Dove trovarci
Serie A

Flash News

Serie A e incubo Covid: quali partite sono seriamente a rischio rinvio?

Serie A e incubo Covid: quali partite sono seriamente a rischio rinvio?

La situazione legata ai contagi da Covid-19 in Serie A continua ad alimentare dubbi nelle varie Autorità Sanitarie Locali. Nelle ultime ore sono emerse ulteriori positività tra giocatori e membri degli staff e, viste le circostanze, alcune partite della 20^ giornata rischiano di essere rinviate.

Sono circa ottanta i calciatori costretti a rinunciare alla prossima sfida per via di un esito positivo o della quarantena. Pertanto, Juventus-Napoli e Salernitana-Venezia risulterebbero le due gare maggiormente a rischio rinvio.

NAPOLI E SALERNITANA DECIMATI

Gli azzurri di Luciano Spalletti (anche lui positivo) sono in piena emergenza. Out in sei con il virus: Mario Rui, Malcuit, Osimhen, Lozano, Elmas e Boffelli della Primavera. Per quanto riguarda i bianconeri, invece, la situazione sembrerebbe essere più tranquilla: fuori Chiellini, Arthur, Pinsoglio e De Winter. L’Asl di Torino ha dichiarato “giocabile” la partita di domani, mentre quella campana spinge per bloccare la trasferta come successo lo scorso anno.

Situazione difficile anche per la Salernitana, con 11 positivi tra giocatori e membri dello staff. In questo caso l’Asl di Salerno ha già vietato ai granata la possibilità di scontrarsi contro il Venezia, sistemando in quarantena l’intero gruppo (25 persone). Il club del nuovo presidente Iervolino dovrà così recuperare due partite, considerando che già la trasferta di Udine venne bloccata dalle autorità competenti.

FOCOLAIO ANCHE NEL BOLOGNA, ATTENTA INTER!

Molla, Dominguez, Viola, Hickey, Santander, Medel, Van Hooijdonk e Vignato. Questa la lista dei contagiati in casa Bologna, con tre titolarissimi. Per il momento nessuno si è esposto più del dovuto su un possibile rinvio del match, ma vista la situazione non ci stupiremmo se anche questa partita venisse recuperata più avanti. Poco male per l’Inter, che potrebbe preparare meglio il big match contro la Lazio del 9 gennaio e la finale di Supercoppa Italiana contro la Juventus, in programma per il 12.

SETTE POSITIVI NELL’UDINESE: PARTITA CON LA FIORENTINA A RISCHIO

Nemmeno i bianconeri se la passano bene, e a farne le spese potrebbe essere la Fiorentina di Italiano, tra le squadre meno colpite in questo momento. Sette giocatori positivi di cui non conosciamo l’identità sono abbastanza per permettere all’ASL friulana di bloccare la partenza verso Firenze. Se così fosse, anche la squadra allenata da Cioffi dovrà recuperare ben due partite all’interno di un fitto calendario come quello di gennaio e febbraio.

 

 

 

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in Flash News