Connect with us

Flash News

Scandalo Scholes, bufera calcioscommesse

Pubblicato

:

Secondo le indiscrezioni riportate dal Daily Mail e, successivamente, da tutti i principali tabloids, Paul Scholes sarebbe in un mare di guai. L’ex centrocampista del Manchester United, una vera e propria leggenda del calcio inglese, è finito al centro di un caso legato al calcioscommesse. Sarebbero addirittura 140 le occasioni in cui Scholes avrebbe scommesso su eventi sportivi, infrangendo così le regole della Football Association (FA).

PROBLEMI IN VISTA

Sarà davvero difficile farla franca per Scholes. Questa volta, il Silent Hero è chiamato a rispondere alle accuse secondo le quali avrebbe scommesso su partite giocate tra il 17 agosto 2015 e il 12 gennaio 2019. Fortunatamente, il periodo in questione è precedente all’esperienza dell’ex Red Devil sulla panchina dell’Holdam Athletic, durata circa un mese e terminata lo scorso marzo. Scholes però risulta comunque tesserato FA, in quanto co-proprietario al 10% del Salford City (con lui, tra l’altro, sono azionisti anche Beckham, Giggs e i fratelli Neville). Secondo il comma 8 del regolamento infatti, è severamente proibito a tutti i tesserati di scommettere su qualsiasi partita e pertanto Scholes avrà tempo fino al 26 aprile per spiegare la sua versione dei fatti. Come già anticipato, non sarà facile uscire da questa situazione per Paul, ma solo col tempo la situazione sarà più chiara. Una brutta macchia sulla figura di un giocatore straordinario.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Il Torino compie 116 anni: per l’occasione tante iniziative in città

Pubblicato

:

Torino

Il 3 dicembre di 116 anni fa, nasceva dalla fusione della Torinese ed un gruppo anti Juve, guidato da Alfred Dick, il Torino Football Club. Per l’occasione, vista l’assenza di calcio giocato, i tifosi festeggeranno l’evento a Villa Claretti Assandri, a Grugliasco, con il Museo che vedrà protagonista Eraldo Pecci, alle ore 16:30. Protagonista dello Scudetto del 1976, Pecci sarà premiato nella Hall of Fame del club. Inoltre presenterà il suo nuovo libro, intitolato “Il Toro non può perdere“.

La festa continua in Via Filadelfia, che sarà addobbata di tinte granata per tutto il giorno. Infine, presso la sede di ToroMio, ci sarà l’occasione di poter sfogliare dal vivo il grande libro della storia del club, formato da più di 400 pagine.

Continua a leggere

Flash News

Svolta nell’inchiesta Prisma: trovata la carta Ronaldo

Pubblicato

:

Portogallo

La famosa carta Carta Ronaldo, emersa dalla intercettazione tra Cherubini e Gabasio parlavano del 23 settembre 2021 sembrerebbe essere uscita allo scoperto.

Gli avvocati dell’inchiesta Prisma (Ciro Santoriello, Mario Bendoni e l’aggiunto Marco Gianoglio) sono sicuri di averla trovata durante la perquisizione del 23 marzo 2022 nello studio dell’avvocato Federico Restano. Questo è quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport.

Il documento avrebbe tre diversi tipi di scrittura. Capire a fondo ciò che è scritto potrebbe ricostruire l’intera manovra stipendi effettuata dalla Juventus, ovvero uno dei metodi, insieme alle plusvalenze fittizie, che avrebbero usato per truccare i bilanci.

IL CONTENUTO

Nello studio sono state sequestrate scritture private di 16 giocatori della Juve, praticamente tutti coinvolti nella seconda manovra stipendi.

Per ogni calciatore ci sono tre lettere: una accompagnatoria, con cui la società trasmetteva al giocatore il documento relativo al premio integrativo e si impegnava a “consegnare entro il 31/07/2021 l’accordo premio integrativo ritrascritto su moduli federali“. La seconda prevedeva premio integrativo, un bonus per il 2021-22 e 2022-23 subordinato alla permanenza alla Juve. Infine, la terza era una scrittura integrativa, con cui la società s’impegnava a versare il bonus anche in caso di addio. (Le mensilità tagliate venivano restituite sotto forma di premi e spalmate sugli anni di contratto).

Tuttavia, a Ronaldo spettano ancora 19,9 milioni di euro, soldi di cui non c’è traccia nella relazione finanziaria al 30 giugno 2021.

Continua a leggere

Calciomercato

Rinnovo Bennacer, fissato il primo incontro con Enzo Raiola

Pubblicato

:

A Casa Milan l’impressione è che i prossimi mesi saranno decisivi per i rinnovi o le eventuali cessioni di giocatori fondamentali. In primis è da risolvere il capitolo Leao, a cui si sta accodando Bennacer, più fattibile in quanto le cifre sono più contenute. L’algerino è fondamentale per Pioli e la società vuole trovare un accordo.

Come riporta Tuttosport questa mattina, il discorso per il rinnovo di Bennacer ha cambiato rotta da quando il centrocampista rossonero aveva cambiato agente. Da Moussa Sissoko a Enzo Raiola, cugino di Mino. Con il vecchio procuratore, il Milan non aveva ancora raggiunto un accordo. Il contratto di Ismael, come quello di Leao, scade nell’estate del 2024 e a oggi ci sono pareri contrastanti. Dall’Algeria si pensa ad un Bennacer ormai prossimo alla Premier, in Francia invece si parla di un accordo tra Milan e Bennacer molto vicino.

L’incontro tra il Milan e i rappresentanti di Bennacer è stato fissato alla prossima settimana. Il Milan aveva proposto di raddoppiare l’attuale ingaggio dell’algerino, ovvero passare da 1,7 milioni a 3.5 più bonus ma sembra che le richieste del giocatore siano leggermente più alte. Bennacer infatti punterebbe a uno stipendio in linea a quello concesso a Theo Hernandez, tra i 4 e 4.5 milioni di euro. L’incontro che dovrebbe avvenire nei prossimi giorni servirà proprio a stabilire quale è la volontà del giocatore e quali sono le sue richieste.

Continua a leggere

Flash News

Gasperini chiede ancora un esterno sinistro: 3 nomi osservati

Pubblicato

:

Bamba

Gian Piero Gasperini aveva chiesto un esterno mancino già a partire da quest’estate, ma gli fu preso solo Soppy. La richiesta, però, è stata ribadita alla dirigenza bergamasca anche in questo periodo. L’allenatore ex Inter, infatti, non vorrebbe più adattare a sinistra giocatori come Zappacosta e Maehle, con quest’ultimo che, così come Hateboer, potrebbe partire in caso di offerta importante.

Secondo La Gazzetta dello Sport, sono 3 i profili osservati. Il primo gioca in Serie A ed è Josh Doig, arrivato al Verona la scorsa estate. Sullo scozzese, però, la concorrenza è tanta, con squadre come Lazio e Napoli che hanno già chiesto informazioni. Segue Zaynutdinov del CSKA Mosca, all’occorrenza anche utile come trequartista. Infine c’è Matheus Reis, titolare dello Sporting Lisbona ma in prestito dal Rio Ave. Il brasiliano, che ha anche una clausa rescissoria da 40 milioni, è al momento la pista più complicata.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969