Connect with us
SPAL, De Rossi: "Abbiamo creato molte occasioni, volevamo vincere"

Flash News

SPAL, De Rossi: “Abbiamo creato molte occasioni, volevamo vincere”

Pubblicato

:

De Rossi

Daniele De Rossi ha parlato in conferenza stampa dopo il pareggio della sua SPAL contro l’Ascoli:

“Nel primo tempo dovevamo essere più aggressivi. Quando avevamo noi la palla ci sono state ottime trame, ma senza palla ho visto poco mordente, avrei voluto più scalate in avanti. Buon primo tempo, il secondo tempo è difficile da giudicare con l’Ascoli in dieci. Credo ci sia mancato solo il gol che avremmo meritato per lo sforzo fatto”.

Difficoltà di andare in rete davanti al portiere per emotività?
“No, non lo so, non voglio pensare a questo. I problemi emotivi deve educarli lo psicologo, non credo sia affatto questo il problema. Sono ragazzi solidi, sia quando difendono che quando attaccano. Sotto porta c’è bisogno di una freddezza diversa”.

Spal in superiorità numerica per la terza volta che non riesce a vincere di nuovo?
“Se faccio un paragone con Cittadella, dove ero appena arrivato, oggi almeno abbiamo creato molte occasioni. Contro i veneti invece avevamo rischiato molto. L’Ascoli era chiuso completamente, eppure abbiamo creato occasioni anche se abbiamo giocato troppo sugli esterni, a volte occorreva andare più in verticale. Volevamo vincere questa gara, undici contro dieci pensi che sia più raggiungibile ma non è stato così”.

Troppe interruzioni nel secondo tempo?
“L’arbitro non ha alterato il risultato della gara ma l’Ascoli ha fatto quello che avrei chiesto ai miei giocatori. Mi piace una squadra che perde tempo, l’abbiamo fatto noi a Parma, non ci vergogniamo di farlo. Il calcio è pulizia e scaltrezza, ma l’arbitro però ci deve tutelare. Ogni volta che ci sono perdite tempo il direttore di gara non si fa rispettare, poi si crea confusione”.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

UFFICIALE – Schreuder non è più l’allenatore dell’Ajax

Pubblicato

:

Schreuder

Da pochissimi minuti Alfred Schreuder non è più l’allenatore dell’Ajax. Il tecnico, che la scorsa estate aveva preso il posto di Erik ten Hag, è stato infatti sollevato dal suo incarico dal club olandese.

I Lancieri hanno comunicato la risoluzione del contratto:

L’Ajax ha sollevato dall’incarico Alfred Schreuder con effetto immediato. Il contratto dell’allenatore aveva una durata fino al 30 giugno 2024, ma ora viene immediatamente risolto. I tanti punti persi e la mancanza di sviluppo della squadra sono le cause principali di questa decisione. La direzione del club non ha più fiducia in un’ulteriore collaborazione. Anche la collaborazione con il vice allenatore Matthias Kaltenbach è terminata“.

Il pari arrivato in serata con il Volendam – protagonista Lorenzo Lucca con un assist per il gol di Kudus – ha fatto mancare l’aggancio del 3° posto in classifica, così l’Ajax ora è solo 5°. A febbraio i Lancieri saranno impegnati nel play-off di Europa League contro l’Union Berlin.

Continua a leggere

Calciomercato

Definito il futuro di Sebastiano Esposito: domani la chiusura

Pubblicato

:

Esposito

Il Bari è pronto a chiudere un’importante colpo in entrata che riguarda l’attaccante dell’Inter, attualmente in prestito all’Anderlecht, Sebastiano Esposito.

Secondo quanto riportato da Gianluca Di Marzio, il club pugliese è vicino a chiudere la trattativa che porterebbe Esposito a giocare al San Nicola. L’attaccante classe 2002 è in prestito in Belgio, ma spinge da settimane per un ritorno in Italia.

I biancorossi hanno superato la concorrenza della Ternana e nella giornata di domani ci sarà un incontro con il club nerazzurro per definire i dettagli dell’operazione, che chiuderà con la formula del prestito.

Continua a leggere

Flash News

Sospesa la quota della retrocessione della Juventus in Serie B

Pubblicato

:

Juventus

Da oggi non sarà più possibile scommettere la retrocessione della Juventus in Serie B. Scelta drastica dei bookmakers che vogliono tutelarsi in caso di ulteriori penalizzazioni.

La quota che prevede la Juventus retrocedere alla fine del campionato non esiste più, è l’unica che non si potrà più giocare. La motivazione dietro questa insolita scelta è dettata dal nuovo processo sulla manovra stipendi che la Procura Figc sta portando avanti chiedendo 40 giorni di proroga delle indagini. La quota era molto alta e qualora arrivassero ulteriori penalità per la squadra di Allegri l’ipotesi potrebbe non essere poi così improbabile, motivo per cui i bookmakers hanno preferito cautelarsi.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Il Real Madrid rimonta ed elimina l’Atletico dalla Coppa del Re

Pubblicato

:

Rodrygo

Rodrygo, con uno splendido gol in progressione palla al piede a 11 minuti dal 90′, e Benzema, nel penultimo minuto del 1° tempo supplementare, completano la rimonta e firmano il successo del Real Madrid contro l’Atletico nella gara dei quarti di finale della Coppa del Re. Prima del triplice fischio c’è anche il tempo per il gol di Vinicius, già autore dell’assist per Karim The Dream, che ha fissato il risultato sul 3-1 finale.

 

Sono quindi i Blancos ad accedere in semifinale, al termine di una partita equilibrata. Grande rammarico per i Colchoneros, rimasti in 10 per l’espulsione di Savic al 99′, che erano passati in vantaggio dopo 19 minuti di gioco con Alvaro Morata. Gli uomini di Simeone così si ritrovano fuori anche dalla Coppa nazionale, dopo essere usciti da tutte le competizioni europee e dalla lotta per il titolo in campionato.

In questa seconda parte di stagione ora l’Atletico Madrid giocherà per ottenere un piazzamento Champions in campionato.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969