Connect with us

Flash News

Thiago Motta verso l’Inter: “Faremo la nostra partita”

Pubblicato

:

Bologna

Queste le parole di Thiago Motta alla vigilia di Inter-Bologna:

È vero che abbiamo poco tempo per preparare la gara, ma speriamo di continuare così, contro l’Inter faremo la nostra partita. I giocatori stanno facendo la differenza in queste settimane. Per come stiamo oggi è molto più facile lavorare e trasmettere quello che vogliamo vedere ogni giorno e come affrontare le partite. Il segreto è smettere di essere egoisti e pensare al gruppo, pensare di aiutare il vicino, per far diventare più forte il compagno e quindi automaticamente si migliora anche singolarmente“.

Sull’Inter: “Rappresenta per me una bella esperienza e grandi ricordi, ma voglio che ci giochiamo la nostra partita e dobbiamo essere concentrati e determinati su quello che dobbiamo fare. È presto dire che è tagliata fuori dalla lotta scudetto. Può competere in Europa e in campionato. Da Brozovic a Calhanoglu può cambiare ma non tanto, sono due giocatori che giocano bene a calcio, entrambi giocano bene lì, forse Brozo interpreta in maniera superiore quel ruolo, ma cambia poco“.

Sui singoli: “Orsolini sta bene, unisce in questo momento l’impegno al sorriso e all’entusiasmo, così è molto più facile dare il massimo ogni giorno. Arnautovic darà il suo contributo come tutti gli altri, non abbiamo parlato nello specifico di questa gara. Vignato come tutti gli altri ha l’opportunità di poter giocare e lui sta facendo molto bene, spero per lui e per noi che abbia continuità. Può giocare attaccante esterno, oppure trequartista in un 4231, dipende da lui perché le qualità le ha. Barrow è un giocatore importante, può fare tutta la fascia, può migliorare nell’attacco della profondità con la sua velocità. Calcia bene e ha un buon passaggio, sa fare gol, sta crescendo può fare molto meglio”.

Conclude Thiago Motta sui fischi nelle prime partite: “Erano giusti, rispetto l’opinione di ognuno di voi, rispetto il pubblico perché ha sempre ragione. Non ho mai chiesto e non chiederò nulla, io devo dare di più, questo è il mio ruolo, ogni giorno sono qua per dare il massimo insieme ai ragazzi“.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio e dintorni

Continua il caso D’Onofrio: rischia anche Trentalange!

Pubblicato

:

Behrami

Un mese fa, più precisamente il 10 novembre 2022, è stato arrestato Rosario D’Onofrio. L’ex procuratore capo dell’Aia (Associazione italiana arbitri) è stato uno dei 42 arrestati per traffico internazionale di droga. Subito dopo l’arresto, avvenuto dopo l’indagine della Dda di Milano e la Guardia di Finanza, D’Onofrio si è dimesso dalla propria carica nell’Aia. 

TRENTALANGE RISCHIA

D’Onofrio entrò all’interno dell’Aia sotto la guida Nicchi ed è stato nominato procuratore capo sotto la guida TrentalangeProprio quest’ultimo, dopo l’indagine condotta dalla FIGCrischia il deferimento. A riportarlo è ANSA che scrive: Il capo della Procura della Federcalcio, Giuseppe Chinè ha notificato l’atto di chiusura indagini sulla vicenda del procuratore Aia Rosario d’Onofrio, arrestato con accuse di narcotraffico. Nel corso delle indagini sono emersi “comportamenti disciplinarmente rilevanti” del presidente dell’Aia Alfredo Trentalange che rischia ora il deferimento. Il n.1 della Figc Gabriele Gravina ha appena convocato per il 19 dicembre un consiglio federale con al punto 4 dell’ordine del giorno “situazione Aia: provvedimenti conseguenti”.

 

 

Continua a leggere

Flash News

Il Lecce rinnova Gallo, contratto fino al 2026

Pubblicato

:

Lecce

Antonino Gallo, terzino sinistro del Lecce classe 2000, ha rinnovato con i giallorossi fino al 2026.

Come riporta il tweet della squadra pugliese il giocatore ha prolungato il contratto che sarebbe scaduto a giugno 2024.

Questo il comunicato del club: “L’U.S. Lecce comunica di aver prolungato il rapporto contrattuale, in scadenza il 30 giugno 2024, con l’esterno difensivo Antonino Gallo, fino al 30 giugno 2026 opzione per la stagione sportiva 2026/27“.

Continua a leggere

Calciomercato

Occasione Wan-Bissaka per la Roma, l’indiscrezione

Pubblicato

:

Roma

La Roma di Mourinho pensa già al mercato di gennaio per fare diversi colpi. Nella capitale è già approdato Solbakken il quale però deve aspettare gennaio prima di allenarsi in quanto non ha ricevuto il nulla osta dal Bodo Glimt. giallorossi puntano anche un centrale, in quanto l’unico sostituto di ruolo Kumbulla non è visto con buon occhio, ed un terzino/esterno che possa sostituire Karsdorp. Negli scorsi giorni si è parlato di Bellerin,  ma dalla Spagna sono arrivate smentite, mentre in Italia sono circolati i nomi di Cuadrado Faraoni. Attualmente sembrano tutte piste impossibili, ma sappiamo che i Friedkin possono sorprendere tutti. Inoltre, stando a quanto riporta 90 Min, potrebbe esserci un’occasione derivante dal Manchester United.

MANCHESTER UNITED, TEN HAG VUOLE VENDERE WAN-BISSAKA

Come riportato da 90 Min, Erik Ten Hag vorrebbe cedere Wan-Bissaka nel mercato di gennaio per poi andare su altri giocatori. Diverso tempo fa, prima dell’arrivo dei Friedkin, la Roma aveva già sondato il terreno per Wan-Bissaka. Di concreto non c’è nulla, ma i giallorossi potrebbero sfruttare l’occasione e assicurarsi un esterno difensivo “low cost”. Il valore dell’inglese, stando a Transfermakt, è di 18 milioni. Nonostante ciò il giocatore ha totalizzato una sola presenza di 4′ in Premier League e il Manchester United vuole piazzarlo a tutti i costi. Nelle prossime settimane vedremo se Tiago Pinto tenterà un affondo per dare a Mourinho un esterno di qualità.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Francia, Deschamps: “Mbappé è sempre in grado di fare la differenza”

Pubblicato

:

Francia

Domani sera, alle ore 20, andrà in scena uno dei quarti più affascinanti di questo Mondiale. All’Al Bayt Stadium si affronteranno i vice campioni d’Europa dell’Inghilterra e i campioni del Mondo in carica della Francia. Il tecnico dei galletti, Didier Deschampsha presentato la sfida ai Tre Leoni di Southgate in conferenza stampa: “Più vai avanti, più la qualità migliora. È meraviglioso giocare un quarto di finale al Mondiale. Ma bisogna giocarsela per ottenere la qualificazione. Mbappé? Immagino che l’Inghilterra prenderà accorgimenti, come hanno fatto i nostri precedenti quattro avversari. Kylian ha questa capacità di essere in grado di fare la differenza. Nell’ultimo match, dove non era al massimo della forma rispetto ai primi due, è stato comunque decisivo. Dobbiamo distribuire il pericolo così che il nostro avversario eviti di puntare tutto su Kylian”.

COME ARRIVA LA FRANCIA

I Blues sono arrivati a questo Mondiale da favoriti, un po’ alla pari del Brasile di Neymar. La squadra di Deschamps ha da subito mostrato tutte le sue qualità con un netto 4-1 all’Australia e un 2-1 alla Danimarca. Nel terzo match del girone ampio turnover contro la Tunisia, sconfitta per 1-0, e agli ottavi hanno annichilito la Polonia con un netto 3-1. La stella indiscussa è senza dubbio Mbappéautore di 5 reti fino ad ora. Ma i Galletti hanno tante frecce al proprio arco. Griezmann, impiegato da trequartista, è una trovata geniale. Il giocatore dei Colchoneros è il perfetto collante tra le varie zone di campo. Il 2-0 momentaneo contro la Polonia arriva da un suo rinvio dentro la propria area di rigore stoppato egregiamente da Giroud (3 gol fin qui), pallone che poi giunge a Dembelé che serve Mbappé per il gol. I francesi davanti hanno una potenza di fuoco inaudita che, con l’aggiunta degli inserimenti di Rabiot e l’arrivo da dietro di Theo Hernandez, rendono la vita difficile ad ogni difesa. Dietro ci sono Tchouameni a centrocampo che detta i tempi di gioco e mostra i muscoli agli avversari e una difesa composta dai vari Upamecano, Varane, Konaté, Saliba. L’unico neo, forse, di questa formazione è la mancanza di un terzino destro di spinta, con Koundé che comunque serve a dare equilibrio.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969