Connect with us

Un caffè col Diez

Stop del Milan contro il Bologna. La Champions entra nel vivo

Pubblicato

:

milan

La colazione, si sa, è il momento migliore per informarsi su quanto successo nella giornata precedente ed in quella che verrà. Ecco allora che, tra una tazza di latte ed una brioche, nella rubrica “un caffè col Diez” andremo a riassumervi quanto successo ieri, presentandovi anche quello che accadrà oggi.

STOP DEL MILAN CONTRO IL BOLOGNA

Il posticipo della trentunesima giornata di Serie A, Milan-Bologna, termina a reti bianche. Gli uomini di Pioli trovano di fronte un avversario determinato, che ha lottato al pieno delle possibilità per portare a casa un prezioso punto. I rossoneri dominano il match, creano molte occasioni ma risultano troppo imprecisi in zona gol. Le opache prestazioni dei trequartisti, soprattutto di Messias e Diaz, non permettono al Milan di concretizzare il predominio territoriale. Nella ripresa Pioli prova a cambiare il match con gli ingressi di Rebic, Ibrahimovic e Kessié, ma il gol non arriva. I rossoneri restano al primo posto, ma il distacco da Napoli e Inter è diminuito.

IL GENOA CADE A VERONA

Il Genoa, in seguito a 8 risultati utili consecutivi, viene sconfitto dal Verona; si tratta della prima sconfitta per il tecnico Blessin. Il gol di Giovanni Simeone, ex della partita, dopo soli 5 minuti di gioco su assist di un altro ex, Daniel Bessa, ha deciso il match. Il Verona ha varie opportunità per raddoppiare, specialmente con Caprari, che ha colpito il palo, e con Simeone. Nella ripresa il Genoa si rende pericoloso, sfiora il gol con Destro ma non riesce a pareggiare. La salvezza resta dunque uno scenario complicato per il Grifone, mentre il Verona, con i 3 punti, si consolida al nono posto.

LA CHAMPIONS ENTRA NEL VIVO

La Champions League entra nel vivo con due incontri prestigiosi. Alle ore 21 scenderanno in campo Manchester City-Atletico Madrid e Benfica-Liverpool. Il match tra le super squadre di Guardiola e Simeone affascina tutti gli appassionati di calcio, in quanto sarà la sfida tra due ideologie contrapposte. L’altro incontro invece vede il Liverpool nettamente favorito, ma il Benfica ha già dimostrato di saper ribaltare i pronostici.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Milan e PSG spingono per i rinnovi, clamoroso Fabregas!

Pubblicato

:

PSG

La colazione, si sa, è il momento migliore della giornata. Nella rubrica “un caffè col Diez” andremo a riassumervi quanto successo ieri, presentandovi anche quello che accadrà oggi.

MILAN, AVANTI PER LEAO

Dopo la grande stagione disputata, era normale aspettarsi l’interesse di qualche top club per Rafa Leao.

Il portoghese, infatti, ha attirato su di sé gli occhi di Real e Chelsea, entrambe alla ricerca di un esterno d’attacco. Quello che spaventa i milanisti, inoltre, è il fatto che il classe ’98 non ha ancora rinnovato il suo contratto, in scadenza nel 2024.

La politica del Milan, finora, ha sempre avuto degli standard ben precisi, non andando mai ad eccedere con gli stipendi. Pur di blindarlo, però, Maldini e Massara sembrano intenzionati ad alzare la posta in gioco, offrendo a Leao circa 6 milioni di stipendio. Uno sforzo sicuramente non da poco.

MESSI ANCORA A PARIGI?

Discorso leggermente diverso per Leo Messi. L’argentino ha vissuto una stagione di certo non facile, almeno per i suoi standard.

Tuttavia, non stupisce che il PSG stia cercando di rinnovargli il contratto. Sarebbe scontato dire che nel nuovo progetto di Galtier, con tutta probabilità l’ex Barça avrà un ruolo centrale.

Per questo, i parigini stanno lavorando al suo prolungamento di contratto, in scadenza nel giugno 2023. La proposta sarebbe un prolungamento di un altro anno, per poi riaggiornarsi a tempo debito. Messi, però, sembra voler prendere tempo, e solo il dopo Mondiale inizierà a trattare.

FABREGAS RIPARTE DAL COMO

A sorpresa, la nostra Serie B potrebbe accogliere uno dei migliori centrocampisti dell’ultimo decennio.

Cesc Fabregas, infatti, è ormai svincolato, e ha potuto decidere in libertà la sua prossima destinazione. E tra le tante opzioni sul piatto, il basco ha optato proprio per quella italiana.

Fondamentale nell’economia della trattativa è stato Dennis Wise, presidente del Como che, anni fa, ha militato proprio nel Chelsea. Inoltre, l’ex Barça vorrebbe in un futuro intraprendere la carriera da allenatore, e chissà che non possa valutare proprio l’Italia come rampa di lancio per la sua carriera.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Scamacca e Koulibaly: destini incrociati in Premier League – Un caffè col Diez

Pubblicato

:

Scamacca

La colazione, si sa, è il momento migliore della giornata. Nella rubrica “un caffè col Diez” andremo a riassumervi quanto successo ieri, presentandovi anche quello che accadrà oggi.

KOULIBALY VERSO IL CHELSEA

L’avventura di KK con la maglia del Napoli è arrivata al capolinea. Dopo settimane in cui sembrava promesso sposo della Juventus,  è emerso invece un accordo raggiunto con il Chelsea. Il centrale sembrerebbe aver trovato la quadra con il club londinese sulla base di un contratto di 5 anni da 10 milioni più bonus. I Blues nella giornata di oggi dovrebbero chiudere l’affare con il Napoli, che per circa 40 milioni potrebbe lasciar partire il pilastro senegalese.

Dopo gli addii di Rudiger e Christensen quindi, il Chelsea si è buttato a capofitto su Koulibaly e nelle prossime ore l’affare potrebbe chiudersi definitivamente.

IL WEST HAM FA SUL SERIO PER SCAMACCA

Gianluca Scamacca in questo mercato estivo è diventato oggetto di desiderio di molte big europee. Prima Milan e Inter, poi PSG ed infine è sbucato il West Ham. Le alte richieste di Carnevali hanno fatto allontanare qualche squadra, ma non Al Khelaifi che sembrava essere in pole position per riuscire a portare l’azzurro sotto la Torre Eiffel. Nelle ultime ore però dalla Premier League si è fatto largo il West Ham, che con un offerta da 40 milioni più bonus sembrerebbe aver bruciato la concorrenza parigina, facendo vacillare fortemente il Sassuolo.

La trattativa risulta già in fase avanzata, con il club inglese che arriverebbe a offrire circa 5 milioni in più di quanto offre il PSG. Il ragazzo rimane comunque affascinato dalla proposta parigina, soprattutto per la Champions e per i nomi altisonanti con cui potrebbe giocare, ma è stimolato anche da una possibile avventura in Premier League, dove con molte più probabilità potrebbe fare il titolare.

 

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Borussia e Juve lavorano ai sostituti, Barça nei guai

Pubblicato

:

La colazione, si sa, è il momento migliore della giornata. Nella rubrica “un caffè col Diez” andremo a riassumervi quanto successo ieri, presentandovi anche quello che accadrà oggi.

UFFICIALE IL POST HAALAND

Il Borussia Dortmund non ha perso tempo. La cessione di Erling Haaland al Manchester City è stata resa nota da ormai un mese, ma i tedeschi sono già pronti a voltare pagina, per quanto difficile potrà essere.

Già pochi giorni dopo l’annuncio dei Citizens, i gialloneri avevano risposto annunciando l’acquisto di Karim Adeyemi dal Salisburgo. La cifra si aggirava intorno ai 30 milioni di euro, ossia la metà di quanto incassato grazie al norvegese.

E ieri, nel tardo pomeriggio, è stato reso ufficiale l’altro colpo in attacco: Sebastien Haller dall’Ajax, per una spesa tra i 30 e i 35 milioni. Ora il Borussia ha un attacco sicuramente meno di spessore, ma più numeroso ed equilibrato. Da ricordarsi, inoltre, che si sta comunque parlando di un attaccante che ha raggiunto quota 11 reti nell’ultima edizione di Champions.

PASSI AVANTI JUVE

La Vecchia Signora si sta muovendo molto attivamente sul mercato. Tra cessioni e acquisti, ieri è stata un’importante giornata di incontri.

Vista la probabile partenza di de Ligt, infatti, i bianconeri hanno parlato con Fali Ramadani, agente di Kalidou Koulibaly. Il senegalese infatti non dovrebbe rinnovare con il Napoli, e la Juventus è una delle principali candidate.

Inoltre, secondo Nicolò Schira, in serata i delegati piemontesi avrebbero incontrato anche gli agenti di Nicolò Zaniolo, apparentemente desideroso di vestire la maglia zebrata. Sempre per quanto riguarda l’attacco, a Milano la Juventus ha incontrato Marco Busiello. Si sarebbe dovuto parlare del ritorno di Alvaro Morata, ma invece si è parlato molto di Marko Arnautovic, il cui profilo sarebbe ormai stato individuato come il vice Vlahovic.

IL BARCELLONA RISCHIA IL FALLIMENTO?

La situazione del Barça non è il massimo, ormai è risaputo. La campagna acquisti invernale ha mosso, forse, fin troppo denaro.

I blaugrana ora stanno tentando di acquistare Robert Lewandowski, che ha espressamente richiesto di lasciare la Germania il prima possibile. Finora sono state ben tre le offerte, tutte rispedite al mittente. L’ultima, in particolare, prevedeva circa 45 milioni di parte fissa più 5 di bonus, il tutto dilazionato in più esercizi.

Tuttavia, i bavaresi avrebbero rifiutato perché vorrebbero i soldi subito, in quanto avrebbero paura che il Barcellona possa fallire nel giro dei prossimi anni.

Continua a leggere

Calciomercato

Ibra-Milan: ancora insieme! La Juve studia Zaniolo

Pubblicato

:

Ibrahimovic

La colazione, si sa, è il momento migliore della giornata. Nella rubrica “un caffè col Diez” andremo a riassumervi quanto successo ieri, presentandovi anche quello che accadrà oggi.

IBRA-MILAN: ACCORDO TROVATO

Come riportato da Sky Sport, il Milan ed Ibrahimovic non sono ancora pronti a dirsi addio. Lo svedese ed il club rossonero hanno trovato la quadra per proseguire assieme, con la firma in arrivo già nei prossimi giorni. L’attuale numero 11 alle prese con la riabilitazione post operatoria ha messo nel mirino gennaio 2023 per rientrare, e vuole farlo ancora a servizio del Diavolo. Si parla di un contratto annuale, con una base fissa da 1/1.5 milioni con alcuni bonus legati ad eventuali gol e assist. Ibra giocherà quindi almeno fino a 41 anni, pronto a scrivere altre importanti pagine di calcio, ancora una volta a tinte rossonere.

LA JUVE PUNTA ZANIOLO

Negli ultimi giorni non è di certo passato inosservato l’interesse della Juventus per Nicolò Zaniolo. Il club bianconero, con parte dei soldi che potrebbe incassare dalla cessione di De Ligt, vorrebbe regalare ad Allegri un post Dybala per il reparto offensivo. Come ha riportato Di Marzio però, non c’è stata ancora nessuna offerta da parte della Juve. L’agente Vigorelli e Tiago Pinto hanno in agenda un incontro, durante il quale si cercherà di far chiarezza sul futuro del ragazzo.

La valutazione del giocatore rimane comunque alta, sfiorando i 60 milioni, e la Juventus qualora volesse giocarsi il jolly sull’ex Inter dovrebbe studiare la formula adatta per convincere la Roma.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969