Connect with us

Calcio Internazionale

Serie A, chi sono i giocatori in scadenza nel 2023?

Pubblicato

:

Giocatori Scadenza Serie A

GIOCATORI SCADENZA SERIE A – Si sta volgendo alla volata finale di questa sessione di calciomercato estiva, che finirà il 1 settembre. È l’occasione di vendere qualche giocatore in scadenza nel prossimo anno, prima di rischiare di perderlo a 0. Per questi motivi alcuni giocatori sono con le valigie in mano proprio in questi giorni, mentre per altri ci saranno dei tentativi di rinnovo. Ma chi sono esattamente i giocatori più interessanti della Serie A in scadenza nel 2023?

MILAN SKRINIAR

Il primo è uno dei calciatori più chiacchierati in questa finestra di mercato: Milan Skriniar. Lo slovacco doveva essere l’elemento sacrificale per l’Inter, da cui poter attingere un bel gruzzoletto per sistemare i problemi di bilancio. Il Paris Saint Germain ci ha provato con qualche offerta ma nessuna ha mai convinto a pieno le richieste nerazzurre.

I tifosi poi hanno insistito molto, e proprio ieri Zhang ha definitivamente tolto dal mercato Skriniar, che rimarrà almeno per un altro anno a Milano. Anzi l’idea dei nerazzurri ora è quella di proporre un rinnovo contrattuale. Bisognerà vedere se Skriniar, nel pieno della sua carriera, a 27 anni, deciderà di rimanere e diventare una bandiera nerazzurra.

FABIAN RUIZ

Un altro giocatore della Serie A in scadenza nel giugno 2023 è Fabian Ruiz. Anche per lui ci sono state diverse voci di mercato, sempre sponda Paris Saint Germain. Il Napoli però, al contrario dell’Inter, dovrebbe accettare a breve l’offerta per lo spagnolo.

La situazione è stata diversa per tutta l’estate. Inizialmente sembrava poter restare dopo una stagione favolosa per lui, poi le voci di mercato si sono fatte sempre più forti tra PSG e Real Madrid. Poi sembrava che l’intenzione fosse quella di rinnovare, ma questa sensazione è durata ben poco. Fabian Ruiz vuole provare nuove esperienze, e quindi probabilmente sarà un nuovo giocatore del PSG entro la fine di questa sessione estiva di calciomercato.

MALINOVSKYI E MURIEL

Parlando sempre di chi ha le valigie in mano in questi giorni, non si può non citare Ruslan Malinovskyi. Anche lui è in scadenza nel 2023 e solo nell’ultima settimana si è fatta viva l’ipotesi dell’addio a Bergamo. Non è ancora chiaro il motivo: proprio a tal proposito la moglie è stata abbastanza criptica su Instagram. Sta di fatto che l’ucraino non è mai stato così lontano dall’Atalanta e si sta facendo sempre più viva l’ipotesi di vederlo al Marsiglia, la squadra che più si sta muovendo per lui, magari in uno scambio con Cengiz Under.

Rimanendo sempre in casa Dea, anche Luis Muriel fa parte della categoria dei giocatori in scadenza nel 2023. Il colombiano ha ormai 31 anni e se vuole tentare di andare in una big a fare il salto di qualità, questa sembra l’ultima chiamata. Si è parlato molto di Juventus in queste settimane, dove potrebbe fare sia il vice Vlahovic sia il sostituto di Morata, ma ormai i bianconeri sembrano orientati su Memphis Depay. Ci sono anche altre pretendenti dall’estero, come il Newcastle. Quindi attenzione, perché Gasperini sembra voglia ringiovanire il suo attacco, come si è visto dall’arrivo di Lookman, subito a segno contro la Sampdoria.

ADRIEN RABIOT

Un nome caldissimo poi in questi giorni è anche Adrien Rabiot. Sembrava a un passo il suo trasferimento al Manchester United. L’accordo tra le due squadre c’era e la cifra si aggirava intorno ai 20 milioni di euro. Non male considerando le prestazioni opache di Rabiot in bianconero e il fatto che tra nemmeno un anno scada il suo contratto. Al giocatore si proponeva una quadriennale da 6 milioni di euro netti all’anno, con bonus a salire, ma l’agente-mamma Veronique ha bloccato tutto. Le sue richieste erano di addirittura 10 milioni di euro a stagione, quelli che a Manchester prende Bruno Fernandes. Al che il Manchester United ha virato su altri obiettivi e ormai sembra aver preso Casemiro per rinforzare il suo centrocampo. Chiaramente tutt’altro giocatore rispetto Rabiot.

LE ALTRE SCADENZE DELLA SERIE A

Questi sono solo alcuni nomi dei calciatori della Serie A in scadenza nel 2023 ma ce ne sono ancora tanti altri. C’è per esempio Angel Di Maria, appena arrivato alla Juventus con un contratto annuale, fatto apposta per sua richiesta dato che l’intenzione è quella di tornare in Argentina. Bisognerà vedere se il suo piano iniziale sarà rispettato, oppure se farà una bella stagione a Torino potrebbe prolungare il suo contratto. Discorso simile vale anche per Cuadrado che ha rinnovato qualche mese fa il contratto, ma di un solo anno. Difficilmente sarà così anche per Alex Sandro, che la Juventus non ha intenzione di rinnovare.

Sempre a Torino, ma sponda granata, c’è Stephane Singo in scadenza nel 2023. Il laterale ha vissuto un’ottima stagione l’anno scorso e si appresta ad essere uno dei migliori anche nella stagione corrente, nonostante abbia solo 21 anni.

Poi ci sono anche Pereyra, Meret, De Vrij, Smalling, Soriano, Dzeko, Giroud, e tanti altri giocatori della Serie A. Bisognerà vedere chi partirà subito, chi rinnoverà o chi verrà perso a zero, che di sicuro è ciò che ogni club vuole sempre evitare. Non sempre però arriva l’offerta giusta, oppure quando arriva, bisogna fare i conti anche con gli agenti.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Harry Kane entra nella storia della Premier: il dato

Pubblicato

:

Nonostante la sconfitta (3-1) della sua squadra sul campo dell’Arsenal, Harry Kane non può dirsi totalmente insoddisfatto: con la rete siglata al 31′, su calcio di rigore, l’attaccante è entrato nella storia della Premier per un nuovo record. Kane è infatti diventato il primo giocatore nella storia della massima competizione inglese a mettere a segno 100 gol fuori casa. In tutto Kane ha segnato 190 gol, che lo consacrano come il terzo marcatore della Premier League di tutti i tempi: meglio di lui solo Shearer e Ronney, “alle sue spalle” Andy Cole e Sergio Aguero.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

West Ham, primo gol in Premier per Scamacca

Pubblicato

:

Scamacca

Dopo essersi sbloccato con un gol in Conference League, l’italiano Gianluca Scamacca ha trovato il suo primo gol anche in Premier League.

L’AZIONE DEL GOL DELL’ATTACCANTE

L’attaccante ha segnato la rete dell’1-0 nella gara disputata tra West Ham e Wolverhampton. Si tratta di un gol bellissimo per l’ex Sassuolo, nato in seguito a un’azione personale di Bowen che, dopo aver ricevuto il pallone proprio da Scamacca, tenta il tiro ma viene rimpallato. A quel punto la palla finisce sui piedi dell’italiano che dal limite dell’area la insacca all’incrocio. Il numero 7 è stato poi sostituito al 65′, con il pubblico che gli ha dedicato una standing ovation.

Continua a leggere

Bundesliga

Muller e Kimmich positivi al Covid-19: saltano la Champions

Pubblicato

:

Muller

In casa Bayern non c’è stato il tempo di festeggiare la grande vittoria per 4-0 contro il Bayer Leverkusen perché sono arrivate cattive notizie. Muller e Kimmich sono risultati positivi al Covid-19 e ora si trovano in isolamento ma salteranno sicuramente la partita di Champions League contro il Viktoria Plzen. I due dopo gli impegni con la Germania sono tornati in Baviera e hanno disputato la partita di ieri di Bundesliga.

Le due positività di Muller e Kimmich arrivano dopo il recupero di Neuer che era risultato positivo prima della sosta per le Nazionali, lasciando la titolarità a ter Stegen con la Germania.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Debutto scoppiettante per De Zerbi: contro il Liverpool termina 3-3

Pubblicato

:

De Zerbi

Il Brighton nella 9° giornata di campionato si conferma tra le sorprese più intriganti di questa Premier League. I Seagulls hanno strappato un ottimo pareggio ad Anfield contro il Liverpool. Il 3-3 finale è il risultato di una partita spettacolare e ad alti ritmi. La nota positiva è quindi l’ottimo debutto di Roberto De Zerbi sulla panchina del Brighton.

La squadra dell’ex tecnico dello Shakhtar si era portata sul 2-0 nel primo tempo con la doppietta del solito Trossard salvo poi farsi rimontare. A risollevare la situazione del Liverpool è stato Firmino che con due gol a pareggiato i conti prima dell’autogol di Webster che ha regalato il vantaggio alla squadra di Klopp. Nel finale è ancora Trossard, però, regalare il primo prestigioso punto a De Zerbi in Premier League.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969