Andrea Belotti sarà un nome caldo per la prossima estate di calciomercato. Vista la scadenza del contratto nel 2022 il suo profilo è accostato da tempo alle big italiane, ma sembra avere estimatori anche all’estero. Il Chelsea di Thomas Tüchel, infatti, l’avrebbe individuato come uno dei profili più interessanti per andare a sostituire il deludente Timo Werner.

 

Belotti: 'Famiglia e Torino, ecco il mio mondo. Nazionale? Lavoro per  tornare' - La Gazzetta dello Sport

Fonte: Gazzetta

L’INTERESSE DEL CHELSEA

I blues avrebbero individuato nel gallo l’alternativa a nomi di maggior calibro come Romelu Lukaku e Erling Haaland. Il costo dell’attaccante granata sarebbe più accessibile per la casse del Chelsea, già svuotate dal mercato faraonico della scorsa estate e la punta sarebbe anche compatibile con il gioco di Tüchel. Belotti è un attaccante di qualità e sacrificio che andrebbe a ricoprire un ruolo paragonabile a quello di Cavani quando il tecnico tedesco allenava i parigini. Il movimento creato dalla punta italiana andrebbe ad esaltare i grandi esterni della squadra inglese che in questa stagione non hanno sempre espresso al meglio il loro potenziale. Dal suo arrivo potrebbero quindi beneficiare i vari Ziyech, Pulisic, Hudson-Odoi, Havertz e Mount aumentando notevolmente la loro produzione offensiva. Le caratteristiche tecnico-tattiche, quindi, rendono più che credibile l’interesse del Chelsea per il capitano granata, che non ha ancora fugato i dubbi sul suo futuro.

LA PROPOSTA DI CAIRO

L’idea del presidente del Torino è quella di confermare Andrea Belotti come capitano e bandiera della propria squadra. Per convincere il Gallo a rinnovare Urbano Cairo starebbe preparando, oltre a un ritocco dell’ingaggio, anche un mercato di grande livello con nomi altisonanti come João Pedro e Lucas Torreira. Il primo sarebbe il partner d’attacco perfetto, mentre il secondo affianco a Rolando Mandragora andrebbe a risolvere i tanto agognati problemi a centrocampo del Toro. Queste mosse potrebbero bastare per far tornare il Torino in posizioni europee ma soprattutto per far rinnovare capitan Belotti e innalzandolo tra leggende del club.

Staremo a vedere cosa riserverà il futuro al numero 9 della Nazionale che potrà utilizzare anche l’Europeo come vetrina per mettersi ulteriormente in mostra.

 

Fonte immagine in evidenza: MediaGoal.it