Connect with us
Spezia, Gotti: "Infelice per la cessione di Kiwior"

Flash News

Gotti in conferenza: “Non posso essere felice della cessione di Kiwior”

Pubblicato

:

Spezia

La sconfitta dello Spezia contro l’Atalanta è stato un momento duro per gli spezini che ora cercano di fare punti per il campionato, per allontanarsi dalla zona rossa. Inoltre, i liguri hanno da poco ceduto il difensore: Jakub Kiwior all’Arsenal per circa 25 milioni di euro. Alla vigilia della sfida di domani contro la Roma, l’allenatore dello Spezia: Luca Gotti, ha svolto la conferenza stampa di rito. Di seguito, ecco le parole del tecnico:

SUI NUOVI ARRIVATI- Esposito ha fatto un’ottima partita, considerando il quadro generale. Novanta minuti con l’Atalanta è un battesimo prestigioso, con coefficiente di difficoltà difficile. Zurkowski ha un problemino, ma a meno che l’allenamento di oggi non mi dica qualcosa di diverso. Vorrei fosse a disposizione, sia per cominciare che per entrare a gara in corso. Rispetto al suo problema valuteremo dopo la partita di domani. Per quanto riguarda i due giovani, li ho visti solo in video. Ieri hanno fatto un mezzo allenamento. In video mi sono piaciuti entrambi molto. Cipot ha sempre giocato, Krollis invece è come se fosse a luglio, è stato fermo da un mese ed è come se fosse al terzo giorno di preparazione. Anche pensare di buttarlo dentro vista la situazione si fa fatica. È al 3 di luglio e non so se è pronto per giocare la partita di domani”.

SULLA CESSIONE DI KIWIOR- “Sono cose del calcio, cose della realtà di ciò che succede e della capacità del fatto di sorprenderci e a cui dobbiamo reagire”.

SU VERDE- Penso sia la soluzione più logica, a maggior ragione per una partita in casa contro questo avversario. Non pensavo avrebbe giocato novanta minuti a Bergamo, ma ha questa caratteristica che riesce a recuperare durante la partita. Sembra stia calando e poi si riprende, cosa che ha fatto soddisfacendomi a Bergamo. Non avevo le intenzioni di farlo cominciare domani e per quello l’ho tenuto in campo tutta la partita con l’Atalanta. Ora rivediamo le cose e cercheremo di pensarci. Un aspetto importante è che affrontiamo un avversario che ha fatto più punti in trasferta che in casa e che ha fatto più del 50% dei suoi gol da fermo. Hanno struttura fisica importante come l’Atalanta. Con l’Atalanta il primo pallone in area e abbiamo preso il gol, visto che concedevamo chili e centimetri. La Roma è fortissima in queste situazioni da calcio da fermo. Verde te lo può dare in area avversaria”.

SULLA ROMA“Posso anche pensare a dare una direzione della partita, ma la Roma può cambiarti facilmente il piano gara. Hanno giocatori fortissimi, sono una squadra che è pericolosissima su calcio da fermo, quando riparte con qualità enormi. C’è l’aspetto della costruzione del tuo gioco che deve prevedere le marcature preventive. La Roma ha fatto 12 gol nell’ultima mezz’ora, sette negli ultimi minuti, come capita spesso. Pensiamo alle nostre assenze, ma devo pensare anche a chi finisce la partita, oltre a chi la comincia”. 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Lukaku non sarà più solo: Dimarco raggiunge le star della Roc Nation

Pubblicato

:

Inter

Buone notizie per Romelu Lukaku: non sarà più solo in agenzia, Federico Dimarco da oggi gli farà compagnia. Il difensore nerazzurro, è infatti entrato a far parte della Roc Nation Sports International. La scelta di puntare su un talento italiano, fa pensare sempre più ad una visibilità maggiore anche nel Bel Paese da parte dell’agenzia americana.

COS’È ROC NATION

La realtà statunitense fondata nel 2008 dal rapper Jay-Z, amatissimo negli Stati Uniti, è diventata una delle società di intrattenimento più importanti al mondo. Roc Nation annovera tra le proprie fila un numero davvero cospicuo di atleti, allenatori e membri dello staff delle società, permettendone la crescita in termini di notorietà e credibilità tramite attività online e offline. Tra i calciatori di maggior rilievo che collaborano con l’agenzia, spiccano Lukaku, De Bruyne o Witsel.

LA SCELTA DEL TALENTO NERAZZURRO

La scelta del talento Dimarco è stata commentata dal vicepresidente Alan Redmond di RNSI.

Alan Redmond – “Siamo orgogliosi di dare il benvenuto a Federico nella nostra famiglia. Parliamo di un esterno moderno con solide capacità difensive e grandi qualità nella fase offensiva. Le sue doti tecniche sono di livello mondiale, L’etica nel lavoro di Federico è immensa e inoltre è una persona splendida con grandi valori”.

 

 

Continua a leggere

Flash News

Spunta un nuovo video di Santoriello: ”Irrealizzabile, come la Juve che vince la Coppa dei Campioni”

Pubblicato

:

Morente

Se, nelle ultime ore il nome di di Ciro Santoriello è sulla bocca di tutti per il video sull’odio verso la Juventus, quest’oggi la situazione può essere definita ancora più virale. Questa volta però, si tratta di una battuta, ma visto il precedente è inevitabile che faccia discutere.

LE DICHIARAZIONI

Nel video emerso dai social, Santoriello sta chiudendo un ragionamento sull’intervento in tema di diritto penale privato. E nell’augurare di non essere insieme ad altri colleghi chiamato a parlare di questo argomento, apostrofa con queste parole: “un auspicio che è assolutamente irrealizzabile, al pari ad esempio della Juventus che vinca la coppa dei Campioni“. 

Parole che hanno subito fatto scatenare il mondo dei social, ma molto meno dubbioso rispetto al video del giorno scorso in cui dichiarava apertamente il suo astio verso i bianconeri: “Io, lo ammetto, seguo e sono tifosissimo del Napoli e odio la Juventus. Come pubblico ministero sono anti-juventino, contro i ladrocini in campo”.

Continua a leggere

Flash News

Il Napoli riscatterà Simeone? I dettagli

Pubblicato

:

Napoli

Giovanni Simeone è il sostituto naturale di Osimhen, e ad oggi si può dire che sta svolgendo il suo ruolo molto bene visto che ha risposto presente ogni volta che è stato chiamato in causa. Secondo quanto riportato da La Gazzetta Dello Sport, il Napoli probabilmente eserciterà il diritto di riscatto per acquistarlo a titolo definitivo. Il diritto non si trasformerà in obbligo visto che tale condizione si sarebbe verificata in caso di qualificazione in Champions e 20 gol in campionato. Nonostante il Napoli sia già praticamente qualificato per la prossima Champions League, i 3 gol attuali del Cholito in campionato lasciano pochi spiragli di possibilità.

Continua a leggere

Flash News

Paredes non verrà riscattato: quale futuro per l’argentino?

Pubblicato

:

Juventus

Leandro Paredes e la Juventus non hanno ancora instaurato un bel rapporto, motivo per cui difficilmente verrà riscatto il suo cartellino al termine di questa stagione. Il centrocampista neo campione del mondo con l’Argentina non ha entusiasmato i tifosi e neanche Massimiliano Allegri, il quale potrebbe decidere di rispedirlo al mittente dopo una sola stagione.

D’altro canto, il Paris Saint Germain non lo terrà all’interno della rosa di Galtier e ciò potrebbe spingere Paredes a ritornare al Boca. Un’idea che però sarebbe già stata esclusa dai mass media come TycSports, secondo cui il giocatore potrebbe restare in Europa per giocare la Champions League. L’opzione legata ad un possibile ritorno in patria, dunque, verrà rimandata.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969