Connect with us
Serie A, si riduce la luminosità negli stadi: la decisione

Flash News

In Serie A si riduce l’accensione delle luci negli stadi: Casini approva

Pubblicato

:

Serie A

Arrivano importanti novità direttamente dalla Lega Serie A. In occasione dell’Assemblea odierna, il presidente Lorenzo Casini ha annunciato che verranno adottate alcune misure con il fine di contribuire alla riduzione dell’impiego di energia.

L’emergenza energetica è, ovviamente, uno dei tempi più discussi al momento. Anche la Serie A ha intenzione di dare il proprio contributo per un obiettivo comune: la sostenibilità. Per questo motivo, come dichiarato dal presidente della Lega, a partire dalla quinta giornata saranno ridotti i tempi di accensione delle luci all’interno degli stadi. Il tetto massimo è ridotto a quattro ore, e per quanto riguarda le gare che avranno inizio dalle 12:30 alle 18, il momento di piena accensione dell’impianto è ridotto dai 90 ai 60 minuti precedenti al fischio d’inizio.

Inoltre, gli uffici della Lega sono al lavoro per attuare ulteriori migliorie; l’obiettivo è quello di passare all’utilizzo di luci LED e, in vista di temperature più basse, ottimizzare i consumi di riscaldamento dei terreni di gioco.

Queste le parole pronunciate da Lorenzo Casini: “Si tratta di un primo passo, per ora. Dobbiamo essere un esempio virtuoso in un momento difficile di crisi energetica. Le luci negli stadi oggi sono fondamentali, oltre alle ragioni di sicurezza e ordine pubblico, anche per assicurare il corretto funzionamento del VAR e della Goal Line Technology, ma abbiamo ritenuto doveroso ridurre al massimo possibile l’illuminazione degli impianti, prima e dopo gli incontri, per abbattere in modo significativo i consumi. Inoltre, la Lega è al lavoro per realizzare quanto prima progetti di efficientamento energetico degli stadi: in Italia gli impianti possono davvero diventare non solo strumenti di riqualificazione urbana, ma anche modelli di sostenibilità ambientale e auto-produzione di energia”.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Flash News

Buone notizie per Thiago Motta: Saelemaekers sarà disponibile per la sfida con l’Atalanta

Pubblicato

:

Dove vedere Bologna-Torino in tv e streaming

Tutta Bologna freme in vista della gara di sabato pomeriggio, in programma alle 18 al Gewiss Stadium, contro l’Atalanta, che può valere un pezzo di qualificazione alla prossima Champions League. A questo proposito arrivano notizie incoraggianti per Thiago Motta. L’allenatore dei felsinei potrà infatti contare su Alexis Saelemaekers. Le condizioni del belga avevano destato qualche preoccupazione ieri quando, a causa di un trauma contusivo distorsivo alla caviglia sinistra, era stato costretto ad allenarsi da solo in palestra. Oggi, secondo quanto riportato da Alfredo Pedullà, il giocatore è tornato regolarmente ad allenarsi in gruppo. Nulla di serio dunque per Saelemaekers che sarà una delle armi in più per Thiago Motta a Bergamo.

Ancora da capire, tuttavia, se l’allenatore rossoblù deciderà di schierarlo dall’inizio. Nell’ultima gara Saelemaekers era stato lasciato per gli interi novanta minuti in panchina. Al suo posto, aveva agito, sulla corsia di sinistra, Ndoye. Proprio lo svizzero sembrerebbe partire in vantaggio per una maglia da titolare con l’Atalanta. In una delle sfide più importanti della storia recente del Bologna, Saelemaekers potrebbe portare con sé quel bagaglio di esperienza che ha arricchito durante l’avventura al Milan, nel corso della quale ha pure vinto uno scudetto. Poter contare su un giocatore del suo livello per uno scontro diretto così delicato è un’ottima notizia per Thiago Motta.

 

Continua a leggere

Flash News

Le ultime in casa Juventus: Danilo a parte, Chiesa out

Pubblicato

:

Federico Chiesa, giocatore della Juventus - Serie A, Coppa Italia, Champions League, Euro 2024

Arrivano gli ultimi aggiornamenti in casa Juventus, dopo la sessione mattutina di allenamenti. Le novità principali che arrivano dallo Juventus Training Center riguardano le condizioni di Danilo e Chiesa, con quest’ultimo che ha tenuto tutti col fiato sospeso dopo la botta rimediata ieri nel contrasto con Alex Sandro. Come riportato da Pazzi Di Fanta, il difensore centrale brasiliano ha svolto ancora un allenamento a parte, proseguendo il percorso di recupero dal trauma subito alla caviglia sinistra nel corso della trasferta di Verona. Per quanto riguarda l’attaccante italiano invece, non ha proprio preso parte alla seduta, visto il perseguire del dolore.

Per Allegri, dunque, contro il Napoli domenica, si prospettano due assenze importanti, soprattutto per Danilo visto il mancato apporto difensivo delle ultime gare. In attacco dovrebbe tornare dal primo minuto Yildiz in coppia con Vlahovic, sicuramente l’uomo più in forma del momento. Saranno decisivi gli allenamenti di domani e la rifinitura di sabato per vedere se Chiesa riuscirà a recuperare in tempo per la trasferta del Maradona. Un altro infortunio per il 26enne nativo di Genova, che in questa stagione ha dovuto saltare già cinque partite in campionato giocando in totale appena 1357 minuti con sole quindici presenze da titolare in Serie A.

Continua a leggere

Calciomercato

Il Tottenham pesca ancora dall’Udinese: dopo Udogie occhi puntati su Ebosele

Pubblicato

:

Udogie

Il Tottenham, dopo l’affare Udogie, torna a bussare alla porta dell’Udinese per un nuovo esterno a tutta fascia che possa fare al caso degli Spurs. Come riportato da MondoUdinese.it infatti, i londinesi sarebbero piombati su Festy Ebosele in vista della prossima estate. Diventato ormai un perno fondamentale nello scacchiere di Cioffi, Il classe 2002 potrebbe volare in Inghilterra nel caso il proprietario del club, Daniel Levy decidesse di affondare il colpo. Un altro esterno nel centrocampo a cinque dotato di spinta e fisicità, che, in questo campionato, si sta mettendo in mostra nonostante la stagione altalenante dell’Udinese.

Ebosele potrebbe fare al caso del Tottenham dato lo scarso apporto di Pedro Porro, che non sta convincendo la dirigenza inglese. L’irlandese, inoltre, è cresciuto nelle giovanili del Derby County e conosce bene quindi il calcio d’oltremanica. Per strapparlo all’Udinese, però, serviranno almeno 15 milioni di euro, per l’ennesima plusvalenza in casa bianconera. Il finale di stagione sarà dunque decisivo: gli inglesi sicuramente continueranno a visionare da vicino, e perché no anche a Udine, per poter decidere se tentare un altro colpo dal capoluogo friulano. Intanto Cioffi si gode le sue prestazioni almeno fino a giugno, cercando di trovare una salvezza tranquilla il più in fretta possibile.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Lautaro si tiene dietro Mbappé e mette nel mirino Kane: El Toro sogna la Scarpa d’Oro!

Pubblicato

:

Lautaro Martinez, calciatore dell'Inter - Serie A, Coppa Italia, Supercoppa italiana, Champions League

LAUTARO SCARPA D’ORO – L’Inter procede spedita verso la conquista della seconda stella e il simbolo più importante della cavalcata in questa stagione è senz’altro Lautaro Martinez. Il Toro di Bahia Blanca sta letteralmente trascinando i suoi allo scudetto, tant’è vero che il 34% dei gol segnati dai nerazzurri portano la sua firma. Lautaro, infatti, è ora a quota ventitre reti, è al comando della classifica dei marcatori e ha ipotecato il titolo di capocannoniere: il secondo goleador della Serie A, che è Vlahovic insegue a quota quindici. Ma non è finita qui. Mai come quest’anno, infatti, Lautaro Martinez ha la chance concreta di aggiudicarsi anche la Scarpa d’Oro, premio che spetta al miglior realizzatore in Europa al termine della stagione.

A oggi, in testa alla classifica c’è, neanche a dirlo, Harry Kane, autore di ventisette gol. Lautaro, come ricordato prima, è a ventitré, ma deve guardarsi anche alle spalle, perché c’è un avversario molto pericoloso. Si tratta di Kylian Mbappe, che finora ha timbrato il cartellino in ben ventuno volte.

Insomma, al momento, Lautaro è diviso tra due fuochi e per superare Kane dovrà segnare più goal possibili e guadagnare più punti possibili. La classifica della Scarpa d’Oro, in effetti, viene stilata assegnando un coefficiente di difficoltà legato al campionato in cui vengono realizzati i gol. Nei primi cinque campionati continentali (Premier League, Liga, Serie A, Bundesliga e Ligue 1, ndr) le reti vengono moltiplicate per due, negli altri 1.5.

LAUTARO SCARPA D’ORO, LA CLASSIFICA FINORA

Questa la classifica della Scarpa d’Oro aggiornata ad oggi:

  1. Kane – 27 gol; 54 punti (moltiplicatore x2)
  2. Martinez – 23 gol; 46 punti (moltiplicatore x2)
  3. Mbappe – 21 gol; 42 punti (moltiplicatore x2)
  4. Adams – 23 gol; 36.5 punti (moltiplicatore x2)
  5. Guirassy – 18 gol; 36 punti (moltiplicatore x2) – Pellegrino – 22 gol; 36 punti (moltiplicatore x1.5)

 

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969