Connect with us

Calciomercato

Spezia, tarda l’annuncio di Gotti per la panchina: il motivo!

Pubblicato

:

Spezia

Lo Spezia ha raggiunto l’accordo con l’allenatore Luca Gotti per la prossima stagione. L’ex allenatore dell’Udinese sta già programmando le prossime mosse in vista del ritiro estivo e confrontandosi con il ds per il mercato. L’unico ostacolo, che manca per l’ufficialità del suo ingaggio biennale, è legato all’ormai ex allenatore spezzino, Thiago Motta. L’allenatore italo-brasiliano, nonostante il miracolo della salvezza conquistata con il mercato bloccato, avrebbe avanzato un’ultima richiesta al club prima di andarsene.

LA RICHIESTA DI THIAGO MOTTA ALLO SPEZIA

Il tecnico uscente vorrebbe che lo Spezia rispetti completamente gli accordi stipulati al momento dell’ingaggio. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, nell’articolo, ripreso da Calcio e Finanza, il club di Platek non intende pagare completamente i collaboratori dell’ex centrocampista della Nazionale. A frenare gli accordi per la buona uscita ci sarebbero circa 500.000 euro lordi. Le intenzioni della società sono quelle di non riconoscere interamente la cifra e offrire di meno. A queste condizioni, i collaboratori dell’ex allenatore friulano non intendono discutere. La questione, però, andrebbe risolta al più presto anche perchè gli spezzini non possono permettersi di tenere a libro paga, e neanche di esonerare, dei professionisti non più appartenenti al club. Staremo a vedere se nei prossimi giorni riusciranno a trovare un accordo che possa soddisfare entrambe le parti.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calciomercato

Rinnovo Bennacer, fissato il primo incontro con Enzo Raiola

Pubblicato

:

A Casa Milan l’impressione è che i prossimi mesi saranno decisivi per i rinnovi o le eventuali cessioni di giocatori fondamentali. In primis è da risolvere il capitolo Leao, a cui si sta accodando Bennacer, più fattibile in quanto le cifre sono più contenute. L’algerino è fondamentale per Pioli e la società vuole trovare un accordo.

Come riporta Tuttosport questa mattina, il discorso per il rinnovo di Bennacer ha cambiato rotta da quando il centrocampista rossonero aveva cambiato agente. Da Moussa Sissoko a Enzo Raiola, cugino di Mino. Con il vecchio procuratore, il Milan non aveva ancora raggiunto un accordo. Il contratto di Ismael, come quello di Leao, scade nell’estate del 2024 e a oggi ci sono pareri contrastanti. Dall’Algeria si pensa ad un Bennacer ormai prossimo alla Premier, in Francia invece si parla di un accordo tra Milan e Bennacer molto vicino.

L’incontro tra il Milan e i rappresentanti di Bennacer è stato fissato alla prossima settimana. Il Milan aveva proposto di raddoppiare l’attuale ingaggio dell’algerino, ovvero passare da 1,7 milioni a 3.5 più bonus ma sembra che le richieste del giocatore siano leggermente più alte. Bennacer infatti punterebbe a uno stipendio in linea a quello concesso a Theo Hernandez, tra i 4 e 4.5 milioni di euro. L’incontro che dovrebbe avvenire nei prossimi giorni servirà proprio a stabilire quale è la volontà del giocatore e quali sono le sue richieste.

Continua a leggere

Calciomercato

La Samp lavora al mercato: le strategie per puntare la salvezza

Pubblicato

:

Stankovic

Siamo ad un mese dall’inizio del mercato e la Sampdoria si prepara a cambiare molto. L’obiettivo del nuovo coordinatore tecnico Mattia Baldini, in sintonia con Dejan Stankovic, é quello di costruire una squadra che possa rilanciarsi nel campionato.  Sono sei i punti in classifica che raccontano penultimo posto e sette punti di distacco dalla zona salvezza. Il recupero é alla portata, ma bisogna da subito cambiare rotta.

Uno dei nomi sondato per la difesa dalla dirigenza è quello di Aleksandar Dragovic. Difensore centrale classe 1991, austriaco ma di origine serba che gioca con la Stella Rossa di Belgrado e che conosce bene Stankovic. Potrebbe essere lui uno dei profili adatti per rinforzare un reparto tra i più carenti dei blucerchiati. A centrocampo invece si parla di Szymon Zurkowski, che però sembra essere nel mirino anche della Salernitana. In attacco servono vari colpi e si parla di Henry del Verona oltre a Lasagna sempre degli scaligeri.

Ma non si acquista senza cedere. La Roma sembra puntare Bartosz Bereszynski mentre la Fiorentina va forte su Abdelhamid Sabiri. Anche il difensore Omar Colley potrebbe rientrare nell’operazione con l’Hellas per portare a Genova Henry. Mancano ancora 30 giorni e tutto può ancora cambiare in casa Samp.

Continua a leggere

Calciomercato

Il mercato della Roma passa prima dalle cessioni: i nomi in uscita

Pubblicato

:

Mourinho

Non sarà facile, per Thiago Pinto, accontentare José Mourinho in questa sessione di calciomercato invernale. Secondo il Corriere dello Sport, infatti, il ds della Roma è vincolato dal rigido Fair Play Finanziario, che costringerà i giallorossi a dover cedere qualcuno prima di acquistare. L’unico innesto, al momento, è Ola Solbakken, ma lo Special One vorrebbe altri rinforzi, in particolare un centrocampista e un difensore.

I tanti giocatori in uscita, comunque, potrebbero dare a Pinto un tesoretto importante. Il primo nome da piazzare è Rick Karsdorp, ormai fuori dai piani del club, che vorrebbe incassare dalla sua cessione almeno dieci milioni. Segue Justin Kluivert, che potrebbe essere riscatto dal Valencia per una cifra simile. Potrebbero andare via anche Bove, su cui è forte il Lecce, e Shomurodov, seguito da diverse squadre di A. Più difficile, invece, trovare una sistemazione definitiva a giocatori come Reynolds, Villar e Carles Perez, oltre a Coric e Banda, ormai fuori rosa da tempo.

Con la giusta offerta, però, potrebbero andare via anche altri giocatori che sono stati più impiegati, come Volpato, valutato tra i sette e gli otto milioni. Anche Kumbulla ha un futuro incerto, ma la sua cessione sarebbe valutata solo in caso di offerta a titolo definitivo. Lo stesso discorso vale anche per El Shaarawy e Vina.

 

Continua a leggere

Calciomercato

Mazzocchi-Napoli, arriva la clamorosa rivelazione: “C’era l’accordo ma è saltato tutto”

Pubblicato

:

Pasquale Mazzocchi è uno dei nomi più caldi in ottica mercato. In particolare, il Napoli è molto interessato all’esterno della Salernitana, che andrebbe nel capoluogo della Campania per ricoprire il ruolo di vice Di Lorenzo, lasciando aperta la porta anche a un possibile adattamento sulla sinistra. In diretta a Radio Kiss Kiss Napoli, Tommaso D’Angelo ha rivelato che era stato raggiunto un accordo tra i Partenopei e il giocatore granata.

Ecco quanto detto nel corso della trasmissione: “Circa 20 giorni fa, prima dell’infortunio, il Napoli ha chiesto Mazzocchi. Per raggiungere l’obiettivo, è nata l’idea del prestito di Demme alla Salernitana; tuttavia, lo scambio non è andato a buon fine. C’è da dire che sul tedesco c’è anche il Valencia di Gennaro Gattuso e non è detto che, a gennaio, decida di lasciare il club di Aurelio De Laaurentiis. Una cosa è certa: Mazzocchi avrebbe accettato subito Napoli”.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969