Connect with us

Flash News

Soriano duro con il suo Bologna: “Non è solo sfortuna, molto dipende da noi”

Pubblicato

:

Bologna

Roberto Soriano ha parlato nel post partita di Spezia-Bologna ai microfoni di DAZN.
Soriano, subentrato al ’62 per Musa Barrow, ha avuto un impatto immediato servendo un assist per Arnautovic che ha segnato il gol del definitivo 2-2.

Il Bologna ha racimolato solo 3 punti in 5 partite e Soriano ha espresso il suo pensiero sulla situazione attuale del suo club: «Come squadra non siamo partiti bene, ma prima cambieremo qualcosa in campo e meglio sarà. Serve più voglia, sia oggi che contro la Salernitana. Sono punti che ci mancheranno in classifica. Sfortuna? Non lo so. Può essere che un po’ ci è girato male, anche se molto dipende da noi. Non può essere solo sfortuna, siamo tutti colpevoli dei pochi punti fatti. Troppo disfattismo? Il campionato è appena iniziato. Ci aspettavamo più punti, ma è ancora lunga e la squadra è unita. Dando qualcosa in più, ne usciremo fuori».

Soriano, che oggi ha giocato la sua 128ª partita con la maglia del Bologna, ha anche parlato della sua collocazione in campo: «Giocare più vicino alla porta l’ho fatto due anni fa e come numeri è andata bene. Quello è il mio ruolo preferito, poi è cambiato e non mi sono mai lamentato. Cerco di fare il massimo, ma giocando più avanti mi esalto di più e ho più possibilità di segnare».

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Champions League

Il Player Of The Week di Champions è André Silva: battuto Di Maria

Pubblicato

:

Dinamo Zagabria

In questo turno di Champions League, diversi giocatori si sono messi in luce. A partire dai millennials come Giacomo RaspadoriJude BellinghamErling Haaland e Noah Okafor, a giocatori più esperti che hanno siglato il loro ennesimo gol nella massima competizione europea come Lionel Messi e Mohamed Salah.

Ad aggiudicarsi il premio come ‘Player of the week‘ della UEFA Champions League, bensì, non è stato nessuno di loro. Lo ha ricevuto André Silva, attaccante del Lipsia, autore di una doppietta contro il Celtic. L’ex Milan ha quindi battuto gli “italiani” Di Maria e Di Lorenzo e Bellingham del Borussia Dortmund, gli altri tre giocatori in corsa per il riconoscimento.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Statistica molto positiva per la Serie A in Champions

Pubblicato

:

Archiviata la terza giornata dei gironi della Champions League, è tempo di tirare le somme per le italiane. Il Napoli di Luciano Spalletti ha conquistato una vittoria storica (per punteggio e qualità ai danni dell’Ajax); l’Inter ha superato il Barcellona che detiene il primato della Liga, la Juventus ha battuto (pur con qualche sofferenza di troppo) il Maccabi Haifa. Unica nota stonata è la caduta del Milan, che ha rimediato una brutta sconfitta a “Stamford Bridge” contro il Chelsea di Potter.

Come riporta Transfermarkt.it, la giornata di Champions League delle italiane è stata positiva. Solo la sconfitta del Milan non ha permesso alla Serie A di essere la lega con la miglior media punti dopo le prime tre gare della fase a gironi. Solo la Premier è riuscita a fare di meglio.

 

Continua a leggere

Flash News

Juventus, Miretti si racconta: dal simpatico aneddoto ai suoi idoli

Pubblicato

:

Giovane, intelligente e talentuoso. Fabio Miretti è il gioiellino della Juventus che si è preso sin da subito il cuore dei tifosi.

Il centrocampista bianconero si è raccontato nel format Piedi X Terra di DAZN svelando anche un simpatico aneddoto legato al Chelsea:

“Sono andato a Londra con la mia famiglia. Li stressavo continuamente perché volevo vedere Wembley e gli altri stadi londinesi. Quando siamo andati a Stamford Bridge, siamo passati per la sala delle conferenze. I miei genitori hanno insistito per farmi fingere un’intervista come se fossi un nuovo acquisto del Chelsea. A quel punto mia sorella ha cominciato a farmi domande in inglese, io fingevo di ascoltare il traduttore e rispondevo in italiano”.

Il classe 2003 ha poi parlato di Pavel Nedved e Kevin De Bruyne, suoi grandi idoli:

“Da bambino il mio idolo era Nedved, non so perché. Guardavo la Juve e mi piaceva. Non capivo ciò che faceva in campo, ma lo adoravo perché faceva tanti gol ed era forte. Per un periodo avevo scelto di farmi crescere i capelli proprio come lui, ma poi i miei genitori mi mettevano il gel ed uscivano troppo disordinati, quindi li ho tagliati. Ora come ora il mio punto di riferimento è De Bruyne, adoro ciò che fa in campo”.

Infine, il ragazzo di Pinerolo ha parlato del suo connazionale Giorgio Scalvini:

“Un mio coetaneo che mi piace? Scalvini. Abbiamo giocato contro nei campionati giovanili, insieme in nazionale. Secondo me è molto forte”.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Messi spiazza tutti: arriva l’annuncio sul suo futuro

Pubblicato

:

Ecuador

La notizia era nell’aria già da parecchio tempo, adesso arriva la conferma del diretto interessato: quello in Qatar sarà l’ultimo mondiale di Leo Messi. Lo ha annunciato in un’intervista a Star+ Argentina: “Sto contando i giorni, la verità è che c’è un pò di ansia di fare bene, vorrei che fosse già ora. È l’ultimo: da una parte non vediamo l’ora che arrivi e dall’altra c’è l’ansia da prestazione. Arriviamo in un momento positivo con un gruppo forte. Non so se siamo i grandi favoriti, ma l’Argentina di per sé è sempre un candidato, per la storia, per quello che rappresenta“.

L’argentino, dunque, raggiungerà quota cinque partecipazioni in una Coppa del Mondo, l’unico trofeo che manca nella sua immensa bacheca.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969