Connect with us

Flash News

Samp, con Giampaolo via anche Osti: squadra affidata a Tufano

Pubblicato

:

giampaolo

La sconfitta casalinga per 3-0 contro il Monza costa carissimo all’allenatore della Sampdoria Marco Giampaolo che è stato esonerato.

Il vicepresidente della Sampdoria Antonio Romei ha confermato l’esonero dell’allenatore blucherciato. “L’abbiamo già comunicato al mister. Adesso niente alibi”, ha detto Romei.

Il successore di Giampaolo potrebbe essere Roberto D’Aversa, richiamato alla base dopo l’esonero dello scorso gennaio e ancora sotto contratto con la squadra genovese.
Per il momento però la squadra verrà affidata all’allenatore della Primavera Felice Tufano.
Tufano è già stato allenatore temporaneo della Samp per una partita di Coppa Italia a metà gennaio di quest’anno, persa 4-1 contro la Juventus.

Giampaolo lascia la panchina della Sampdoria non troppo a sorpresa dati i risultati ottenuti dall’inizio del campionato. Su 8 partite giocate la Samp ha ottenuto ben sei sconfitte e solamente due pareggi, concedendo 16 gol che la rendono la difesa peggiore della Serie A.

A pagare le conseguenze del terribile avvio di stagione sarà anche Carlo Osti, direttore tecnico che aveva difeso l’allenatore dopo la sconfitta pre-sosta contro lo Spezia.
Lo stesso Osti, come riportato da Alfredo Pedullà, sarebbe da tempo contro il ritorno di D’Aversa.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Polonia, Zielinski: “Con l’Arabia Saudita il mio gol più importante in nazionale”

Pubblicato

:

Napoli

Lo straordinario operato di Luciano Spalletti sulla panchina del Napoli trova modo di manifestarsi anche durante la Coppa del Mondo; a dimostrarlo ci pensa il gol segnato da Piotr Zielinski durante la sfida di ieri contro la sorprendente Arabia Saudita.

Lo stesso centrocampista polacco non ha esitato a spendere parole di ringraziamento verso l’allenatore di Certaldo, artefice della sua esponenziale crescita calcistica: “Spalletti mi ha preparato al meglio per questo Mondiale, sto riuscendo a fare bene sia nel Napoli che con la Polonia. Segnare in un Mondiale è incredibile, è il gol più importante che abbia mai segnato in Nazionale“.

La sfida di mercoledì sera contro l’Argentina, resuscitata da Messi nel match contro il suo amico Lozano, diventa dunque di vitale importanza per le sorti del gruppo C: “Poterci giocare il passaggio del turno con l’Argentina, se non addirittura il primo posto, è un qualcosa di fantastico. La differenza reti potrà essere un fattore decisivo, quindi è stato un peccato non aver segnato di più contro l’Arabia, che ci ha comunque messo in difficoltà, ed è davvero un’ottima squadra“.

Continua a leggere

Calciomercato

Roma, Mourinho ‘in pressing’ su Pinto: “Servono rinforzi”

Pubblicato

:

Mourinho

L’inverno della Roma si preannuncia più gelido che mai; i parametri del Fair-Play finanziario, con cui il club giallorosso deve fare i conti in sede di calciomercato, rischiano di tarpare le ali ai progetti di Mourinho, a cui non basta l’arrivo del solo Solbakken per ritenersi soddisfatto.

Sfumata anche la pista Mudryk infatti, la prospettiva di chiudere il mercato di gennaio senza ulteriori rinforzi diventa più che concreta, dovendo inoltre gestire il caso di un Karsdorp praticamente già con le valigie in mano.

Dal ritiro giapponese che ospita la Roma durante la pausa dovuta ai Mondiali, lo Special One ha dunque fatto trapelare la propria insoddisfazione: “Il club non ha la forza di andare ad acquistare elementi come i top player della Premier League. Acquistare un giapponese? Soltanto se costa poco“.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Forlan: “Mi spiace che l’Italia non sia in Qatar”

Pubblicato

:

Forlan

In un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello SportDiego Forlan, vecchia conoscenza del nostro calcio con la maglia dell’Inter e mattatore assoluto del Mondiale sudafricano del 2010, in cui vinse il premio di miglior giocatore del torneo, ha commentato la seconda assenza consecutiva degli Azzurri dalla rassegna iridata: “Sembra davvero assurdo che la nazionale campione d’Europa non partecipi ai Mondiali, eppure è così, e mi dispiace molto. Capisco cosa stiate provando, del resto anche l’Uruguay non si qualificò ai Mondiali del 1994 e del 1998″.

El Cachavacha, come lo soprannominano in patria, rimane ottimista per quanto riguarda il futuro del calcio italiano: “In Italia i giocatori forti non mancano, dunque resto convinto che al prossimo Mondiale ci sarete“.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Arsenal, è fatta per Mudryk: offerta da 45 milioni

Pubblicato

:

Mudryk

Anche in tempi tutt’altro che felici come quelli attuali, l’Ucraina calcistica ha intravisto un tenue raggio di sole nella bionda figura di Mykhaylo Mudryk, talentuoso esterno d’attacco classe 2001, protagonista di un ottimo avvio di stagione con lo Shaktar Donetsk, club in cui si è formato a livello giovanile e che si è trovato per le mani una vera e propria pepita d’oro.

Secondo quanto riportato dal Sunday Mirror, sono serviti infatti ben 45 milioni (più bonus) all’Arsenal per aggiudicarsi il promettente ucraino, battendo la concorrenza di varie squadre italiane, Roma su tutte. La squadra di Arteta dunque aggiunge un altro pezzo pregiato alla propria folta batteria di “ragazzini terribili” che sta mettendo a ferro e fuoco la Premier League, che al momento vede i Gunners al primo posto solitario.

A Londra inoltre, Mudryk condividerebbe lo spogliatoio con il proprio connazionale Zinchenko.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969