Dopo che Nélson Semedo del Barcellona si è fatto pizzicare ad un barbecue con altre 20 persone, Javier Tebas promette il pugno duro al prossimo sgarro. L’idea era stata inizialmente respinta dal sindacato dei giocatori ma Tebas ne promette l’applicazione se “i giocatori continueranno ad ignorare le regole”.

“Speriamo di non arrivare fino a questo punti, ma se la gente continua ad andare al barbecue e alle feste, potremmo non avere scelta. La Lega ha mostrato molta fiducia nei giocatori non chiudendo i centri di allenamento, quindi sarebbe un buon comportamento rispettare questa fiducia e non tradirla. Infrangere le regole non solo danneggia La Liga ma anche la salute delle persone in generale.

Oltre a Semedo, anche 4 giocatori del Valencia (Ocampos, De Jong, Vazquez e Banega) sono finiti nell’occhio del ciclone per la stessa trasgressione contestata al laterale del Barcellona.

(Fonte immagine in evidenza: profilo instagram @javier.tebas)