Connect with us

Flash News

Shaqiri escluso dalla trasferta di Champions

Pubblicato

:

Xherdan Shaqiri, giocatore del Liverpool di nazionalità Svizzera ma di origini kosovaro-albanesi, è stato escluso dalla lista dei convocati per la partita di domani contro la Stella Rossa che si giocherà a Belgrado. Il tecnico dei Reds, Jurgen Klopp, non ha voluto rischiare dopo le intimidazioni ricevute dal giocatore a causa di un gesto fatto ai Mondiali di Russia, che ha attirato l’attenzione dei tifosi serbi.

IL GESTO

È il 22 Giugno e allo Stadion Kaliningrad si gioca Serbia-Svizzera, valevole per i gironi dei Mondiali. Le squadre sono sul punteggio di 1-1 ma al 90’ Xherdan Shaqiri mette a segno il gol che permette agli ospiti di portarsi a casa il risultato. Quello che non passa inosservato, però, è il gesto che il giocatore svizzero fa per esultare: Shaqiri, infatti, mima l’aquila a due teste, simbolo dell’Albania (come aveva già fatto il compagno di squadra Granit Xhaka, anch’esso di origine albanese), da sempre in conflitto con la Serbia per gli strascichi della Guerra di Jugoslavia, a seguito della quale le famiglie dei due calciatori sono dovute emigrare in Svizzera. Tuttavia il gesto non è piaciuto né alla FIFA, che ha multato il giocatore, né alla Serbia, che ha presentato ricorso (anche per questioni relative all’arbitraggio). Shaqiri ha poi glissato sull’accaduto:

“Nel calcio ci sono sempre emozioni e quello che ho fatto è stato solo un’emozione. Ero molto felice di aver segnato un gol, tutto qui. Non si dovrebbe parlare di questo”

LA DECISIONE

Jurgen Klopp, dunque, ha deciso di non portare con sé il giocatore per non rischiare di scatenare l’ira dai tifosi avversari e quindi qualche possibile scontro tra le tifoserie, conoscendo anche il temperamento degli ultrà serbi.

“Abbiamo letto tutte le speculazioni sul caso, il tipo di accoglienza che avrebbe ricevuto, e non vogliamo distrazioni. Non abbiamo alcun messaggio politico, non vogliamo distrazioni perché sono di calcio è importante”. 

Le speculazioni a cui si riferisce Klopp probabilmente si rifanno anche alle parole che poco tempo fa aveva pronunciato il dg della Stella Rossa, Zvezdan Tercic, che aveva commentato così il possibile incontro tra Shaqiri e i tifosi:

“Credo che Shaqiri sarà sottoposto a una pressione psicologica incredibile. Lui sa dove sta andando a giocare, sa che la Stella Rossa è un simbolo della Serbia e conosce il Marakana.” 

Calcio e politica, dunque, vengono ancora una volta a contatto e ancora una volta si scontrano: meglio che ognuno stia al proprio posto e che vita fuori e dentro il campo siamo separate.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Genoa-Sudtirol, le formazioni ufficiali: Portanova va in panchina

Pubblicato

:

Genoa-Südtirol, Portanova parte dalla panchina

Ecco le formazioni ufficiali del match delle 15 tra Genoa e Südtirol, valido per la sedicesima di andata del campionato di Serie B. Il tecnico ‘ad interim‘ del Grifone, Gilardino schiera i suoi con il 4-3-3, marchio di fabbrica della sua Primavera. Il tridente offensivo sarà composto da Gudmunsson, Coda e Aramu.

Va in panchina Manolo Portanova che, dopo la condanna del GIP di Siena a 6 anni per l’accusa di violenza sessuale, ha trovato, comunque, posto tra i convocati. Tuttavia la sua presenza in campo – data la situazione incresciosa – resta piuttosto dubbia.

Il Sudtirol di Bisoli si schiera a specchio: oltre alla coppia collaudata Mazzocchi-Odogwu il tecnico degli altoatesini aggiunge un uomo in più davanti e si chiama Rover. In difesa l’ex Masiello.

Genoa (4-3-3): Semper; Hefti, Bani, Dragusin, Sabelli; Jagiello, Strootman, Frendrup; Aramu, Coda, Gudmundsson All.: Gilardino

Sudtirol (4-3-3): Poluzzi; De Col, Zero, Masiello, Berra; Tait, Crociata, Nicolussi Caviglia; Rover, Marconi, Odogwu All.: Bisoli

Continua a leggere

Flash News

CR7 risponde alle polemiche: “Gruppo troppo unito per spezzarlo, forza Portogallo!”

Pubblicato

:

Portogallo

Cristiano Ronaldo è al centro delle discussioni inerenti al Portogallo. L’ex Manchester United è stato fatto accomodare in panchina negli ottavi di finale contro la Svizzera, la migliore prestazione della squadra di Fernando Santos in questi Mondiali. Stamattina era anche emersa la notizia della presunta volontà di CR7 di lasciare il ritiro della sua Nazionale. La news è stata immediatamente smentita dalla federcalcio lusitana.

Lo stesso Cristiano Ronaldo ha deciso di rispondere alle polemiche di queste ore, pubblicando un messaggio sui socialUn gruppo troppo unito per essere spezzato da forze esterne. Una nazione troppo coraggiosa per farsi spaventare da qualsiasi avversario. Una squadra, nel vero senso della parola, che lotterà per il sogno fino alla fine! Crediamoci! Forza, Portogallo“. 

Continua a leggere

Flash News

Perugia-Spal, le formazioni ufficiali: De Rossi cambia 5 giocatori rispetto al Modena!

Pubblicato

:

Perugia-Spal, quanti cambi per De Rossi!

Alle 15 andrà in scena Perugia-SPAL, match valido per la sedicesima giornata di Serie BI padroni di casa si presentano in un buon stato di forma, con 3 risultati positivi negli ultimi 3 incontri. Gli ospiti, invece, arrivano da 3 sconfitte di fila. Castori ripropone da titolare il capitano Rosi e punta sull’ultimo match winner Olivieri per l’attacco, mentre De Rossi rivoluziona la squadra dopo l’ultima sconfitta nel derby contro il Modena per 3-2. La partita mette in palio punti pesanti in ottica salvezza, ma in un certo senso anche per un’eventuale rimonta playoff, con la SPAL a 7 lunghezze e il Perugia a 10 dall’ottavo posto occupato dal Südtirol.

LE FORMAZIONI TITOLARI

PERUGIA (5-3-2): Gori; Casasola, Curado, Rosi, Sgarbi, Paz; Santoro, Bartolomei, Kouan, Olivieri, Melchiorri.

SPAL (3-5-2): Alfonso; Meccariello, Varnier, Peda; Tripaldelli, Proia, Esposito, Zanellato, Tunjov; Moncini, Finotto.

Continua a leggere

Calciomercato

Il Napoli pensa a due giocatori dell’Udinese: i nomi

Pubblicato

:

Napoli

Il Napoli programma già il mercato di gennaio. L’obiettivo è quello di rinforzare una rosa che fino alla sosta per Qatar 2022 ha fatto il massimo, con il primo posto in campionato a otto lunghezze dal Milan e gli ottavi di Champions League. Per regalarsi una seconda parte di stagione all’altezza della prima, Giuntoli ha messo nel mirino due giocatori dell’Udinese.

Il primo nome è quello di Lazar Samardzic, che è sbocciato sotto la gestione di Sottil. Mezzala offensiva, il tedesco classe 2002 ha siglato tre reti in questo campionato in quattordici presenze, ma solo quattro volte è partito dall’inizio. L’ultima rete è stata segnata proprio contro il Napoli, nel match prima della sosta.

Il secondo obiettivo del Napoli è Simone Pafundi, trequartista di sedici anni già chiamato da Mancini in Nazionale in occasione delle ultime convocazioni. Una sola presenza in Serie A, ma un futuro che potrebbe essere molto importante.

A riportare la notizia è TuttoUdinese.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969