La nuova Juventus di Pirlo sta nascendo, e dopo aver rinforzato il centrocampo con gli arrivi di Arthur e McKennie Paratici pensa ora al fronte offensivo. Pirlo ha già esplicitato la sua volontà di applicare il 4-3-3, e con Higuain in partenza e ben poche alternative sulla sinistra è necessario tappare il buco fra Ronaldo e Dybala; molti sono gli attaccanti sulla piazza, ma il sogno del popolo juventino è senza dubbio il pistolero Luis Suarez.

SUAREZ-JUVE, E’ POSSIBILE?

Suarez è dunque l’obiettivo numero uno per l’attacco bianconero, e Torino sembra essere una scelta gradita anche all’attaccante uruguayano. Infatti, dopo essere stato scaricato da Koeman, il pistolero ha valutato di essere ancora in grado di fare la differenza in Europa, rifiutando offerte in Cina ed MLS e accettando la corte della Juve. Tuttavia, nonostante l’accordo fra Suarez e il club bianconero sia pressochè totale, il Barcellona non ha voglia di perdere uno dei suoi maggiori terminali offensivi a zero; per questo si sta valutando un’offerta simile a quella fatta da Monchi per strappare Rakitic ai blaugrana. Un indennizzo iniziale di pochi milioni di euro e il resto sotto forma di bonus sulle prestazioni, in questo modo il Barca sarebbe sicuro di incassare qualcosa dalla cessione dell’uruguayano e gli eventuali milioni aggiuntivi da parte della Juve sarebbero ben spesi.

MESSI FRA JUVENTUS E SUAREZ

Un nuovo ostacolo però nelle ultime ore si sta frapponendo fra Suarez e la Juventus: Leo Messi. Infatti la telenovela più clamorosa dell’estate sembrerebbe essersi conclusa con un nulla di fatto, Messi resta al Barcellona. Questa clamorosa svolta frenerebbe la partenza di Suarez, visto che il campione argentino vorrebbe il pistolero ancora al suo fianco e Koeman sarebbe così disposto a fare un passo indietro e reintegrare l’uruguayo.

fonte: profilo Instagram @luissuarez9

fonte: profilo Instagram @luissuarez9

PROBLEMA PASSAPORTO

Un altro ancora sarebbe poi l’intoppo sulla strada Barcellona-Torino, il passaporto di Suarez. Infatti dopo gli acquisti del brasiliano Arthur e dello statunitense McKennie la Juve non può permettersi un altro extracomunitario in squadra. La cosa sulla carta è facilmente risolvibile, Suarez potrebbe infatti provare a prendere la cittadinanza italiana viste le origini della moglie oppure avviare l’iter per ottenere il passaporto spagnolo. In teoria niente di più semplice, ma la lenta macchina della burocrazia potrebbe rallentare il processo, e in questo mercato cortissimo la Juve non si può permettere di perdere tempo. Proprio questo potrebbe portare la Juventus a virare su un giocatore decisamente più alla portata come Edin Dzeko. Il bosniaco infatti non solo non occuperebbe lo slot da extracomunitario, ma potrebbe anche essere più congeniale allo schema bianconero.

SUAREZ E DZEKO NEL 4-3-3 DI PIRLO

Suarez e Dzeko, come ovvio, andrebbero ad inserirsi fra CR7 e Paulo Dybala, ma i compiti fra i due sarebbero completamente diversi; Luis Suarez ed Edin Dzeko costituiscono infatti due punte centrali diametralmente opposte con caratteristiche completamente diverse.

Suarez è un attaccante d’area, un bomber di razza, capace sì di dialogare ma senza farsi completamente da parte. L’uruguayano potrebbe instaurare con Paulo Dybala il rapporto di gioco che aveva con Messi, ma c’è un problema, Cristiano Ronaldo; il portoghese infatti è in sostanza una punta che parte da sinistra, ama giocare largo proprio per evitare di essere braccato e poi accentrarsi per tirare, ma, a meno di un passo indietro da parte di uno dei due, l’area di rigore è troppo piccola per due come Suarez e CR7.

fonte: profilo Instagram @luissuarez9

Al contrario Edin Dzeko è tutto meno che un rapace d’area, ma è più facilmente assimilabile ad una sorta di regista avanzato. Il bosniaco ama scendere, prendere palla, proteggerla e poi smistarla. Il gioco di Dzeko è un gioco di sacrificio, fatto di spinte, fisico, sponde e assist, l’ideale per gli inserimenti di Cristiano Ronaldo e Dybala. Inoltre Dzeko è ormai un veterano della nostra Serie A, e si bypasserebbero così pericolosi problemi di ambientamento.

Paratici, Bartomeu, Messi, Suarez e Dzeko, questi gli interpreti di una nuova telenovela estiva barcellonese, questa volta con tinte bianconere.

Fonte immagine in evidenza: profilo Instagram @luissuarez9