Dove trovarci

Serie A, Spadafora: “Protocollo FIGC non è sufficiente”

L’Italia si prepara per un nuovo step, la cosiddetta convivenza col virus. Ieri sera il Premier Conte, nella consueta conferenza stampa ha illustrato le nuove disposizioni del Paese, ma servirà del tempo. Concetto richiesto anche da Vincenzo Spadafora che, intervenuto per Che Tempo che Fa ha annunciato novità sul protocollo di ripresa. A partire dal 4 maggio saranno consentiti gli allenamenti individuali, dal 18 i collettivi, ma non senza ulteriori accertamenti. Il Ministro per lo Sport e le Politiche Giovanili infatti, confessa di aver valutato il documento proposto dalla FIGC e, assieme al team di ricerca, di averlo ritenuto non sufficiente.

“La ripresa deve essere graduale e per questa ripresa servono protocolli rigidi. Per questa ripresa servirà attendere. Il Comitato Tecnico Scientifico ha ritenuto insufficiente il protocollo presentato dalla Figc e ha richiesto approfondimenti. Solo quando arriveranno potremo dire se riparte o no.Due buone notizie: attività sportiva e motoria nei parchi, mantenendo la distanza di sicurezza e le regole e l’allenamento degli atleti, professionisti e non. Parliamo di sport individuali. Per gli sport di squadra dovremo attendere. Il mio interesse è che tutto lo sport, non soltanto il calcio, riprenda nel migliore dei modi”.

(Fonte immagine in copertina: profilo ufficiale Twitter @vinspadafora)

 

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in Flash News