Connect with us
Lanna furioso con il VAR a fine gara: "Ci giochiamo la vita in ogni partita, c'è molta rabbia"

La nostra prima pagina

Lanna furioso con il VAR a fine gara: “Ci giochiamo la vita in ogni partita, c’è molta rabbia”

Pubblicato

:

Si è conclusa con mille polemiche la partita tra Empoli e Sampdoria. Dopo una gara soffertissima, al 95esimo gli uomini di Dejan Stankovic erano riusciti a bucare il muro Vicario e a pareggiare grazie ad un bellissimo diagonale di Colley. Per i liguri sarebbe stato un punto d’oro che gli avrebbe consentito di avvicinare la quartultima posizione del Sassuolo, ma utilizzare il condizionale è d’obbligo.

Dopo un lungo consulto con il VAR, il direttore di gara Santoro ha deciso di annullare la rete per un tocco di mano in caduta di Gabbiadini. Rivedendo le immagini, il tocco c’è ed è netto, ma è altrettanto evidente come questo arrivi dopo un contatto molto sospetto (e probabilmente falloso) con Luperto in area di rigore. Intervistato a DAZN, il presidente blucerchiato Marco Lanna ha espresso chiaramente tutto il suo disappunto per la decisione dell’arbitro.

LANNA FURIOSO

“C’è tanta delusione ma c’è anche molta rabbia. Credo che sia l’ennesima decisione discutibile a livello arbitrale, noi non abbiamo mai detto niente ma vedere vanificato tutto il lavoro fatto da un episodio discutibile fa cadere le braccia. Era rigore anche per Marelli? Avevamo già la nostra idea, ma così mi arrabbio ancora di più.

Noi ci giochiamo la vita in ogni partita, il mister sta facendo un ottimo lavoro e i ragazzi stanno dando tutto. A fine partita ho visto i ragazzi avviliti perché ci credono, ma vedere tutto rovinato in questo modo chiaramente dispiace.

Dalla partita con il Napoli la squadra fa vedere che può giocarsela con tutti, quello che dispiace di più è arrivare alla fine e tornare a casa con zero punti per un gol o un rigore non dato.

Novità sulla società? No, in questi giorni sono in programma diversi incontri e speriamo si possano risolvere le cose. È una cosa che incide tanto sulla nostra serenità, cerchiamo di isolare i ragazzi da questa cosa e per ora la squadra sta rispondendo bene, speriamo di continuare così.

Il gruppo è coeso, tutti vogliono combattere per uscire da questa situazione. Voglio fare i complimenti anche ai nostri tifosi che ci seguono ovunque ed è una cosa che mi fa piacere ricordare.

Rossi a fine partita? Non ho visto cosa sia successo, ci siamo confrontati con gli arbitri e spero che tutto si risolva e che capiscano il momento che stiamo passando”.

 

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Sanabria dopo il pareggio: “Spero di fare di più, qui sono contento”

Pubblicato

:

Antonio Sanabria ha parlato ai microfoni di DAZN dopo il pareggio maturato contro l’Empoli. L’attaccante del Torino ha messo a segno il gol del pareggio proprio nello stadio dove segnò la sua prima rete in Serie A con la maglia del Genoa.

IL GOL“Qui ho fatto la mia prima partita con il Genoa, oggi peccato che il gol non sia servito per portare a casa i tre punti ma sono felice per la rete”.

LA PARTITA“Dovevamo fare qualcosa in più, eravamo sotto di due gol, abbiamo messo giocatori più offensivi e siamo riusciti a pareggiarla. Sono contento delle mie 200 presenze, spero di fare ancora di più”. 

MERCATO“Io sono contento dove sono”.

 

Continua a leggere

Flash News

Il rammarico di Zanetti per il pari: “Non si può mollare niente in Serie A”

Pubblicato

:

Empoli

Paolo Zanetti ha mostrato tutto il suo rammarico a DAZN dopo il pareggio contro il Torino, con il suo Empoli che era in vantaggio per 2-0.

LA PARTITA“C’è un po’ di rammarico ma anche l’orgoglio di aver giocato una partita stratosferica contro una squadra forte. Possiamo giocarcela con tutte. Oggi c’è stato un calo psicofisico, ma abbiamo preso un punto importante che ci permette di proseguire con la nostra striscia positiva tutt’altro che scontata. Questa partita ci insegna che in Serie A non si può mollare niente”.

LA SQUADRA – “Noi dobbiamo interessarci al nostro cammino. Mi interessa la prestazione che è stata importante e che ci ha fatto spendere molto; questa cosa l’abbiamo pagata. Oggi abbiamo mosso la classifica e noi abbiamo chiaro il nostro obiettivo”.

IL PERCORSO – “Sono soddisfatto a metà, lo sarò del tutto a fine anno se centreremo l’obiettivo. Il campionato è ancora lungo, manca un girone, i ragazzi mettono in campo grinta e agonismo ma quello che mi interessa è il percorso”.

BAJRAMI – “Lui è importante come lo sono altri giocatori. Il nostro mercato è improntato a mantenere il gruppo, lui è un giocatore importante che ha fatto assist e giocate importanti. Mi interessa che tutti abbiano dentro il concetto di squadra”.

Continua a leggere

Flash News

Paro dopo l’Empoli: “Abbiamo creato tanto, potevamo vincere alla fine”

Pubblicato

:

Paro

Matteo Paro, vice allenatore del Torino, ha parlato ai microfoni di DAZN dopo la rimonta che ha portato al pareggio contro l’Empoli:

PRIMO TEMPO“Nel primo tempo abbiamo sofferto molto il gioco dell’Empoli, rubavamo pochi palloni e i pochi che potevamo giocare non li giocavamo bene. L’Empoli è una squadra preparata e lo sapevamo ma abbiamo comunque sofferto, loro ci stavano controllando bene”.

SECONDO TEMPO – “Nel secondo tempo abbiamo alzato il palleggio e li abbiamo mandati più in difficoltà. La squadra ha comunque creato parecchie occasioni, sul 2-0 non era semplice rimanere in partita, un applauso ai ragazzi che ci hanno creduto fino alla fine. Peccato perché avevamo creato anche i presupposti per vincere ma per come si era messa è un risultato importante”

MIRANCHUK E SANABRIA“Loro ci hanno dato quel palleggio, quella calma e tranquillità nel muovere la palla che contro squadre cos organizzate è necessaria. Con loro abbiamo aumentato questa caratteristica, l’Empoli si è abbassato e noi siamo stati bravi a muoverla bene creando occasioni”.

ILIC“Non è stato ancora annunciato e preferirei parlare della partita di oggi. Vedremo in questi giorni cosa succederà, la società farà le sue valutazioni ma sa l’importanza dei giocatori e sceglierà per il bene della squadra”.

Continua a leggere

Calciomercato

Colpo del Sassuolo per il futuro: ufficiale il giovane Piantedosi dall’Hellas

Pubblicato

:

Juan Manuel Cruz

Il Sassuolo ha ufficializzato nella giornata di oggi l’acquisto di Alessio Piantedosi, ormai ex giocatore della Primavera del Verona. Il classe 2005 si aggregherà al settore giovanile dei neroverdi per giocarsi le sue carte e convincere mister Dionisi a convocarlo in prima squadra. Il giovanissimo terzino sinistro viene dal settore giovanile del Capua, passando poi per il tesseramento al Milan e dopo l’esperienza con il Verona ha scelto la società emiliana per tentare di far decollare la sua carriera.

In questa stagione ha collezionato solamente tre presenze nel campionato Primavera ed è stato convocato più volte nella Nazionale di categoria. Non sono ancora note le cifre dell’accordo, ma come riportato da Nicolò Schira l’acquisto è ufficiale.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969