Connect with us
Serbia, Vanja Milinkovic-Savic: "Onana oggi è più forte di Handanovic"

Flash News

Serbia, Vanja Milinkovic-Savic: “Onana oggi è più forte di Handanovic”

Pubblicato

:

Vanja Milinkovic-Savic

C’è tanta Serie A nella Serbia. Sono ben 11 i giocatori provenienti dal campionato italiano tra i 26 convocati per Qatar 2022. Tra questi c’è anche Vanja Milinkovic-Savic che difendendo i pali del Torino si è guadagnato la titolarità anche nella sua Nazionale.

Oggi Milinkovic-Savic ha parlato nella conferenza stampa di rito alla vigilia della partita contro il Camerun. Il portiere serbo ha parlato anche del suo collega camerunense Onana: “Penso sia un ottimo portiere, ha un futuro brillante davanti a sé. È riuscito a prendere il posto di Handanovic, oggi ritengo sia più forte dello sloveno. I complimenti mi aiutano ad avere fiducia in me, ma la partita con il Brasile non ci ha regalato punti, e quindi non posso che guardare avanti”. 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

In Serie C finisce 0-0 fra Taranto e Gelbison, ma si attende un ricorso: la situazione

Pubblicato

:

Aquila Montevarchi

Nella giornata di ieri è andata in scena la sfida fra Taranto e Gelbison, valida per la 24a giornata del Girone C di Lega Pro. La partita è terminata con un pareggio a reti inviolate, ma il risultato potrebbe essere ribaltato. I pugliesi infatti faranno ricorso per un episodio avvenuto prima del fischio d’inizio.

Come riportato da Alfredo Pedullà infatti, un giocatore del club campano ha presentato, durante la procedura di riconoscimento, una fotocopia del proprio documento di identità, prendendo poi regolarmente parte al match. Questo però è contrario all’art. 71 delle NOIF (Norme Organizzative Interne della FIGC).

Se il reclamo dovesse essere accolto, il Taranto potrebbe vincere la partita 3-0 a tavolino, anche se ancora non è chiaro il motivo per cui il direttore di gara non abbia bloccato il calciatore. I due club sono in attesa di importanti aggiornamenti, ma la situazione è già di per sé al limite del paradosso.

Continua a leggere

Calciomercato

Makengo ai saluti, c’è l’accordo con il Lorient

Pubblicato

:

Jean-Victor Makengo è stato uno dei giocatori più importanti per l’Udinese di Sottil nel corso della prima parte di stagione. Nella giornata di oggi però i bianconeri avrebbero trovato l’accordo per la cessione del giocatore francese: come riportato da Nicolò Schira, il calciatore si trasferirà al Lorient a titolo definitivo per 13 milioni. Per Makengo è pronto un contratto che lo legherà al club della Bretagna fino al 2027. Con la maglia dell’Udinese ha messo a segno una rete in 66 presenze e tornerà a giocare nella Ligue 1 dopo le sue passate esperienze al Caen, al Nizza e al Tolosa.

Continua a leggere

Calciomercato

Continua l’asse Firenze-Genova per Sabiri: le ultime

Pubblicato

:

Dopo l’annuncio dell’acquisto di Brekalo, la Fiorentina tratta ora con la Sampdoria per Abdelhamid Sabiri, trequartista marocchino classe ’96. L’offerta della Viola è di 2 milioni di euro, per acquistare il calciatore e lasciarlo in prestito alla Samp fino al termine della stagione, considerando l’importanza di Sabiri per la squadra di Stankovic.

I blucerchiati però non sono soddisfatti e chiedono il doppio, circa 4 milioni. Nei prossimi giorni, secondo quanto riportato da Gianluca Di Marzio, ci saranno nuovi incontri tra le due società.

La Fiorentina spinge per chiudere subito la trattativa, ma la Sampdoria ha già fatto il prezzo. A noi non resta che attendere gli sviluppi.

Continua a leggere

Flash News

Spalletti: “Queste partite si vincono con la panchina!”

Pubblicato

:

Spalletti

Luciano Spalletti ha analizzato ai microfoni di DAZN la vittoria del suo Napoli contro la Roma per 2-1:

PANCHINA“Queste partite le vinci se fai vedere di essere determinato a vincere da un magazziniere fino all’ultimo della panchina. Quelli che sono entrati hanno dimostrato che c’erano già dalla panchina. Questa è una qualità fondamentale. Se tutti non sono concentrati sul lavoro quotidiano, tutti entusiasti di giocare con il compagno diventa difficile”.

APPORTO DEI TERZINI“Li teniamo molto dentro al campo perché hanno queste caratteristiche. Questo lo facciamo per evitare le scalate sulle fasce. Abbiamo avuto poco coraggio di costruire oggi e poca qualità rispetto al solito”. 

OSIMHEN“Non è stato bravissimo a leggere la profondità su Smalling. Ha fatto un grandissimo gol, ha una botta incredibile sui piedi. Lui è molto forte fisicamente, accetta il contrasto”.

CONCORRENZA“Non si può sempre far giocare i soliti e aspettare che possano usare tutto il tempo a disposizione dimenticando il lavoro settimanale. La voglia di dimostrare è importante, perché altrimenti non siamo allenatori concreti. All’inizio dell’anno Simeone e Raspadori ci hanno fatto passare il turno in Champions e tutti danno un apporto importante”.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969