Connect with us

La nostra prima pagina

“L’Inter non ha un gioco”, nuova bordata del giornalista

Pubblicato

:

inter

Mario Sconcerti, commentatore sportivo, ha fatto una panoramica dell’ultima giornata di campionato, soffermandosi sulle sconfitte di Inter, Juventus e Milan e facendo un’analisi dei problemi di queste squadre. Ecco le parole del giornalista: “I cinque cambi stanno cambiando profondamente il calcio. Ormai un’ammonizione significa una sostituzione auto-imposta. Una partita preparata diventa un happening quando i tecnici hanno fretta di impaurirsi“.

Parla, poi, della questione Inter: “Pioli ha fatto così con Calabria e Kjaer e ha preso un rigore con Dest, un esordiente su Kvaratskhelia. Ma il tetto lo ha raggiunto Inzaghi a Udine. Cambiare due giocatori dopo mezzora è un record secolare, dà un pessimo messaggio alla squadra perché le conferma la fragilità intrinseca e spinge ogni giocatore a un freno fisico che non può esistere dopo 30 minuti. È un riassunto forse lapidario, ma reale dei problemi di un’Inter che in trasferta non sa stare in campo ed è guidata con un’elettricità confusa, senza riscontri sul campo. In questo momento l’Inter fuori non ha un gioco, non contrasta né ha un regista che la faccia ragionare. Brozovic è sfinito. Questa fragilità rende inopportuna anche la difesa, a Udine sommersa dall’onda lunga dei centrocampisti avversari. Il risultato è una non squadra, una crisi reale che ha bisogno di una guida molto più sicura perché la squadra si è persa

Prosegue facendo un paragone tra la Juventus di ieri e quella di oggi: “La Juve è inguardabile, assente, incapace di far gruppo. Inallenabile, come direbbe Sarri, l’ultimo a vincere, che però aveva altri giocatori. Se confrontiamo la sua Juve con quella di oggi il risultato è debolissimo: solo De Sciglio resiste e pochi sanno se sia un vantaggio. Nella sua stagione la Juve esordì con lui, Bonucci, Chiellini e Alex Sandro; poi Khedira, Pjanic e Matuidi; in attacco Douglas Costa, Higuain e Ronaldo. In panchina Danilo, Dybala, Rabiot e Bernardeschi. Oggi in mezzo al campo c’erano McKennie, Paredes e Miretti. In panchina Soulè, Barbieri, Fagioli, Iling e Barrenechea. In tre anni sono state fatte scelte pessime“.

Infine, il commento su MilanNapoli: “Il Milan meritava il pareggio, ma il Napoli non ha rubato niente. È stato un Milan a tratti bello, più spesso stretto nella trequarti del Napoli. Kvaratskhelia ha costretto Kjaer e Calabria a due gialli, poi si è preso il rigore. C’è un po’ di confusione nella difesa del Milan, sono meno presenti Kalulu e Tomori, Simeone ha fatto un gran gol, ma ha avuto il tempo di piazzarsi. De Ketelaere è stato in partita, non l’ha cambiata. Il migliore è stato Giroud, nel Napoli la forza d’insieme“.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

I convocati di Italiano per Atalanta-Fiorentina: la decisione su Sottil e Milenkovic

Pubblicato

:

Fiorentina

La Fiorentina ha reso ufficiale la lista dei convocati di domani per la sfida delle 18 contro l’Atalanta. Si rivede tra i nomi quello di Nikola Milenkovic, fuori dal 3 settembre per un infortunio all’adduttore rimediato contro la Juventus. Non ce la fa invece Sottil che anche oggi ha svolto un allenamento personalizzato. Ecco  l’elenco completo dei convocati:

Portieri: Cerofolini, Gollini, Terracciano.
Difensori: Biraghi, Igor, Milenkovic, Quarta, Ranieri, Terzic, Venuti.
Centrocampisti: Amrabat, Barak, Bianco, Bonaventura, Duncan, Maleh, Mandragora, Zurkowski.
Attaccanti: Cabral, Gonzalez, Ikone, Jovic, Kouame, Saponara.

Continua a leggere

Flash News

Dybala si ferma di nuovo: Mourinho lo sostituisce!

Pubblicato

:

Dybala

Al minuto 58 del match tra Inter e Roma, José Mourinho è costretto al cambio forzato di Dybala. Non sono ancora chiare le condizioni dell’argentino ma sembra si tratti di un affaticamento al polpaccio. Al suo posto entra Tammy Abraham.

Continua a leggere

Flash News

Spalletti a fine match: “Pressing del Toro asfissiante, per noi è stata dura”

Pubblicato

:

Spalletti

Con la vittoria contro il Torino, il Napoli raggiunge quota 20 punti in classifica, staccandosi momentaneamente dall’Atalanta, ferma a 17. Nell’intervista post-partita, l’allenatore dei partenopei Luciano Spalletti ha elogiato la squadra ed ha analizzato gli errori commessi:

Siamo stati superlativi per 30-40 minuti, sotto l’aspetto del gestire la partita. Poi però non ce l’abbiamo fatta a mantenerlo perché loro hanno altre caratteristiche e sono venuti a montarci addosso, facendo uomo contro uomo a tutto campo, portando la partita dove volevano. Due dei tre gol vengono da questo modo di giocare, perché ti lasciano spazio a campo aperto. Ma liberare il calciatore per cavalcare questo spazio è difficilissimo perché fanno un pressing asfissiante”.

Continua a leggere

Flash News

Che attacco di Batistuta a Cassano: le sue parole!

Pubblicato

:

Batistuta

Gabriel Batistuta ha concesso recentemente un’intervista a La Nazione. Nella seconda parte di questa c’è anche la risposta alle critiche mosse da Cassano nei suoi confronti. L’ex attaccante italiano, infatti, aveva dichiarato che con Batistuta ai tempi della Roma non si era creato un bel feeling e che anzi l’argentino fosse antipatico. Per tutta risposta l’ex bomber della Fiorentina ha rilasciato queste parole:

“Essere considerato antipatico da Cassano mi sembra un bel complimento… appena arrivato a Roma l’ho visto spaesato, non riusciva a ambientarsi, ho parlato con mia moglie, l’abbiamo portato a casa nostra e adesso sentire che parla così mi dispiace proprio. Mi fa tenerezza. Non ha approfittato della possibilità che gli ha dato il calcio per crescere come persona”.

Batistuta si è poi anche espresso di come il ritiro gli abbia cambiato il modo di vivere la vita.

“Non potevo permettermi che fosse solo un gioco, prendevo tutto sul serio e non avevo spazi per rilassarmi, apparivo duro. Adesso sono decisamente più simpatico.”

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969