Dove trovarci

Calcio Internazionale

Olanda, Kuyt e Sneijder ascoltati come testimoni in un’indagine

Olanda, Kuyt e Sneijder ascoltati come testimoni in un’indagine

Come riportato dal quotidiano olandese De Telegraaf, Dirk Kuyt e Wesley Sneijder sono stati ascoltati come testimoni in un’indagine nei Paesi Bassi legata a un traffico di droga. Infatti, i due ex nazionali olandesi, sembrerebbero indagati per aver giocato soldi su Edobet, piattaforma illegale legata a un’organizzazione mafiosa.

IL CASO

L’ex Inter e OGC Nice, Sneijder avrebbe accumulato debiti consistenti a causa del gioco d’azzardo, suscitando delle minacce da parte della banda criminale nei confronti di un familiare del calciatore, andato in pensione nel 2019. Per l’ex ala del Liverpool Kuyt, invece, si parla di grosse somme di denaro investite, mentre lui stesso dichiara al quotidiano olandese:

“Ho raggiunto un accordo con qualcuno in una stazione di servizio. Ho pensato che fosse bene pagarlo in contanti, in modo da poter giocare in modo anonimo. Non giocavo per soldi ma mi piaceva giocare” .

 

GRANDE DANNO D’IMMAGINE PER I DUE PERSONAGGI

Nonostante non ci sia ancora una sentenza definitiva e le indagini proseguano ancora per proprio conto, i due ex calciatori escono indubbiamente colpiti da questa situazione a livello mediatico. Una vicenda che rischia seriamente di mettere a repentaglio l’immagine delle due figure di spicco per il calcio olandese, ora al centro delle critiche sul loro operato.

 

Fonte immagine copertina: diritto Google creative Commons

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in Calcio Internazionale