Dove trovarci

Flash News

Sampdoria-Torino, le pagelle della squadra di D’Aversa

Sampdoria-Torino, le pagelle della squadra di D’Aversa

Cade in casa la Sampdoria di D’Aversa che, dopo la sconfitta di Napoli, viene sempre più risucchiata nelle zone pericolose della classifica. Adesso la palla passa alla dirigenza, sempre attiva per cercare di rinforzare la squadra in questo mercato.

PAGELLE SAMPDORIA

Falcone 6,5 – Ottima partita dell’estremo difensore blucerchiato. Salva la baracca in più occasioni, ma è costretto a capitolare, incolpevolmente, sulle zuccate di Singo e Praet.

 

Bereszynski 6 – La fascia da capitano lo galvanizza e dietro è il più solido e, forse, l’unico a salvarsi. Prova qualche sortita offensiva, ma non va come sperato.

Dragusin 5,5 – Non è una bocciatura, ma balla tanto dietro rimanendo molto statico negli inserimenti continui degli offensivi granata. Le potenzialità ci sono, ha bisogno di un compagno di reparto più esperto per fare bene.

Ferrari 5,5 – Discorso simile a quello del compagno di reparto, non demerita eccessivamente ma non trasmette sicurezza alla difesa. L’assenza di Yoshida pesa e si sente. (Dal 79′ Conti s.v.)

Augello 5,5 – Non una partita straordinaria quella dell’ex Spezia. Nessun errore grave ma non riesce ad essere quel valore aggiunto nella fase offensiva doriana; soffre tantissimo Vojvoda, che alla lunga vince il duello. (Dal 88′ Murru s.v.)

Candreva 5 – Jurić lo imbriglia molto bene con una gabbia tattica. Spesso raddoppiato, non riesce a fare la differenza come accaduto più volte in questo campionato; è il faro, spento, della Sampdoria.

Rincón 5,5 – Dopo 45 minuti a Napoli, mister D’Aversa lo mette dall’inizio contro la sua ex squadra. L’intensità, la tenacia e l’agonismo sono quelli di sempre, pecca un po’ in lucidità, però, sbagliando parecchi palloni.

Askildsen 6 – Gioca con sfrontatezza, battagliando in lungo e in largo. Ripiega e difende bene dando una mano ai suoi, prova anche a farsi vedere in area avversaria. Prestazione da cui ripartire. (Dal 79′ Ciervo s.v.)

Thorsby 5 – Male, molto male oggi il centrocampista norvegese. Un duro scontro con Zima gli procura un turbante e da lì, forse, la sua partita ne risente. Si perde Singo in occasione del gol del pareggio, spreca sul finale del primo tempo un’interessante occasione. Partita da dimenticare.

Gabbiadini 6,5 – Una delle poche note positive in casa Sampdoria, è diventato un habitué dei bonus. Oggi non trova il gol, ma manda in porta Caputo con un filtrante bello e preciso. (Dal 88′ Torregrossa s.v.)

Caputo 6,5 – La difesa del Torino è ostica e lo sapeva, ma trova la via del gol facendosi trovare pronto sul tracciante di Gabbiadini. Prova a sbattersi e far salire i suoi, pur faticando, ma la squadra oggi non è fluida e alla lunga ne risente anche lui. (Dal 78′ Quagliarella 5,5 – Uno come lui, una palla di quella la mette dentro. Non è il colpevole ma l’errore pesante, a conti fatti, costa la sconfitta alla Sampdoria.)

 

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in Flash News