Connect with us
Serie A, i cinque migliori gol del mese di ottobre

Generico

Serie A, i cinque migliori gol del mese di ottobre

Pubblicato

:

Serie A

Ottobre è stato il mese della balistica. Tra i gol più belli di questo mese ci sono splendidi tiri da fuori e punizioni pennellate, nessuna azione corale. Cinque giocate personali che, spesso, hanno deciso la partita come il gol Simeone o quello di Pellegrini.

In questa speciale classifica figurano tre attaccanti, Simeone, Ilicic e Verde, e due centrocampisti, Candreva e Pellegrini. Tre tiri da fuori, un’azione personale e un fantastico calcio piazzato.

Scopriamo insieme i cinque migliori gol di ottobre.

5°: GIOVANNI SIMEONE (2-0 vs LAZIO)

Ottobre è stato sicuramente anche il mese del Cholito: 7 gol in 5 partite e prestazioni da incorniciare. Grazie al suo strepitoso momento non poteva ovviamente mancare pure in classifica.

In realtà, il suo nome poteva starci anche più di una volta. Oltre al suo fantastico siluro contro la Lazio, sarebbe potuta figurare anche l’incredibile traiettoria a girare con la quale ha steso la Juve. Inusuale per lui, che più che essere un attaccante dai gol spettacolari, ha abituato al sacrificio e ai gol sotto porta.

Ad ottobre, però, tutto è sembrato andargli in maniera incredibile: ogni tiro un gol, anche con traiettorie difficili o da lontano. Lo splendido momento di grazia lo ha portato addirittura a superare le statistiche offensive dei più grandi attaccanti d’Europa.

Il suo gol con la Lazio, il secondo dei quattro, lo dimostra. Una palla quasi insignificante, che si alza di qualche centimetro dopo lo stop di sinistro appena fuori area. Da lì parte un tiro di una potenza incredibile di collo esterno che si va a stampare sotto il sette. Reina può solo ammirare l’incredibile traiettoria.

4°: JOSIP ILICIC (1-3 vs SAMPDORIA)

Se dovessimo personificare l’aggettivo incostante, si definirebbe le sembianze di Josip Ilicic. Talento cristallino capace di mettere a referto 15 gol in 26 partite in una sola stagione, ma capace anche di fornire prestazioni incolore e mediocri. Una carriera così, fatta di alti e bassi alternando partite da 9 a partite da 4.

E proprio quando Josip sembrava non fermarsi più, si è fermato il calcio. Nella stagione 2019/2020 lo sloveno sembrava aver finalmente trovato la sua dimensione. La continuità incredibile e le giocate da fuoriclasse immenso avevano fatto credere che finalmente fosse sbocciato. Poi i problemi personali, la pausa dovuta al Covid e la sparizione di quella brillantezza che aveva fatto sognare chiunque lo guardasse.

Adesso sta lentamente tornando in sè accendendosi alternativamente. Questo gol con la Samp ne è la dimostrazione: tecnica, dribbling e velocità di pensiero, c’è tutto il suo repertorio.

3°: DANIELE VERDE (2-1 vs SAMPDORIA)

Se fino ad adesso abbiamo mostrato due gol decisivi ai fini della vittoria, ora è il turno del classico “gol della bandiera”. Il gol più insignificante, quello segnato all’ultimo minuto, quando già la partita l’ha portata a casa l’avversario.

In Sampdoria-Spezia ci ha pensato Daniele Verde a regalare l’unico lampo degli Aquilotti, in una partita che la Samp ha sempre controllato nell’arco dei 90 minuti, trovandosi sopra di due gol a pochi minuti dalla fine, con il Ferraris che canta già vittoria. Ne approfitta il talento scuola Roma, che a qualche istante dalla fine trasforma una palla vagante in un gol di rara bellezza facendo partire dal vertice sinistro dell’area di rigore un tiro di interno collo che fulmina Audero sul suo palo, appena sotto l’incrocio.

2°: LORENZO PELLEGRINI (1-2 vs CAGLIARI)

Finalmente, avrà pensato qualsiasi romanista. Dopo numerosissimi tentativi, Pellegrini ce l’ha fatta. Il capitano ha segnato su punizione e lo ha fatto nel momento più importante e più difficile per i suoi.

La Roma è sotto in un campo molto ostico, a Cagliari, e la partita sembra non riuscire a svoltare. Chi, se non l’uomo con la fascia al braccio, può mettersi la squadra sulle spalle? Prima un assist da corner per il colpo di testa di Ibanez, poi la splendida punizione.

Palla leggermemte decentrata sulla destra rispetto alla porta, un angolo strettissimo dal quale solitamente nessun destrorso calcerebbe. Nonostante ciò, Lorenzo lascia partire una pennellata che, superata la barriera, non lascia scampo a Cragno.

La Roma la ribalta grazie al suo Capitano, che parte in una corsa euforica verso lo spicchio occupato dai tifosi ospiti culminata con l’esultanza togliendosi la maglia, come per volersi levare un peso che da troppo tempo portava con sè.

1°: ANTONIO CANDREVA (3-2 vs UDINESE)

Il gol forse più comprensibile fra tutti, ma non per questo meno bello degli altri. In una partita divertentissima, non poteva mancare una giocata di straordinaria bellezza. La firma del solito Antonio Candreva, che con un tiro dalla trequarti mette nel sette la rete valida per il momentaneo 3-2.

La palla viene allargata su Candreva, che dalla trequarti stoppa il pallone e lascia partire una prodezza balistica. Un tiro di collo esterno che va ad infilarsi perfettamente sotto l’incrocio dei pali e poi accarezza la rete fino a scendere sul terreno di gioco.

Fonte immagine di copertina: diritto Google creative commons

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calciomercato

UFFICIALE – Zarate torna in Italia: colpo Cosenza

Pubblicato

:

Zarate

UFFICIALE – Mauro Zarate, ex attaccante di Lazio, Fiorentina ed Inter, torna in Italia dopo la rescissione del contratto con il Platense.

Il 35enne argentino vestirà la maglia del Cosenza, che al momento si trova all’ultimo posto del campionato di Serie B.

Riuscirà Zarate ad aiutare il Cosenza nella conquista della salvezza?

Continua a leggere

Generico

Dove vedere Man Utd-Nottingham di FA Cup in tv e streaming

Pubblicato

:

Manchester United

DOVE VEDERE MAN UTD-NOTTINGHAM DI FA CUP IN TV E STREAMING- Le coppe nazionali continuano in Inghilterra, è fissata per mercoledì 1 Febbraio la sfida di Fa Cup tra Manchester United e Nottingham Forrest, gara in programma alle ore 21:00, all’Old Trafford.

Il Manchester United arriva a questa sfida dopo la sconfitta per 3-2 nell’ultima uscita in Premier League, contro l’Arsenal prima in classifica. Momento che, nonostante la sconfitta, è molto positivo per i Red Devils visto che hanno battuto per 3-0 all’andata proprio il Nottingham e sabato hanno vinto per 3-1 in Carabao Cup il Reading. Buon momento per la squadra di Ten Haag che ha conquistato ben 5 vittorie dall’inizio del 2023 e 1 sola sconfitta, mostrando una solidità difensiva che aveva mostrato dei dubbi ad inizio stagione.

Il Nottingham, invece, arriva a questa sfida dopo la sconfitta proprio contro il Manchester per 3-0 in casa. I Tricky Trees dopo un inizio di stagione altalenante sta mostrando una continuità tale da permettere ai neopromossi un buon posizionamento nella massima serie inglese. Infatti, il Nottingham, è al tredicesimo posto in Premier League con un vantaggio di 4 punti sulla quartultima classificata. Un’uscita in semifinale segnerebbe invece il miglior percorso del Nottingham Forest in questa competizione da 31 anni a questa parte, avendo raggiunto la finale dell’edizione 1991-92.

DOVE VEDERE MAN UTD-NOTTINGHAM DI FA CUP IN TV E STREAMING

Il match, valido per l’andata delle semifinali della Carabao Cup, si giocherà mercoledì 1 febbraio alle ore 21:00 all’Old Trafford. Manchester United-Nottingham Forest sarà trasmessa su Eurosport 2 e in streaming su Discovery+. La telecronaca della partita sarà affidata ad Andrea Distaso, con commento tecnico di Gabriele Ambrosetti. Il collegamento partirà cinque minuti prima del fischio d’inizio.

Continua a leggere

Generico

Canestrelli appena riscattato dal Pisa verrà girato in prestito

Pubblicato

:

Pisa

Il Pisa ha da poco riscattato il difensore Simone Canestrelli dall’Empoli, la squadra nerazzurra sembrerebbe però intenzionata a girarlo in prestito, come riportato da tuttomercatoweb. Il classe 2000 ha all’attivo 12 presenze e 2 gol in campionato, un bottino non male per un difensore centrale. Il giocatore però difficilmente riesce a trovare un posto da titolare nello scacchiere di D’Angelo.

Per questo la società avrebbe pensato di mandarlo in prestito per farlo giocare con piu continuità ed averlo pronto per la prossima stagione. Le squadre interessate sono il Como e il Brescia, entrambe impegnate a raggiungere la salvezza senza dover passare dai play out.

 

 

 

Continua a leggere

Flash News

Le motivazioni della Corte d’Appello Federale sulla penalizzazione alla Juventus

Pubblicato

:

Tifosi bianconeri

Sono uscite in questo istante le tanto attese Motivazioni della Corte d’Appello Federale sulla penalizzazione alla Juventus. L’organo competente ha spiegato, quindi, la scelta di assegnare una penalizzazione così severa alla società bianconera in termini di classifica in Serie A, e tutte le inibizioni agli ex membri societari, tra cui il presidente Agnelli.

Tra le righe del lunghissimo documento, si parla di “un illecito grave, ripetuto e prolungato“. E poi “i nuovi atti provano l’intenzionalità della Juventus. Intercettazioni inequivoche ed evidenze relative a interventi di nascondimento di documentazione o addirittura manipolatori delle fatture“.

La Corte d’Appello ha anche stilato la lista di tutti i trasferimenti le cui cifre sono considerate fittizie.

Sempre più probabile l’assoluzione di tutte le altre società con cui la Juventus ha accordato i trasferimenti dei calciatori. “Nei fatti nuovi che hanno portato alla riapertura del processo sportivo per le plusvalenze non sussistono evidenze dimostrative specifiche per le altre società. Nei fatti nuovi sopravvenuti non sussistono evidenze dimostrative specifiche che consentano di sostenere l’accusa e tanto meno appare possibile sostenere che vi sia stata una sistematica alterazione di più bilanci”.

Ora la palla passa alla Juventus stessa, che potrà fare ricorso per sperare in una riduzione della penalizzazione, per tornare a sperare quantomeno nell’obiettivo Europa, senza dover passare da Coppa Italia Europa League.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969