.

Come riporta la rosea, ci si interroga non sull’effettiva posizione irregolare di Lautaro, bensì sulla filosofia dietro l’annullamento del gol. Con il fuorigioco semi-automatico si riduce praticamente a zero la discrezionalità del regolamento. “È fuorigioco quando qualsiasi parte del corpo utile per segnare (escluse mani o braccia) è più vicina alla linea di porta rispetto al penultimo difensore o al pallone”: questa è la regola e la tecnologia la fa rispettare, senza possibilità di approssimazione.

IL NUOVO STUDIO FIGC PER I CAMPIONATI UNDER 18

La FIGC, come detto, si interroga dunque su delle migliorie da apportare al fuorigioco semi-automatico. E i test partiranno già da questa settimana nel Campionato Under 18. Nei tornei giovanili, gli arbitri dovranno convalidare il gol se almeno una parte del corpo dell’attaccante è in posizione regolare. Una regola che è già utilizzata nelle sezioni minori del campionato olandese e che, quindi, eviterebbe l’annullamento di gol come quello di Lautaro nel Derby della Madonnina.

Un ulteriore rinnovament0, dunque, per permettere una maggiore discrezionalità agli arbitri rispetto alle regole (spesso troppo stringenti) dettate dalla tecnologia.

Continua a leggere

Flash News

I tifosi del Sassuolo contro il Mapei Stadium: “Un’umiliazione”

Pubblicato

:

Dopo la recente contestazione a causa degli scarsi risultati, i tifosi del Sassuolo sono tornati a far sentire la loro voce. Nell’ultimo match casalingo contro l’Atalanta, il tifo neroverde ha esposto uno striscione con la seguente dicitura:

Uno scenario d’eccezione!? Questo stadio è un’umiliazione“.

La citazione, sicuramente, fa riferimento allo stadio di proprietà del Sassuolo situato a Reggio Emilia, in particolare ad un tweet pubblicato sui canali social del club in cui veniva annunciata la realizzazione dei lavori di manutenzione dell’impianto.

 

Continua a leggere

Flash News

Mourinho polemico sui social: “Bei calzettoni, accettati dalle autorità”

Pubblicato

:

Mourinho

Jose Mourinho, allenatore della Roma, si è mostrato polemico sul proprio profilo Instagram nei confronti delle “autorità calcistiche” che permettono ai calciatori di strappare i calzettoni ed indossarli nelle partite.

Il tecnico giallorosso ha infatti postato delle immagini con calzettoni scuciti ed ha poi commentato:

Bei calzettoni per il bellissimo gioco… Approvati dalle autorità calcistiche“.

Critica molto forte e precisa scagliata dall’allenatore portoghese.

 

Continua a leggere

Giovani per il futuro

Chi è Cyril Ngonge, l’ultima scommessa dell’Hellas Verona

Pubblicato

:

Chi è Cyril Ngonge

CHI È CYRIL NGONGE – L’Hellas Verona scopre Cyril Ngonge, talento purissimo belga che ieri ha bagnato il suo esordio da titolare con la maglia dei gialloblù con un gol che è valso il definitivo 1-1 contro la Lazio nel posticipo della 21ª giornata di  Serie A. Una prima traccia del suo talento Ngonge l’aveva fornita dopo l’ottimo impatto nei pochi minuti disputati a Udine, ma la prestazione di ieri sera contro la squadra di Sarri è stata la prima riprova delle grandi potenzialità del nuovo attaccante degli scaligeri.

CHI È CYRIL NGONGE

Cyril Ngonge nasce a Uccle, in Belgio, il 26 maggio 2000. Cresciuto nel settore giovanile del Club Bruges, ha esordito in prima squadra il 2 dicembre 2018 in occasione dell’incontro di Pro League vinto contro lo Standard Liegi. Nove giorni più tardi fa il suo esordio anche in UEFA Champions League scendendo in campo da titolare nell’incontro della fase a gironi contro l’Atletico Madrid.

Nella stagione 2019/20 passa dal club delle Fiandre al PSV Eindhoven, con cui realizza 7 gol e 3 assist in 20 partite, militando nella squadra Under 21. Il debutto nel massimo campionato olandese arriva l’anno successivo con la maglia dell’RKC Waalwijk, con cui mette a referto 5 gol e 2 assist nelle 20 gare disputate. Nelle ultime due stagioni fino all’approdo alla squadra di Zaffaroni si conferma nella Eredivisie in forza al Groningen con cui mette a segno 11 gol conditi da 5 assist tra campionato e coppa.

ALLA SCOPERTA DI NGONGE

Ngonge ricopre il ruolo di ala destra di piede sinistro ed è dotato di un ottimo senso del gol che gli permette di essere impiegato anche come punta centrale. Finora il giovane calciatore ha collezionato 2 presenze con la maglia del Verona in questo campionato, ma già ieri sera ha dimostrato la sua qualità e personalità nel lavoro tra trequarti e attacco con cui ha mandato in corto circuito i centrali della difesa di Maurizio Sarri: con queste caratteristiche ora il calciatore belga proverà a contribuire con le sue prestazioni a centrare la salvezza e a conquistare la tifoseria dei gialloblù.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969