Dove trovarci
Torino, Juric ha parlato sul futuro della squadra e di Belotti

Calciomercato

Torino, arriva la conferma su Belotti: “Rinnovo? Risposta dopo la Roma!”

Torino, arriva la conferma su Belotti: “Rinnovo? Risposta dopo la Roma!”

In vista del match di venerdì sera tra Torino e Roma, il tecnico granata Ivan Juric ha parlato in conferenza stampa. L’allenatore ha discusso principalemente del futuro, suo e di alcune individualità di spicco della rosa. Di seguito ne riportiamo le dichiarazioni.

Riguardo il match: ”Nonostante siamo arrivati al capolinea e ci siano delle problematiche, sarebbe un dispiacere non giocare una buona gara domani”.

Su Brekalo: ”Sono due mesi che sono a conoscenza della sua intenzione di fare una nuova esperienza; nonostante ciò gli dico grazie: ha sempre lavorato tanto e bene, da grande professionista, così com’è accaduto per altri ragazzi attualmente in prestito al Torino. Se domani giocherà qualcun altro al posto suo, sarà solamente per una scelta di natura tecnica. Dovevamo prendere una decisione sul suo futuro settimana scorsa, tra le opzioni c’era anche quella della rivendita. Conoscendo le sue intenzioni, si è concordato di non riscattarlo. A queste cifre possiamo prendere anche giocatori migliori di Brekalo; da questo punto di vista è un’occasione per noi”.

Sul suo futuro: Penso di restare, ma dipende sempre dalla società”.

Sulla scelta di capitan Belotti: ”Non sappiamo ancora, la sua risposta sul rinnovo arriverà dopo la partita. Nelle ultime settimane abbiamo fatto delle buone proposte, ora sta a lui decidere. È questione di questi due giorni, dopodichè il discorso sarà chiuso”.

Sui prestiti di Mandragora e Pobega: ”In questo momento perdiamo entrambi, non c’è stato alcun riscatto. Il numero di presenze per far scattare l’obbligo di riscatto per Mandragora non è stato raggiunto. Quindi, se li si vuole avere in rosa anche l’anno prossimo, bisogna andarli a comprare”.

Su Praet: ”È di proprietà del Leicester: Se lo si vuole acquistare, servono 15 milioni”.

Su Bremer: ”In difesa penso che perderemo Bremer, ma ci sono altri calciatori che hanno fatto bene. Lui è l’unico che non possiamo sostituire con un giocatore più forte: quest’anno è stato davvero dominante”.

 

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in Calciomercato