Una rosa con un valore di 422 milioni di euro, con un top player (Icardi) come punta centrale oltre a fantasmagorici calciatori (Zapata e Correa, per esempio) a supportarlo. Per non parlare della difesa, con un pilastro come Skriniar che potrebbe fare reparto da solo lì dietro. Siamo nel campo dell’ipotetico, del virtuale, ovviamente, ma questa poteva essere la rosa della Sampdoria senza le più redditizie cessioni dell’ultimo periodo. Come riporta il sito Transfermark.it, infatti, tutti i giocatori passati dalla Genova blucerchiata e poi esplosi letteralmente all’estero o nelle altre squadre di Serie A potrebbero, tutti insieme, formare una rosa del tutto invidiabile. Stiamo parlando di 422 milioni di euro di valore, contro i 154 dell’attuale squadra a disposizione di Ranieri.

(Fonte immagine: portale Transfermarkt.it)

Tra gli undici, oltre ai già qui sopra citati ed escludendo l’unico giocatore ancora tutt’oggi presente nella Sampdoria (Audero), vediamo il terzetto difensivo completato da Andersen (mal rimpiazzato, per differenze di rendimento, con Murillo) e Mustafi, attualmente all’Arsenal. Restando in tema Gunners, la stella del centrocampo è Torreira, esploso in maglia blucerchiata sia come valore sul campo che sul mercato: dai 4 milioni di Genova ai 55 di Londra. Chiudono il rombo di centrocampo Duncan (ora al Sassuolo), Bruno Fernandes (con un valore di mercato addirittura cresciuto a 60 milioni) e Praet (attualmente al Leicester).

 

(Fonte immagine di copertina: profilo ufficiale della Sampdoria)