Dove trovarci

Archivio generico

Spagna, LaLiga e CVC attendono l’approvazione dei club

Spagna, LaLiga e CVC attendono l’approvazione dei club

Venerdì 10 dicembre è una data molto importante per il futuro del calcio professionistico spagnolo. Per quel giorno è convocata l’Assemblea Generale de LaLiga dove inizialmente dovrà essere approvato il progetto con il fondo di investimento CVC. Si tratta del ‘Progetto Impulse’, per il quale i club de LaLiga riceveranno più di duemila milioni di euro nei prossimi tre anni.

 

IL PROGETTO

Quello spagnolo è un progetto che è stato già approvato all’unanimità dalla Commissione dei delegati di Lega mercoledì scorso e che spera di ottenere il sostegno della maggioranza dei club in Assemblea. Ora la parola passa alle 39 squadre di calcio professionistiche rimaste. In particolare, 17 di Prima (tranne Real Madrid, Barcellona, Athletic Club) e 22 di Seconda divisione. Si tratta del risultato di mesi di lavoro dove, LaLiga ha spiegato a ciascuna parte coinvolta le condizioni di questa operazione e come impatterà su di loro.

IL SUPPORTO DI ALCUNI CLUB E IL BLOCCO DI ALTRI

Come abbiamo spiegato venerdì scorso, LaLiga ha bisogno del supporto della maggioranza semplice dei club (22 su 42) per realizzare questa operazione. Se ciò non dovesse accadere, l’operazione con CVC non potrà proseguire come ipotizzato. Tuttavia Real Madrid e Barcellona scendono in campo per bloccare l’accordo tra la Liga spagnola e il fondo d’investimento CVC, che punta a iniettare risorse per 2 miliardi di euro nel calcio spagnolo. Le due big sono pronte a presentare una controfferta che sia economicamente superiore a quella già approvata dal massimo campionato di calcio presieduto da Javier Tebas. Barcellona e Real, insieme all’Athletic Bilbao, l’altro club che non ha aderito all’intesa Liga-CVC, hanno scritto ai presidenti delle altre 39 squadre della prima e seconda divisione del calcio spagnolo, esortandoli a rifiutare l’accordo con CVC Capital Partners e a sostenere la loro alternativa. La mossa dei club ribelli, come spiegato dal Financial Times, aumenta la pressione su LaLiga, che gestisce entrambe le divisioni, in vista di un voto proprio sull’accordo con CVC. Staremo a vedere cosa accadrà.

Fonte immagine copertina: diritto Google creative Commons

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Archivio generico