Connect with us

Flash News

Tomori, che elogi per il Milan: “Siamo un club conosciuto in tutto il mondo”

Pubblicato

:

Atalanta

Nella giornata di ieri, Fikayo Tomori ha rilasciato un’intervista ai microfoni di GQ. Il difensore inglese classe 1997 si è trasferito al Milan nella sessione di calciomercato invernale della stagione 2020/2021 ed è stato uno degli uomini chiavi dello Scudetto conquistato dai rossoneri la scorsa stagione.

Riguardo alla presenza di Maldini in società, uno dei difensori più iconici della storia del calcio, Tomori si è espresso con queste parole: “Maldini in persona è stato a volermi, da difensore è una cosa che mi rende molto orgoglioso. Siamo un club conosciuto in tutto il mondo”.

Ritornando invece allo scudetto conquistato la scorsa stagione il difensore inglese si è espresso così: “Alla fine abbiamo avuto l’opportunità e l’abbiamo colta, vincendo le ultime sei partite: penso che ce lo siamo meritato, non è mai facile vincere un campionato. Fin dall’inizio abbiamo avuto la percezione di essere una squadra forte

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Allegri è soddisfatto: “Vlahovic ha giocato la sua miglior partita a livello tecnico”

Pubblicato

:

Allegri

Allegri, allenatore della Juventus, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria per 3-1 contro il Maccabi Haifa. Non possiamo ancora parlare di svolta nella stagione bianconera, ma certamente la strada intrapresa è quella giusta. Queste le parole dell’allenatore toscano.

“DI MARIA MERAVIGLIOSO”

Di Maria meraviglioso nella rifinitura. E’ un giocatore straordinario, non giocava da tanto. Stasera i ragazzi erano molto arrabbiati, sono molto intelligenti perchè potevamo fare quattro, cinque o sei gol. Rabiot? E’ cresciuto molto, maturato fisicamente e tecnicamente. Deve imparare a giocare più in avanti e a velocizzare il gioco nella verticale. Juve guarita? Bisogna ancora fare passi in avanti, stasera Vlahovic ha fatto la sua miglior partita a livello tecnico, ma deve fare più gol. La differenza la farà la tenuta mentale. Sfida con PSG decisiva? Prima pensiamo a Israele, poi a Lisbona e l’ultima diventerà determinante. Difficoltà nel finale? Capello ha ragione, siamo andati troppo dietro a Di Maria. Ognuno deve fare il suo, ci siamo impauriti“.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Oltre 28 mila spettatori in Juve-Maccabi Haifa: l’incasso bianconero

Pubblicato

:

Juventus

Nella partita di Champions League disputatasi questa sera contro il Maccabi Haifa, la Juve ha registrato l’ingresso 28.498 tifosi, di cui circa 2mila ospiti. L’incasso dei bianconeri per questa partita ammonta a un valore totale di 1.458.107,00 euro. Vedere i tifosi allo stadio ovviamente è sempre un piacere, per una squadra come la Juventus riempire lo stadio dovrebbe essere una consuetudine: purtroppo per i bianconeri, nelle ultime settimane, così non è statto. Nonostante i 41mila posti siano una capienza minore rispetto agli stadi di altre grandi squadre, la Juventus non è riuscita finora a coinvolgere al massimo i tifosi: serate come quella di oggi fanno ben sperare in ottica futura.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Maldini su Leao: “Rafa è un talento grezzo, c’è la voglia di rinnovare”

Pubblicato

:

Milan

Prima dell’importantissima sfida di Champions League tra Chelsea e il Milan, la leggenda Paolo Maldini ha preso parola ai microfoni di Amazon Prime Video, soffermandosi abbastanza sulla situazione Leao, e sul suo rinnovo di contratto.

Queste le sue parole:

Lui è un talento grezzo. Leao è arrivato che aveva 20 anni e mi ricordo cosa provavo io a quell’età. Questi ragazzi arrivano molto giovani e hanno bisogno di sostegno. C’è la volontà di rinnovare il suo contratto, così come quelli di Bennacer e Kalulu, poi bisogna sedersi al tavolo e trattare. Credo che il Milan sia il club ideale per lo sviluppo completo della carriera di Rafa”.

 

Continua a leggere

Flash News

Record in casa Cremonese, Ciofani è il più vecchio marcatore in Serie A

Pubblicato

:

Cremonese

Capitan Ciofani all’età di 37 anni e 63 giorni è il giocatore più anziano a segnare un gol con la Cremonese in Serie A.

L’attaccante grigiorosso è anche il più anziano a segnare nelle prime otto giornate di questa Serie A.

Una delle poche gioie per i lombardi in questa Serie A che, al momento, con soli tre punti si trovano al penultimo posto in classifica.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969