Connect with us
Serie A, i risultati dei match delle 15

Flash News

Serie A, i risultati dei match delle 15

Pubblicato

:

Dopo le tante emozioni dei tre match di sabato e lo splendido lunch match tra Atalanta e Cagliari, le tre sfide delle 15 ci hanno dato tanti nuovi spunti.

GENOA – UDINESE: 1-3

Iniziamo da Genoa-Udinese, la terza in panchina per Thiago Motta con il Grifone e la prima per l’Udinese senza Tudor in panchina, sostituito da Gotti. Primo tempo che termina in parità: prima il vantaggio ligure grazie alla seconda rete in tre partite per Pandev e poi il pareggio di De Paul, che per la prima volta in stagione va in rete. Ma non si esaurisce qui la gioia dell’Udinese, perché l’apice viene raggiunto all’87′: assist di Okaka, gol di Sema ed esultanza di gruppo. Lasagna poi chiude definitivamente la partita all’ultima azione con un 3-1 pesantissimo. I bianconeri tornano alla vittoria dopo le due goleade subite contro Atalanta e Roma. Sono 13 punti in classifica ora: a più 5 dallo stesso Genoa.

HELLAS VERONA – BRESCIA: 2-1

Hellas Verona-Brescia invece è stata una partita di speranze e delusioni. Il Brescia, reduce da 4 sconfitte e 1 pareggio nelle ultime 5, aveva bisogno di una vittoria per uscire dalla zona retrocessione. Il Verona invece ha affrontato la partita con più tranquillità grazie alla classifica favorevole. Nel primo tempo buona intensità degli uomini di Corini, che trovano anche un palo con Balotelli. Sono i padroni di casa però ad andare in vantaggio al 50’con Eddie Salcedo, 18enne prodotto della Primavera dell’Inter.

Poi accade ciò che non vorremmo mai vedere: Balotelli apostrofato con cori di matrice razzista, con l’attaccante che lancia il pallone verso la curva veronese e fa interrompere la partita, che riprende solo qualche minuto più tardi dopo un annuncio dello speaker.
È il mancino di Pessina poi a chiudere la partita con uno 0-2 che rende vano il gol nel finale di Balotelli. Brescia condannato a restare a 7 punti. Verona che invece vola a 15.

 

LECCE – SASSUOLO: 2-2

Vanno in vantaggio dopo neppure 20 minuti i padroni di casa con la rete dell’ex Genoa Lapadula. Ma il Sassuolo non molla e anzi aumenta i giri sino a trovare il pareggio al 35′ grazie alla prima rete in Serie A di Jeremy Toljan.  Primo tempo però che si chiude con un nuovo vantaggio dei padroni di casa, con il gol di Filippo Falco, entrato in campo al 15′ a causa dell’infortunio di Babacar. Il Sassuolo non smette di crederci e all’85’ trova il gol del pari con Berardi, al settimo gol in stagione, che fissa definitivamente il risultato sul 2-2: un pari che fa felici entrambe le formazioni.

Fonte immagine in evidenza:Profilo ufficiale Twitter @SerieA

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

De Sciglio dopo la Salernitana: “La mentalità ha fatto la differenza”

Pubblicato

:

La Juventus è riuscita a dare continuità alla vittoria in Coppa Italia contro la Lazio vincendo per tre a zero contro la Salernitana in campionato. In campo gli uomini di Allegri hanno figurato, tra cui anche Mattia De Sciglio, intervenuto ai microfoni di JuventusTv all’indomani della gara di campionato.

QUESTE LE SUE PAROLE

De Sciglio sulla vittoria: “In primo punto la mentalità con cui siamo usciti in campo ha fatto la differenza, era il focus principale su cui ci eravamo concentrati anche nei giorni precedenti per evitare la brutta partenza avuta contro il Monza e quella dell’andata contro la Salernitana. Se non fossimo scesi in campo con il giusto atteggiamento come abbiamo fatto contro la Lazio, ci saremmo complicati la vita da soli, sarebbe stata una gara molto difficile in questo ambiente molto caldo. Siamo scesi in campo con l’atteggiamento che dovevamo avere e che ci ha permesso di portare a casa la vittoria”.

De Sciglio sulla classifica: “Per noi la concentrazione deve restare sui punti che avevamo prima delle penalizzazione, perché se dovessimo guardare quelli che abbiamo adesso commetteremmo l’errore di calare l’attenzione e questo è quello che dobbiamo evitare”.

Continua a leggere

Calciomercato

Abraham via dalla Roma? Il Manchester United ci pensa

Pubblicato

:

Abraham

Dopo un avvio di stagione complicato per la Roma e per Tammy Abraham, l’attaccante inglese si è incaricato di regalare a José Mourinho l’accesso alla prossima Champions League. Con la partecipazione di Paulo Dybala e del resto del gruppo, infatti, l’ex Chelsea sta mettendo a referto prestazioni degne di nota. E quanto potrebbe impensierire i tifosi giallorossi in vista della prossima sessione di calciomercato.

Come riportato dal Telegraph, dunque, una delle squadre interessate al cartellino di Abraham sembrerebbe essere il Manchester United. Dopo l’addio di CR7 l’attacco dei Red Evils potrebbe avere bisogno di un profilo come quello del 25enne, anche se – secondo il noto quotidiano – l’obiettivo principale sarebbe uno tra Kane e Osimhen. Abraham sarebbe, infatti, solo un’idea che potrebbe concretizzarsi nel caso in cui le cose dovessero complicarsi.

Continua a leggere

Flash News

“Escluse fratture per Miretti”: il comunicato

Pubblicato

:

Dove vedere Salernitana-Juventus

Nella partita di ieri contro la Salernitana Fabio Miretti ha subito un infortunio alla caviglia sinistra, trattasi di una distorsione. Il centrocampista bianconero oggi è stato sottoposto ad esami per valutare l’entità dell’infortunio, la Juventus ha riassunto l’esito in un comunicato:

Questa mattina Fabio Miretti a seguito della distorsione alla caviglia, è stato sottoposto ad approfondimenti radiologici presso il J|Medical che hanno escluso fratture e il calciatore inizierà l’iter riabilitativo volto alla ripresa dell’attività agonistica“.

Vista l’uscita dal campo in barella e le mani sul volto si era temuto un esito molto più scomodo per il calciatore, che invece dovrebbe cavarsela con un mese o poco più.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Atsu e Savut sono ancora sotto le macerie, lo conferma l’Hatayspor

Pubblicato

:

Atsu

Sembrerebbe che il giocatore dell’Hatayspor Atsu e il direttore sportivo Taner Savut siano ancora sotto le macerie dopo il terribile terremoto che ha colpito la Turchia.  A confermarlo sono l’allenatore del club, Demirel, e il vicepresidente Mustafa Ozat:

Per favore non scrivete che è sopravvissuto senza esserne sicuri. Le persone hanno famiglie, speranze, dolori…E il dolore sta aumentando. Non ci sono notizie su Atsu e sul direttore sportivo Taner Savut. Le persone stanno lavorando giorno e notte, spero che entrambi vengano salvati“, ha dichiarato l’allenatore Volkan Demirel.

Avevamo ricevuto informazioni positive, secondo cui Atsu era stato ritrovato e portato in ospedale. E invece, pare che entrambi siano ancora sotto le macerie“, queste invece le dichiarazioni del vicepresidente, che ha ribadito il disappunto nei confronti di una disinformazione che sta ferendo la famiglia dei dispersi e di chiunque gli voglia bene.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969