A un passo dal Barcelona soltanto qualche stagione fa, poi i rumors relativi a Roma e Napoli. Alla fine la firma con il neo promosso Fulham e una stagione ampiamente sottotono, coronata dalla retrocessione in Championship. Jean-Michaël Seri sarebbe potuto esplodere sul serio, eppure così non è stato. Nelle ultime ore l’ennesima svolta nella sua ancor breve carriera: il trasferimento in Turchia. I Cottagers sono stati costretti a vederlo partire in prestito verso lidi remoti, nella speranza che il suo cartellino non si svaluti ulteriormente. Il Galatasaray ha creduto in lui e ha già annunciato l’arrivo nella giornata di ieri. Una notizia molto negativa soprattutto per il Milan, che nelle ultime settimane aveva sondato il terreno per il centrocampista ivoriano.

Una carriera che, dunque, potrebbe riconfermarsi ben al di sotto delle rosee aspettative generate dalle ottime performances a cui aveva abituato il pubblico della Ligue 1. Con la maglia dei campioni di Turchia, tuttavia, Seri potrebbe ravvivare il clamoroso talento oscuratosi nell’ultima stagione e conquistare la fiducia di una società più prestigiosa. Insieme ai Leoni, il tuttocampista ex Nizza affronterà la prossima edizione della Champions League: è proprio sul palcoscenico europeo che Jean-Michaël potrebbe far ricredere i suoi detrattori e far ulteriormente pentire il Milan per non averci puntato con decisione.

(fonte immagine di copertina: profilo Instagram @mika_seri6)