Oggi è il giorno del grande ritorno. Stasera alle 20.45 si giocherà Napoli-Juve, e sarà la prima volta che Maurizio Sarri tornerà al San Paolo. L’allenatore della Juventus ha trascorso tre stagioni in azzurro, regalando alla città e alla tifoseria partenopee il sogno della vincita dello Scudetto. E l’acerrima nemica del Napoli, che invece ha avuto la meglio sulla vittoria del Campionato, era proprio la squadra bianconera. La panchina di Sarri alla Juve è arrivata a inizio stagione, ma nel girone d’andata una polmonite bloccò l’allenatore, che non ebbe la possibilità di affiancare i giocatori all’Allianz Stadium. Stasera quindi, per la prima volta, il tecnico rimetterà i piedi nel suo ex stadio, e saranno attese non poche contestazioni da parte dei tifosi, che non hanno preso bene il suo passaggio alla squadra rivale.

Nella notte infatti, è apparso uno striscione all’esterno del San Paolo da parte della Curva A.

“Sarri gobbo bastardo, sulla Juve ne hai dette tante ma poi ti sei calato le mutande!!”.

Il riferimento infatti, va alle numerosi frasi che Sarri in passato ha speso nei confronti della Juvenuts, verso cui non dimostrava di avere profondo affetto. L’allenatore bianconero d’altra parte è consapevole che arriveranno fischi durante la partita, e ieri in conferenza stampa ha chiuso il dibattito con:

“Se mi fischieranno sarà un gesto d’amore”.

Fonte immagine in evidenza: profilo IG @juventus.